Elenco blog personale

martedì 14 giugno 2016

I miei consigli.

Ciao lettori!
Come state? Io tutto bene.

Oggi è martedì per cui vi aggiorno la rubrica I miei consigli.

Il giorno in più di Fabio Volo

Trama:

Sveglia, caffè, tram, ufficio, palestra, pizza-cine-letto (magari non da soli)...giornate sempre uguali, scandite da appuntamenti che, alla fine, si assomigliano tutti, persi nel cielo grigio di una metropoli che non sa più sorridere. È la vita di Giacomo, uno che non si è mai fatto troppe domande, che è andato incontro agli avvenimenti rimanendo sempre in superficie. Un giorno, però, Giacomo incontra sul tram una sconosciuta, e se la ritrova davanti il giorno dopo, e quello dopo ancora. Per mesi. E così, quelle tre fermate lungo il tragitto per andare in ufficio diventano un appuntamento importante della giornata. O meglio, diventano “l'appuntamento”. Ma la sconosciuta ha un destino che la porterà lontano, in un altra città. E Giacomo? Lui per la prima volta nella vita decide di non rimanere in superficie, di prendersi il rischio di diventare anche ridicolo, e parte all'inseguimento di un sogno. È l'inizio di un gioco, incredibile e coinvolgente, che improvvisamente sarà interrotto, e che porterà i due fino a un punto di non ritorno, per scoprire se vale la pena, nella vita, di giocare fino in fondo.
L'amore, l'amicizia, il viaggio, i dubbi, le scelte, più una dose di gioco e sana incoscienza.

Perché lo consiglio:

Perché, primo, adoro Fabio Volo e come scrive e, secondo, questa è una storia d'amore nata per caso, come tante, ma che ha qualcosa di speciale.
Ho amato questo libro scorrevole, semplice ma anche pieno zeppo di sentimenti.
Entrate nell'ottica, pensate di incontrare qualcuno che vi colpisce ma di non sapere assolutamente nulla di esso, vederlo giorno dopo giorno e chiedervi come sarebbe parlarci, conoscere le sue abitudini, la sua vita...a me la cosa piace molto.

Il bacio di mezzanotte di Lara Adrian

Trama:

Mentre sorseggia un cocktail durante una serata in discoteca, Gabrielle percepisce uno sguardo diretto su di lei dalla parte opposta del locale. Un uomo dall'aria sensuale e misteriosa, la cui espressione è nascosta da un paio di occhiali scuri, la osserva con insistenza attraverso la folla, accendendo immediatamente le sue fantasie erotiche.
Ma niente di quello che riguarda questa serata o quest'uomo è ciò che sembra. Poco dopo, infatti, la donna è testimone di un efferato omicidio, e la sua esistenza inizia a trasformarsi in qualcosa di enigmatico e fatale. Lucan Thorne è un vampiro, un guerriero Gen Uno che ha come unica missione quella di proteggere la sua razza dalla crescente minaccia dei Ribelli, vampiri in preda alla Brama di Sangue che si nutrono apertamente e indiscriminatamente dai mortali.
Lucan non può rischiare di legarsi a un'umana, ma quando Gabrielle viene presa di mira dai suoi nemici, non ha altra scelta se non portarla nel suo mondo sotterraneo. Qui, tra le braccia dell'incredibile leader, Gabrielle affronterà un destino straordinario di pericolo e seduzione, e conoscerà il piacere più oscuro di tutti...

Perché lo consiglio:

Perché è un bell urban fantasy dai toni decisamente dark, in realtà è il primo di una lunghissima serie, La stirpe di mezzanotte, che conta una marea di libri ma che, volendo, si possono leggere come auto conclusivi visto che ognuno parla di un personaggio diverso.
A me personalmente la serie piace, tanto che ho acquistato tutti i volumi usciti in Italia fino ad oggi.
È si un urban fantasy ma ha anche una parte erotica e una d'azione, insomma ci sono tanti generi mescolati in un unico libro.
Provare per credere.
Inoltre le copertine sono molto carine anche se alla lunga stufano perché tutte strutturate nello stesso modo.

Io sto con i cani di Massimo Perla e Susanna Mancinotti

Trama:

Massimo Perla è uno dei più celebri dog trainer del mondo. Si occupa di cani fin dall'età di 17 anni. Dopo aver fondato diversi centri di addestramento, tra cui l'attuale Indiana Kayowa, si specializza nel lavoro di istruttore di cani per cinema e televisione. Ha creato e segue il progetto ConFido, per riabilitare i randagi e farli diventare cani di assistenza per disabili.
In questo libro si segue passo, passo la vita di Massimo, il suo amore per gli animali, abbiamo modo di conoscerlo meglio leggendo aneddoti della sua vita al servizio dei cani.
Chi non ha visto in qualche spot o qualche film uno dei cani addestrati da lui? Vi cito, fra i tanti, Shonik, il border collie bianco e nero protagonista degli spot Infostrada al fianco di Fiorello.
Insomma un modo per conoscere l'uomo che parla ai cani.
Inoltre, potrete perdervi a guardare le numerose foto contenute nel libro, dove potrete vedere alcuni dei cani più famosi con cui ha lavorato.

Perché lo consiglio:

Perché io amo i cani, e, di conseguenza ammiro chi ha l'opportunità di lavorare con questi splendidi e intelligentissimi animali.
Massimo è un leader italiano in addestramento e, leggere questo libro mi ha portato ad ammirare ancor di più lui e il suo lavoro.
Lo consiglio a chi, come me ama i cani e, chissà che non vi dia l'ispirazione per farne una professione :-)

Per oggi è tutto cari lettori, vi ho dato i miei consigli e vi do appuntamento con la stessa rubrica martedì prossimo.
Fatemi sapere se avete letto qualcuno di questi libri e se vi sono piaciuti.
Un abbraccio dalla vostra Cry.

4 commenti:

  1. Di Volo dovrei avere qualche libro, ma per ora non ho letto nulla :)
    La serie della Adrian invece la stavo collezionando (ho racimolato i primi 6 volumi) ma poi ho perso l'interesse e li ho messi in scambio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo quelli della Adrian pare non abbiano mai fine, continua a sfornare libri su libri, io al momento li ho tutti quelli usciti in Italia ma spero ci dia presto un taglio o diventerà un odissea.
      In quanto a Volo, lo adoro :-)
      Grazie ancora per i commenti e per essere passata :-)

      Elimina
  2. Ciao
    mi incuriosisce il libro di Perla. Messo tra i libri da scegliere da leggere: http://robbyroby.blogspot.it/2016/06/libri-da-leggere-6.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si RobbyRoby quello di Perla è un bel libro :-)

      Elimina