Elenco blog personale

mercoledì 31 ottobre 2018

Top & Flop speciale Halloween.

Ma buonasera e felice Halloween miei cari amici lettori.
Come state? Andrete a festeggiare questa sera?
Qualunque siano i vostri progetti per questa spaventosa notte, vi auguro di passarla bene.
Ma bando alle ciance e andiamo dritti al punto: io e la Chiara in Bookland abbiamo pensato di dedicare questa puntata di Top & Flop ad Halloween e quindi ecco a voi i 5 top e i 5 flop per la serata:

5 Top di Halloween

-
0
Un consiglio libroso che ho già citato nei Consigli utili per un Halloween da brivido. Ho letto da poco questo libro ed è stata una lettura stupenda che mi ha intrattenuto piacevolmente con le sue storie da brivido. Oltre ad essere scorrevole e carinissimo, ha una copertina meravigliosa ed è curatissimo fino ai minimi dettagli.

-
Immagine correlata
Una serie tv paurosissima che mi ha intrigato un casino. Mi è piaciuta talmente tanto che me la sono guardata tutta in una settimana circa.
L'ho veramente adorata.

-
Immagine correlata
Uno dei miei film preferiti tratti dai libri di King, sebbene la vecchia versione non mi abbia detto più di tanto, quella nuova mi ha fatta innamorare.
Non vedo l'ora che esca la seconda parte.

-
Risultati immagini per manga horror
Un anime che mi ha piacevolmente colpita, sebbene non sia poi così pauroso tratta delle tematiche decisamente orripilanti ed i ghoul hanno un aspetto estremamente inquietante.

Risultati immagini per dylan dog
Dylan Dog lo consiglio sempre, specialmente ad Halloween, chi meglio di lui può intrattenervi e introdurvi in un contesto pauroso durante la notte più bella dell'anno?
Adoro!

5 flop di Halloween:

-
Immagine correlata

Sfortunatamente non mi è piaciuto più di tanto questo libro, forse perché non mi piace sapere come fa King a scrivere così dannatamente bene, lui è un genio e basta, non c'è altro da spiegare.
Ce l'ho in libreria, assieme alla mia collezione di King ma non ho questa gran voglia di leggerlo per bene.

-
Risultati immagini per serie tv horror
Non sono mai andata pazza per questa serie tv che andava di moda davvero troppi anni fa.

-
Risultati immagini per paranormal activity
Quando l'ho acquistato pensavo fosse un ottimo film...ma poi ho cambiato idea, è noioso, per nulla pauroso e bisogna aspettare la fine per vedere almeno una scena inquietante. Bocciatissimo.

-
Immagine correlata

Sebbene mi sia piaciuto tantissimo mi trovo costretta a citarlo fra i meno belli da consigliarvi ad Halloween. Non fa assolutamente paura e ce ne sono di migliori.

-
Immagine correlata
Carino si, ma non fa la benché minima paura. La storia è particolare ma non una delle mie migliori letture in fatto di manga.

Bene amici lettori, questi sono i miei 5 top e i miei 5 flop.
Andate a leggere il post della mia carissima  Chiara in Bookland
Ci leggiamo domani, 1° novembre.
Bacioni brividosi e ancora felice Halloween a voi!

martedì 30 ottobre 2018

Storie da brivido realmente accadute.

Ciao amici del Mondo di Cry, come state?
Spero tutto bene.
Vi avevo accennato che in questo periodo ci sarebbero stati alcuni post dedicati ad Halloween...
Sono una patita del brivido e qualche volta mi piace curiosare in rete per leggere storie accadute realmente, storie da far accapponare la pelle, per cui ho deciso di raccoglierne alcune e farvele conoscere.
Curiosi?
Se siete paurosi ve ne prego fermatevi qui, non vorrei togliervi il sonno questa notte, se invece siete appassionati come me, beh, allora buona lettura!


Risultati immagini per horror time

L'uomo verde

Una leggenda in voga in Transilvania narra di un'entità di colore verde che si aggira spaventando chi incontra. In realtà si tratta di un uomo realmente esistito, Raymond Robinson che, a causa di un grave incidente elettrico, rimase sfigurato in volto e assunse un colorito verdognolo. A causa di queste sue problematiche, usciva soltanto di notte, quando la città era deserta e le persone non potevano additarlo o guardarlo con insistenza.

L'uomo nero

Quando si vogliono spaventare per gioco i bambini, spesso si dice loro "guarda che ti mando dall'uomo nero". Ma questa fantomatica figura pare essere esistita davvero. A cavallo tra gli anni ’70 e ’80 sono spariti molti bambini a Cropsey, negli Staten Island. La leggenda ruotava attorno a una figura particolare e classica al tempo stesso: l’uomo nero, che da sempre prende con se i bambini. Alla fine degli anni ’80, la polizia individuò realmente un uomo - tossicodipendente e abitante dei boschi - accusandolo di aver fatto sparire i bambini da Crospey. Anche se le prove non sono state mai sufficienti, l’uomo sta ancora oggi scontando 50 anni di reclusione per rapimento e omicidio.

I ragni nella testa

Una leggenda metropolitana racconta di una donna che accusava forti cefalee che la costrinsero a recarsi in ospedale per controlli. Qui scoprirono che dentro la testa della donna era pieno di ragni: uno di loro le era entrato nell’orecchio, aveva deposto le uova, e ne erano nati talmente tanti che le avevano letteralmente colonizzato il capo. Una bufala? Non proprio: nell’estate 2012 le cronache hanno raccontato di una donna cinese finita all’ospedale di Changsha, lamentando un prurito all’interno dell’orecchio sinistro. Qui i medici hanno scoperto che la causa era proprio un ragno entratole nel condotto uditivo da cinque giorni. Per toglierlo le hanno riempito l’orecchio con una soluzione salina, ed è stato solo a quel punto che l'animale ha deciso di uscire anziché andare ancora più in profondità.

Vampiri umani

Circa 400 anni fa in Perù si diffuse una raccapricciante leggenda metropolitana che voleva la presenza di veri e propri vampiri che succhiavano il grasso dei turisti, lasciando i loro corpi esangui per strada. Ci sono voluti molti anni ma si è poi scoperto che non si trattava di una leggenda ma di una vera e propria banda di trafficanti di grasso umano, sgominata poi nel 2009 con l'aiuto del generale Eusebio Felix Murga.

Sepolta viva

Ben conosciuta la leggenda secondo cui una giovane sepolta viva torna sulla terrà sotto forma di zombie per vendicarsi. Questa storia è talmente nota che ha ispirato addirittura molti film. Non molti sanno però che in realtà deriva da una vicenda realmente accaduta in Polonia dove un giovane respinto in amore decise di stordire l'amata, sigillarla all’interno di una scatola di cartone pressato e seppellirla in un bosco dello Yorkshire. Incredibilmente la ragazza riuscì a liberarsi, tagliando il cartone proprio con l’anello di fidanzamento che lui le aveva regalato. Arrestato pochi giorni dopo, Marcin fu condannato a 20 anni. La ragazza invece somigliava a questa del video, che ha organizzarono scherzo terrificante!

Il tunnel della paura (vera)

Un'altra classica leggenda metropolitana narra di un Luna Park, all'interno del quale la polizia scopre che la mummia del classico tunnel o castello dell'orrore non è il solito fantoccio di stoffa e cartapesta, ma un cadavere in carne (poca) ed ossa.
In realtà nel 1976, nel Nu-pike Luna Park, in California, una troupe televisiva stava girando l’ultima puntata di un noto programma “Six Million Dollar Man“. Durante la scena dell’inseguimento nel tunnel dell’orrore un operatore urtò il fantoccio di una mummia, che penzolava dal soffitto, staccandole un braccio e rivelando la terribile verità: era un cadavere. Il corpo si è poi scoperto essere quello di Elmer McCurdy, fuorilegge dato per disperso nel 1911, che fu mummificato e venduto dal becchino dell’epoca all’allora nascente Luna Park.

I serpenti usciti dai WC

Una delle più temute e diffuse leggende metropolitane narra di lunghi e spaventosi serpenti che fuoriescono dai water. A dar veridicità alla storia, nel novembre 1998, ci pensò un’impiegata di Reading, Debbie Smart, che trovò realmente nella tazza del bagno dell’ufficio un pitone africano di un metro e mezzo. Pensava ad uno scherzo, invece l’animale si mosse realmente. Non fu mai chiaro come ci fosse arrivato.

Ladri di reni

Celebre, quanto temuta, la storia di qualcuno che si sveglia in una vasca da bagno piena di ghiaccio con una nota che lo avvisa di correre in ospedale, se vuole sopravvivere, perchè privo di un rene. Mentre la vasca da bagno con i pezzi di ghiaccio e l’avviso scritto possono essere finzione, questo genere di brutta sorpresa accadeva normalmente in India, dove era presente un fiorente mercato nero di organi. Nel 1998 tre chirurghi e sette complici sono stati arrestati dopo essere stati accusati di rubare reni ai pazienti inconsapevoli e convinti di aver bisogno di una piccola operazione chirurgica...

Il numero di telefono mortale

Il primo numero 0888-888-888 fu rilasciato in Bulgaria nel 2000, ma ogni utente che lo ebbe in dotazione morì in modo terribile. Questo numero costò a tre persone la propria vita: una uccisa da una forma rara di cancro e altre due da una pioggia di proiettili. Il numero fu ritirato nel 2007.

Il diabolico gemello

Edward Mordrake fu un uomo con una caratteristica unica: un viso “gemello” nella parte posteriore della testa. Il fratello di Edward non poteva mangiare o parlare, ma gli occhi si muovevano in modo indipendente, e poteva anche ridere e piangere. Edward implorò i medici di rimuovere il suo “diavolo gemello”, ma nessun medico si azzardò a tentare un’operazione che, all’epoca, era praticamente impossibile. Morì suicida all’età di 23 anni.

La gamba in più
Fin da bambino George Boyer “voleva possedere una gamba sola”. I terapisti lo convinsero che questo desiderio era irrazionale ma, all’età di 68 anni, il suo bizzarro desiderio divenne troppo urgente per attendere ancora. Nel 2001 progettò di amputarsi l’arto, e un giorno si sedette sul cortile con una pistola in mano, facendo fuoco contro la gamba. Il colpo recise soltanto parzialmente l’arto e, col sangue che usciva a fiotti, la sua governante riuscì a soccorrerlo e a chiamare l’ambulanza.
Quando i medici lo trasportarono all’ospedale Boyer era ancora vivo, e questi li convinse che amputare la gamba era diventato un desiderio troppo impellente per attendere oltre. Dopo 12 giorni i medici acconsentirono alla richiesta, e l’uomo visse il resto dei suoi giorni felice e con una gamba sola. Boyer soffriva di una malattia assai rara chiamata “Body Integrity Identity Disorder (BIID)” che sta iniziando ad essere maggiormente conosciuta soltanto oggi.

 Psycho

L’agghiacciante storia di Norman Bates ha inorridito gli spettatori che nel 1960 assistettero al famoso e pluripremiato film di Alfred Hitchcock. In esso era narrata la storia di un uomo con gravi problemi psichici che interpretava allo stesso tempo se stesso e la sua defunta madre. Ebbene, la fortunata sceneggiatura è stata in realtà ispirata dalle vicende di Ed Gein, che negli anni ’50 uccise due donne, le scuoiò e con la loro pelle ne fece un costume femminile, che ricalcava in tutto e per tutto i tratti somatici della madre.

 Lo squalo

Nel 1975, il padre dei blockbuster estivi statunitensi, ha mostrato al mondo alcune delle scene più angosciose dell’intera cinematografia mondiale. Il gigantesco squalo, così come voluto dal regista Steven Spielberg, ha infatti terrorizzato ed allo stesso tempo informato gli spettatori sui fatti accaduti nel 1916 in New Jersey. In questo periodo ben cinque persone furono sbranate da un furente squalo (lungo circa due metri) e di queste soltanto una rimase in vita. Il pesce predatore fu ucciso prima che potesse mietere altre vittime.

L’esorcista

Quando parliamo di film horror è impossibile non citare la pellicola diretta da William Friedkin, la cui sceneggiatura traeva origine dalla storia di un ragazzo del Maryland. Robbie Mannheim subì nel 1949 più di trenta esorcismi per poi continuare tranquillamente la sua vita (oggi lavora alla NASA). Ovviamente, torcimenti di collo e voli sul soffitto erano soltanto frutto della fantasia dell’autore della storia, William Peter Blatty.

Le colline hanno gli occhi
Le colline hanno gli occhi è un film horror del 1977 diretto da Wes Craven. Il plot riguarda una famiglia di cannibali ed è ispirata a fatti realmente accaduti tra il 1400 ed il 1500. Sawney Bean ed i suoi parenti (quasi tutti nati attraverso rapporti incestuosi) derubarono, uccisero e mangiarono centinaia di persone. Il criminale fu condannato a morte ed è ora una vera e propria macabra leggenda nella zona di Edimburgo (Scozia).

Nightmare

Freddy Krueger, protagonista della leggenda cinematografica Nightmare, è responsabile dell’insonnia notturna di migliaia di persone, la cui unica colpa è aver assistito alle ansiogene riprese ideate da Wes Craven. La storia dell’uomo che insidia i sogni dei dormienti trae origine da fatti realmente accaduti nel sud est asiatico, come affermato dallo stesso regista. Uomini e donne (perlopiù cambogiani) morirono nel sonno in circostanze estremamente misteriose, non prima di aver avvisato i familiari del manifestarsi di numerosi sogni paurosi, al limite della sopportazione umana.
Bene amici, spero di avervi piacevolmente intrattenuto con questo post, fatemi sapere se anche voi conoscete qualche storia da brivido realmente accaduta. Un bacione e buona notte 👺

lunedì 29 ottobre 2018

Consigli utili per un Halloween da brivido #3.


 Ciao amici lettori, come promesso eccomi qui con un'altra carrellata di consigli per Halloween...vi ho parlato di film e libri ma ho pensato di proporvi anche qualche serie tv che hanno a che fare con il mondo sovrannaturale.

Ecco quelle che ho scelto per voi:

Risultati immagini per teen wolf
Ok non fa paura questa serie tv ma ha come protagonisti dei meravigliosi lupi mannari che mi hanno fatta innamorare, piangere e appassionare, non potevo non citarla!

Risultati immagini per walking dead
 Una serie amata da tutti ma che ancora non ho visto personalmente. Comunque l'ho messa in lista, non vi preoccupate.

 Una serie da me particolarmente amata e in cui ad ogni stagione si cambia storia, protagonisti e ambientazione.
Fra le molteplici stagioni potete trovare molte creature sovrannaturali quali: fantasmi, vampiri, circensi deformi, demoni, streghe, pazzi assassini e chi più ne ha più ne metta.
Consigliatissima.

Gli alieni sono fra noi?
Può essere e chi meglio di Xfiles può dirvelo?

Risultati immagini per the haunting of hill house
Una serie tv che sto guardando proprio in questo periodo e che mi ha letteralmente conquistata e agghiacciata.
Avevo amato il libro ma, ammetto, che la serie è molto, ma molto meglio.

Risultati immagini per i racconti della cripta
  I racconti della cripta, ne ho sentito parlare molto bene sebbene io non abbia mai visto nemmeno un episodio. Però mi ispira moltissimo.

Ho scoperto solo di recente che esiste una serie tv dedicata ai libri della collana Piccoli brividi e ne sono uscita pazza!
Prima o poi me la guardo parola di lupetto.

Una serie tv che ho guardato la scorsa settimana e che ho divorato nel giro di poche sere.
Davvero molto carina e alquanto inquietante, spero ci sarà una seconda stagione.

 Ok, questa serie tv non fa paura ma ha come protagoniste le streghe più affascinanti del mondo.
L'ho amata tantissimo e non smetterò mai di consigliarla a tutti voi.

 Qui vale un po' lo stesso discorso di Streghe, Buffy è una di quelle serie tv che mi ha fatto appassionare da ragazzina e che rivedrei con immenso piacere.

Questa è una novità che non ho ancora avuto il piacere di gustarmi ma che spero, prima o poi, riuscirò a recuperare, visto che è ispirata ai racconti del mio idolo: Stephen King.

E queste sono le serie tv che più mi sembrano azzeccate al momento ma non finiscono qui i miei consigli, eh no.
Ho deciso di inserire anche qualche anime, giusto per fare contenti i fan dei cartoni ;)

Un anime davvero splatter che muoio dalla voglia di vedere e di cui sento parlare tantissimo, specie grazie al videogioco.

Ho amato tantissimo il manga e mi piacerebbe vederne anche l'anime, se solo lo trovassi!!!

Una scoperta recente molto apprezzata, dopo essermi gustata le prime due stagioni sono in attesa della terza.


In realtà questa serie è dolcissima e malinconica e la cito solo perché la protagoniste è un fantasma tornato sulla terra per esaudire un desiderio espresso quando ancora era in vita. Davvero carinissimo.

Chi non conosce Death note???
Da vedere, assolutamente!


Anche qui devo ammettere che non è un anime pauroso ma ha comunque un fondo di sfumature gotiche e vampiresche che non possono mancare ad Halloween.

Ok amici lettori, ora i consigli sono veramente finiti, spero di esservi stata utile e che abbiate apprezzato questa serie di post dedicati ai miei personalissimi consigli.
Con questo vi mando un bividoso abbraccio e ci vediamo presto ;)

domenica 28 ottobre 2018

Novità in libreria (ottobre).


Ciao amici, come ve la passate?
Spero tutto bene perché oggi voglio farvi vedere le novità librose uscite durante il mese di ottobre, e sono davvero tantissime quelle su cui ho messo gli occhi.
Vediamole assieme:

ll ponte d'argilla è la storia appassionante di cinque fratelli costretti a vivere soli, e a definire da soli le regole della propria esistenza. E mentre i fratelli Dunbar amano, soffrono e lottano per imparare a fare i conti con il mondo degli adulti, scopriranno il segreto, tenero e straziante a un tempo, che si cela dietro la scomparsa del loro padre. Al centro della famiglia Dunbar, c'è Clay, l'unico dei fratelli che accetterà di riavvicinarsi al padre, per costruire con lui un ponte, concreto e metaforico nello stesso tempo: lo farà per la sua famiglia, per il loro passato, per il loro futuro, per espiare le colpe e dimenticare il dolore. Lo farà perché crede nel miracolo dell'animo umano. Ma fino a che punto Clay riuscirà a spingersi in questo percorso interiore? Quanti degli ostacoli che la vita gli ha posto davanti riuscirà a superare?

Per il decimo anniversario della serie la Mondadori pubblicherà una nuova edizione di Città di Ossa contenente le illustrazioni dei protagonisti della serie.

Myra è stata la guerriera prediletta di Acrab, condottiero e inventore. Lui l’ha cresciuta, è stato il suo mentore, il suo protettore… e l’assassino di suo padre.
Acrab vuole conquistare il Dominio delle Lacrime, abbattendone i regni grazie al suo esercito di reietti e alle sue invenzioni, capaci di distruggere intere città. È disposto a tutto pur di riuscire a imporre la sua giustizia, anche a usare gli elementali come combustibile per le sue macchine mortali. E Myra è l’arma finale per la sua conquista. Deve trovarla per catturarla e piegarla ai suoi scopi. Ma qualcosa lo frena, l’amore che prova per lei, e che rischia di portarlo alla rovina.
Myra vuole ridare l’equilibrio al mondo, liberando gli elementali dalla schiavitù dei maghi Camminanti, riportando pace e armonia. Per lei Acrab è il nemico da fermare e uccidere, ma ogni volta che si è trovata di fronte a lui non è stata capace di resistere alle sue parole.
Alle sue carezze…
Adesso, la loro guerra sta arrivando alle battute finali. Mentre Acrab con la sua fortezza volante sta abbattendo gli eserciti nemici e si avvicina alla vittoria finale, Myra ha scoperto il luogo dove i suoi poteri si riveleranno nella loro pienezza. L’isola di Kathernesos, uno dei luoghi dove le energie dei Primi sono ancora presenti, dove la magia della Luce è ancora attiva. Ma dovrà arrivarci prima che i soldati di Acrab la fermino, e prima che la nuova vita che sta crescendo dentro di lei le prosciughi tutte le forze

Quando arriva il diciassettesimo solstizio estivo di Brienna, la ragazza desidera solo due cose: patroneggiare la sua passione ed essere scelta da un patrono.
Crescere nel Regno del sud di Valenia, nella famosissima Casa di Magnalia, dovrebbe averla preparata per la sua vita.
Mentre alcuni nascono con un talento innato per una delle cinque passioni - arte,  musica, teatro, buon senso e conoscenza- Brieann fatica a trovare la sua fino a che decide in ritardo di studiare conoscenza. Eppure, nonostante tutta la preparazione, la paura più grande della ragazza si avvera: il solstizio non va secondo i piani e lei non ha nessun patrono.
Mesi dopo la sua vita prende una piega completamente diversa quando un lord in disgrazia le offre fedeltà.
Sospettosa delle sue intenzioni, ma con nessun'altra scelta, accetta. Ma c'è tanto di più sulla storia dell'uomo e Brienna presto scopre che l'ha cercato per i suoi scopi di vendetta.
Infatti c'è un pericoloso complotto per togliere il trono al re di Maevana - il regno rivale di Valenia- e far salire al potere la regina che ne ha diritto, con la sua magia.
Tantissimi altri sono coinvolti nel piano, alcuni molto vicini a Brieanna.
Con una guerra in preparazione tra due regni, Brienna deve sceglier a quali restare fedele: alla passione o al sangue.
Perchè una regina è destinata a nascere e condurre la battaglia per reclamare la corona.
L'ultima decisione che spetta a Brieanna è: chi sarà quella regina?

Dopo che la Londra Nera è caduta, quale minaccia insidia la Londra Bianca, la Londra Grigia e la Londra Rossa?
Sono passati quattro mesi da quando Kell ha trovato la pietra nera. Quattro mesi da quando ha incrociato il suo cammino con quello di Delilah Bard, Rhy è stato ferito e i terribili gemelli Dane sono stati sconfitti. Ma soprattutto, quattro mesi da quando la terra ha inghiottito il corpo di Holland insieme alla pietra, trascinandoli per sempre nella Londra Nera. Le cose sono tornate alla normalità: Rhy è finalmente sobrio, e Kell cerca di nascondere il suo senso di colpa. Di notte, infatti, gli incubi lo perseguitano con le immagini vivide degli eventi magici che si sono susseguiti e con il ricordo di Lila, sparita come era sua intenzione sin dall’inizio. Intanto, mentre nella Londra Rossa fervono i preparativi per i Giochi Elementali, una competizione magica internazionale, un’altra Londra si sta lentamente risvegliando. Come un’ombra che, invece di dissolversi al mattino, accresce la sua oscurità, la Londra Nera sta nuovamente interferendo con l’equilibrio magico. E per ripristinare l’ordine è necessario che un’altra Londra cada

Jacob torna in Florida dopo essere riuscito a salvare i suoi amici dalla spaventosa minaccia dei Vacui. E non è solo: con lui ci sono anche l'adorata Emma, Miss Peregrine e tutti gli Speciali. Dopo aver scampato il peggio, si godono le spiagge e il mare e cercano di imparare a comportarsi "normalmente".
Ma quando Jacob scopre un bunker appartenuto a suo nonno Abe, i giorni di vacanza finiscono: quel luogo segreto che custodisce un passato e un'eredità di cui lui non era a conoscenza non può essere ignorato. Così Jacob e i suoi compagni trovano un mondo abitato da nuove creature Speciali e in cui saranno messi alla prova da sfide del tutto nuove e ancora più dure.

C'erano una volta due sorelle, diverse come il sole e la luna. Biancaneve aveva candidi capelli e un carattere indomito e vivace. Rosarossa, d'indole più pacata, aveva il viso incorniciato da fili di seta nera. Un tempo vivevano in una grande casa, con uno stuolo di servitori e stupendi giardini. Un tempo avevano due genitori che le amavano sopra ogni cosa. Finché il padre scomparve e furono costrette a trasferirsi in una casetta nei boschi.
Dapprima timorose di addentrarsi nella foresta che ha inghiottito il loro padre, Biancaneve e Rosarossa saranno vinte infine dalla curiosità e stringeranno amicizia con Ivo, un ragazzino che coltiva funghi sottoterra, e con un orso ferito. Ma la foresta nasconde anche lupi, banditi e la Minaccia dei Boschi, le creature che si dice portino via le persone. Che celi anche la chiave per ritrovare l'amato padre?

La sera del 10 luglio, il signor Ritz, mentre portava a spasso il cane, si era imbattuto nel cadavere martoriato di un bambino di undici anni. A Flint City ci si conosce tutti e certe cose sono semplicemente impensabili. Così la testimonianza del signor Ritz è solo la prima di molte, che la polizia raccoglie in pochissimo tempo, perché non si può lasciare libero il mostro che ha commesso un delitto tanto orribile. E le indagini scivolano rapidamente verso un uomo solo: Terry Maitland. Testimoni oculari, impronte digitali, gruppo sanguigno, persino il DNA puntano su Terry, il più insospettabile dei cittadini, il gentile professore di inglese, allenatore di baseball dei pulcini, marito e padre esemplare. Ma proprio per questo il detective Ralph Anderson decide di sottoporlo alla gogna pubblica. Il suo arresto spettacolare, allo stadio durante la partita e davanti a tutti, fa notizia e il caso sembra risolto. Solo che Terry Maitland, il 10 luglio, non era in città. E il suo alibi è inoppugnabile: testimoni oculari, impronte, tutto dimostra che il brav’uomo non può essere l’assassino. Per stabilire quale versione della storia sia quella vera non può bastare la ragione. Perché il male ha molte facce. E King le conosce tutte.

Cosa significa diventare grandi? E come si fa? «Crescere è una faccenda complicata» direbbe il professor Debrìs, e Olga lo sa bene: per rassicurare una giovane amica, che di crescere non vuole sentire parlare, le racconta la storia di una bambina a cui i vestiti stavano sempre troppo grandi, anche se l'etichetta riportava la sua età, o la sua taglia, e che saltava nei disegni per fuggire dalla realtà. La storia di Misteriosa è la storia di chi fatica a trovare il proprio posto nel mondo, fugge da responsabilità e doveri, incapace di assumersene il carico, e combatte strenuamente per restare fanciullo. È anche, però, la storia di una bambina che non si arrende. Una storia che farà ridere, pensare e spalancare gli occhi per lo stupore; e che rassicurerà Olga, i suoi amici e i lettori di tutte le età su un punto, che è certo: per diventare splendidi adulti occorre restare un po' bambini.

Sette fiabe per stupire. Sette fiabe per incantare. Sette fiabe per stregare e per non far dormire sonni tranquilli. Pierdomenico Baccalario e Davide Morosinotto hanno scritto un libro per chi non ha paura del buio. Per chi non teme i mostri e non ama solo le fiabe a lieto fine. Un libro per ragazze e ragazzi tosti, che vogliono sapere che cosa accadde davvero quando Cappuccetto Rosso entrò nel bosco. Che cosa fecero le sorellastre di Cenerentola pur di indossare la scarpetta di cristallo. Che cosa c’era nello specchio magico di Biancaneve. Che cosa sopportarono Hansel e Gretel nella casa della strega. Sette storie eccezionalmente spaventose che raccontano in modo inedito i più grandi capolavori dei fratelli Grimm. Dal Principe Ranocchio a Sette in un colpo, da Hansel e Gretel al Pifferaio magico. Non avete mai letto i Grimm così.

Ancora non sapeva di poter predire il futuro. Non aveva idea di cosa significassero quelle visioni.
Non riusciva a seguire i sentieri che gli si stavano dipanando nel cervello; causa ed effetto e conseguenze non erano alla sua portata. Ma nella mente della madre trovò il concetto di speranza, e in quella del padre qualcosa di simile alla pazienza.
Poteva aspettare.
- Darkstalker - disse la madre. - Ciao, tesoro -. Allungò le zampe verso il cucciolo che si arrampicò, soddisfatto di trovarsi più vicino al calore di lei. «Questa è mia madre. Queste sono le mie lune piene. Questo è il mio mondo, adesso.»

Un giovane mago senza magia marchiato dal male, un feliscoiattolo con una spiccata propensione per il furto e l'omicidio e una donna misteriosa che possiede un mazzo di carte in grado di cambiare i destini
Dopo mesi in fuga dalla sua stessa gente, Kellen deve prendere atto che come fuorilegge se la cava ancora peggio che come mago. Nelle inospitali terre di frontiera per un ragazzo non è facile tenersi lontano dai guai, soprattutto se ha per compagni di viaggio una giocatrice di carte che ama fare la sbruffona e un feliscoiattolo con il brutto vizio di rubare. Quando la sua strada si incrocia con quella di una misteriosa ragazza bendata di nome Seneira, le cose si complicano ulteriormente, e Kellen si ritrova a indagare su una cospirazione ordita da maghi senza scrupolo. Smascherare i responsabili è l'unico modo per impedire la diffusione di una pestilenza magica che il giovane fromboliere conosce molto bene: l'ombranera.

Flavoria non è più la terra magica e bellissima di un tempo: la guerra ha portato distruzione, dolore e sospetti. La luce di Armonia è stata offuscata dalle perdite e le sue sicurezze distrutte dai tradimenti. Anche il cuore del coraggioso Evan è spezzato: si è visto portare via ciò che amava di più al mondo e ora credere in qualcosa è ancora più difficile. Eppure esiste ancora una debole speranza: è una strada solitaria che affonda nel buio e dalla quale, forse, non si può tornare indietro.L'ultimo capitolo della saga di Armonia di Pietragrigia, l'ultima battaglia da combattere.Così tutto finisce.Questa è l'ultima battaglia.Non ce ne sarà un'altra.Combatti con coraggio.