Elenco blog personale

sabato 30 novembre 2019

I preferiti del mese.


Ciao amici lettori, come state?
Cosa state leggendo in questo periodo?
Io mi sto un po' arenando a causa del poco tempo libero e della stanchezza che mi affligge di recente...
Oggi, come ogni fine mese, ho preparato per voi il post con i preferiti del mese, una rubrica a cui sono molto legata e che mi è utile per aggiornarvi sulle ultimissime novità.
Buona lettura.

I preferiti del mese.

1) Serie tv e anime
Immagine correlataImmagine correlata
Lasciato da parte, per il momento, Il trono di spade, mi sono dedicata a serie tv un po' diverse.
Fra quelle che ho guardato le mie preferite sono senz'altro Penny Dreadful, che ho amato tantissimo, e Xena principessa guerriera che sto riguardando dopo molti anni.
Chi mi conosce sa bene quanto Xena sia importante per me, mi ricorda tanto la mia infanzia.

2) Funko pop 
Risultati immagini per morticia funko pop
 Eccola qui, finalmente Morticia entra a far parte della mia collezione di funko pop!

3) Migliori letture
Una gran voglia di vivere di Fabio Volo e Le cronache del Reame Incantato Il prigioniero dell'Aldilà di Alberto Chieppi.

4) Miglior acquisto del mese
L'impero delle tempeste e Pippi Calzelunghe che desideravo da tantissimo tempo. 

5) Personaggi preferiti:
Libri:
Sam (Volevo vivere per sempre)
Sam e Sirio (Le cronache del Reame Incantato 2)
Fez (Crystallum sogni perduti)


Film e serie tv:
Immagine correlata
Xena (Xena principessa guerriera) 


Risultati immagini per the creature penny dreadfulRisultati immagini per vanessa penny dreadful
John Clare e Vanessa (Penny Dreadful) 


Risultati immagini per the order lilith
Lilith (The order)


6) Miglior film
Risultati immagini per la tomba delle lucciole
Sicuramente La tomba delle lucciole, un anime che mi ha profondamente commossa.

7) Canzone preferita del mese

Ormai sono in fissa con Lewis Capaldi e questa canzone la canticchio praticamente tutti i giorni.

Bene amici, questi erano i miei Preferiti del mese, fatemi sapere nei commenti se anche voi avete dei preferiti del mese e cosa.
Bacioni!


venerdì 29 novembre 2019

5 cose che...


Ciao amici lettori, come state?
Oggi partecipo molto volentieri, dopo un periodo di assenza, torno a proporre anche io la rubrica 5 cose che… rubrica che adoro.
L’argomento odierno mi elettrizza perché era da molto che volevo parlarvi di alcuni dei miei canali YouTube preferiti quindi eccomi qui...vi anticipo che ho un po’ barato perché ne ho scelti ben 7 ma non ho saputo escluderne nessuno, li amo troppo per cui perdonatemi.


5 canali YouTube preferiti


Questo canale l’ho scoperto diversi anni fa tramite la mia best Sonja. Entrambe siamo appassionate di video games quindi è stato semplice appassionarsi a questo canale e affezionarci a Lorenzo, in arte Rexen, un ragazzo di Roma divertente e simpatico che ci fa conoscere i giochi più belli attraverso le sue partite.
Purtroppo negli ultimi tempi Rexen è un po’ sparito a causa di alcuni problemi ed eventi ma spero che presto possa ritornare a pubblicare.


Ebbene si, io adoro i video di Guido!
Il suo canale è principalmente in dialetto genovese, quindi se non capite il genovese difficilmente riuscirete a cogliere la sua comicità, ma se lo capite vi assicuro che morirete dal ridere!



Potevo non citare Seli? Il suo canale rimane sempre uno dei miei preferiti e sono molto dispiaciuta che al momento sia in pausa da ormai diverso tempo.
Adoro la sua dolcezza e il suo entusiasmo nel parlare di libri e di ciò che la appassiona.


Un’altra delle mie book blogger preferite, questa simpatica ragazza è sempre fonte di letture interessanti.
Anche lei è appassionata di funko pop e magliette carinissime, la seguo sempre con molta simpatia.


Come nei casi precedenti anche questa ragazza parla di libri ma è anche grande fonte di consigli su film e serie tv.


Lei è la dolcissima Anita e ascoltarla quando parla di libri è come quando si ascolta una favola: meraviglioso!
Adoro davvero tanto la sua dolcezza e la sua grande passione per i libri, con le parole è davvero capace di far incuriosire chiunque, anche chi non ama leggere.


Uno dei miei canali YouTube preferiti di musica. Nicole Cross ha una voce pazzesca e un modo di interpretare le canzoni davvero unico.

Bene amici, il post è concluso, fatemi sapere le vostre 5 scelte.
Bacioni dalla Cry.

giovedì 28 novembre 2019

Recensione Storie di gatti.


Titolo: Storie di gatti
Autore: James Herriot
Genere: raccolta di racconti autobiografici
Casa editrice: Bur
Prezzo: € 13,00
Pagine: 193
Voto: 7/10

Trama:

Una raccolta di divertenti e irresistibili avventure "feline" raccontate dal veterinario-scrittore più amato della letteratura: James Herriot riunisce per noi una serie di storie indimenticabili in cui sono proprio i gatti a essere i protagonisti. Da Alfred che ha inghiottito una palla di pelo a Olly e Ginny, i due trovatelli selvatici dal cuore d'oro, dal piccolo Mose che viene adottato e nutrito da una maialina a Debbie, che prima di morire lascia alla sua padrona un inaspettato regalo di Natale, un cucciolo esuberante di nome Rompitutto. Un libro arricchito di illustrazioni tenerissime, un mondo meraviglioso in cui Herriot ci accompagna con il suo stile ironico e poetico, da vero amante degli animali. Per riscoprire tutti i modi in cui i nostri piccoli amici riescono a stupirci giorno dopo giorno, attimo dopo attimo.

Recensione:

Ed è sempre il veterinario Herriot a raccontare altri episodi della sua carriera di veterinario ma, questa volta, i protagonisti assoluti sono i felini, quelle graziose e sinuose creature indipendenti e un po’ irriverenti.
Come per I cani più amati, vale la stessa impressione: una lettura dolcissima e divertente, che non mi ha risparmiato momenti di risate ma anche momenti di commozione.
È davvero incredibile come queste piccole creature ci stupiscano ogni giorno con i loro gesti così “umani”.
Mi sono piaciute un po’ tutte le storie ma una in particolare mi ha lasciato un segno sul cuore ed è quella dedicata ad un gattino nero che si svolge durante un freddo Natale. Una storia toccante e che ridà speranza in un mondo migliore , un po’ di positività dove sembra esserci solo tristezza e dolore.
Sto cominciando ad ammirare molto quest’uomo che ha passato quasi tutta la sua vita a curare animali e ad amarli, comprenderli ed aiutarli, a salvarli persino quando sembra non esserci più nulla da fare.
Una lettura dolcissima e veloce che mi ha lasciato una gioa e una tenerezza infinita nel cuore.
Adatta per spezzare un po’ la routine di letture impegnative con la sua spensieratezza e leggerezza.
Consigliato a chi, come me, ama leggere storie vere dove i protagonisti sono a 4 zampe.


mercoledì 27 novembre 2019

Recensione I cani più amati.


Titolo: I cani più amati
Autore: James Herriot
Genere: raccolta di racconti autobiografici
Pagine: 186
Prezzo: 13,00
Casa editrice: Bur
Voto: 7/10

Trama:

Bastardini o purosangue, scontrosi o docili, volubili, bizzarri o fedelissimi, sono stati i cani il grande amore di James Herriot, che fin da quando era bambino giocava con Don, un bellissimo setter irlandese dal pelo lucido e liscio. Poi sono arrivati i suoi pazienti pelosi, da Tricki Woo, capriccioso come solo un pechinese viziato sa essere, al tenace pastore tedesco Jock, che dà la caccia alle automobili, da Roy, dolcissimo golden retriever abbandonato a cui il destino regala una seconda possibilità, al buffo labrador Brandy, con la sua passione sfrenata per i bidoni dell'immondizia. Questo volume raccoglie alcune tra le sue storie più indimenticabili, piccoli e deliziosi racconti da un mondo ormai perduto, dominato dall'amore per la natura e le sue creature.



Recensione:

Non ho mai fatto mistero di amare il mondo animale, in particolar modo quello canino, da qui la mia passione per le letture con protagonisti a 4 zampe.
Non conoscevo Herriot e non sapevo nemmeno che fosse un veterinario del resto.
Si può quindi dire che la sua carriera di veterinario l’ha portato a conoscere molti simpatici amici più o meno buffi, più o meno eccentrici, ed i loro strampalati o profondi padroni, (o umani se il termine padroni ci disturba).
Ovviamente ci sono state storie che mi sono piaciute di più ed altre di meno ma, in linea di massima, da tutte ho imparato qualcosa.
Molte mi hanno strappato un sorriso mentre altre mi hanno anche fatto star male, specie ricordando il mio adorato Rambo, scomparso l’anno scorso e ancora compianto.
Perché quindi amo questa tipologia di libri?
Perché, attraverso la lettura, si può sviscerare il legame unico e forte che gli umani creano con queste meravigliose creature.
In fondo cosa saremmo noi senza un animale accanto?
Ovviamente chi vive o ha vissuto, anche solo per un periodo, con un animale può certo capire a fondo a cosa mi riferisco.
Non esiste legame più profondo, dove le parole non esistono ma vi sono i gesti, la vicinanza e la fedeltà assoluta.
Per fortuna in tutte queste storie c’è un lieto fine e quindi non ho versato nemmeno una lacrimuccia!
Strano eh per le storie di questo genere?
È stata una lettura divertente e dolce, sopratutto leggera e molto veloce, adatta a rilassare la mente e distrarsi con qualcosa di non troppo impegnativo.

martedì 26 novembre 2019

Segnalazione Hated Gli occhi del demone di Angelica Elisa Moranelli.


© Homo Scrivens s.r.l.

Uscita: 14 novembre 2019

Autore: Angelica Elisa Moranelli

Collana: Dieci

Info: pp. 256 – 14x21 – brossura

ISBN: 9788832781366

Prezzo: € 16




HOMO SCRIVENS (spese di spedizione 

gratuite): https://bit.ly/33Msymn

AMAZON: https://amzn.to/2OaaBHQ

FELTRINELLI: https://bit.ly/2pm2nEa

MONDADORI: https://bit.ly/32MaO9x

IBS: https://bit.ly/35b3eXF




BIOGRAFIA AUTRICE


Angelica Elisa Moranelli è laureata in Lettere e 


Etruscologia. È autrice, editor e copywriter 

freelance e, per non farsi mancare niente, 

professoressa d'italiano e storia. Le sue origini 

sono calabresi, è nata a Napoli ma vive a 

Salerno col suo compagno, in una casa con un 

fornito angolo-bar, dove trova spesso 

ispirazione per le sue storie.

Gestisce un blog in cui parla di libri, film, serie tv, viaggi. È autrice della saga fantasy, 

Armonia di Pietragrigia, e della serie romantico-umoristica Dafne & l’Amore. Col suo 

romanzo inedito Judi Ghost e il mistero dell’Isola Senzanome si è classificata Terza al 

Premio Battello a Vapore 2017.

Ingurgita litri di tè, ama i film di Tarantino, la musica darkwave e shoegaze e qualunque 

cosa abbia gli zombie dentro.

Nella vita reale non parla mai di se stessa in terza persona.



TRAMA:



«Chiamami per nome».

«Veil».

«Sai cosa vuol dire nella mia lingua?»

«Non ne ho idea»

«“Odiato”». I suoi occhi brillano alla luce dell’alba. «Doveva fare paura. Ma tu riesci a 

farlo sembrare innocuo».


Il demone dagli occhi verdi. La cacciatrice dai capelli di fuoco.

Un fantasy in cui l'amore è un atto di ribellione.


Le strade di Isy e Veil si sono incrociate in una notte di sangue e tempesta e, da allora, 

non si sono più separate.

Isy era solo una bambina il giorno in cui i demoni hanno fatto a pezzi sua madre: suo 

padre l'ha addestrata perché diventasse una Cacciatrice, come lui.

Veil aveva solo undici anni quando suo padre è stato ucciso da un Cacciatore: ora segue 

in catene la figlia dell'assassino di suo padre e sarà venduto ai Monaci, diventando 


carne da macello per i loro esperimenti.

Costretti da un destino beffardo, la cacciatrice e il demone affrontano da anni, uniti dalle 

catene e separati dai pregiudizi, l'estenuante viaggio in un mondo brutale in cui la Natura 

si è riappropriata del pianeta, seppellendo le città e la maggior parte delle creazioni 

umane.

Ruderi di case e carcasse di automobili, luna park abbandonati e cimiteri dimenticati 

fanno da sfondo a una guerra sanguinosa che dura da secoli, quella fra gli Uomini e la 

loro Nemesi: i Demoni.

In questo mondo in rovina, dominato dalla superstizione e da una feroce teocrazia, Isy e 

Veil dovranno affrontare l'odio dei nemici, il disprezzo dei loro simili, le atrocità di esseri 

senza scrupoli e i tranelli di una Natura crudele che li ha messi al mondo nell'odio ma non

li ha resi immuni all'amore.





COMMENTO:



La storia di HATED. Gli occhi del demone inizia nel 2015, con un breve racconto che 

vince il primo concorso letterario organizzato dal blog “Le Tazzine di Yoko”.

Isy e Veil, in poche battute, sono riusciti a conquistare il cuore di diversi lettori e questa è 

la ragione per cui ho voluto dare a questi due personaggi e al loro amore appassionato, 

coraggioso e oscuro, una storia reale con un vero finale. Nel racconto non c’era stato 

tempo per approfondire il passato di Isy e Veil, né il loro futuro. Inoltre, non avevo avuto i

il tempo di descrivere l’ambientazione o le relazioni fra demoni e umani. Il romanzo mi ha 

permesso di fare luce su tutti questi aspetti: ho ambientato la storia in un futuro 

imprecisato, 

in cui la Natura si è riappropriata del pianeta, seppellendo le città e la maggior parte 

delle 

creazioni umane. Isy e Veil vivono in un mondo costellato di ruderi di case e carcasse di 

automobili, luna park abbandonati e cimiteri dimenticati, un mondo inospitale, che fa da 

sfondo a una guerra costante tra uomini e demoni, in mondo in cui le regole della 

selezione naturale sono violente e spingono all’odio, non solo tra popoli diversi ma 

anche 

tra simili.

La mia intenzione era di scrivere una storia che parlasse del momento difficile che il 

nostro pianeta sta vivendo: crisi ecologica, fanatismo religioso, pregiudizi e guerre civili: 

volevo che questi sentimenti terribili facessero da sfondo a una storia d’amore tra due 

persone nate per odiarsi.

Può un amore appena nato sopravvivere a un odio vecchio di millenni?

La risposta è questa storia: un fantasy in cui l’amore è un atto di ribellione.






lunedì 25 novembre 2019

I miei acquisti di novembre.


Buongiorno amici lettori, come state?
Purtroppo in questo periodo le piogge sono frequenti e violente, i danni sono parecchi e più di una strada è stata bloccata a causa di frane e smottamenti.
Anche da voi ci sono stati danni?
Chiudo la parentesi meteo e danni per farvi vedere cosa ho comprato di recente visto che mi sono accorta di non avervi aggiornato sugli acquisti che ho fatto nel corso di novembre.
Che sbadata!

Siete curiosi? Ne ho presi un bel po’. 

A questo giro ho “preso in prestito dalla biblioteca” grazie all’ Amazon Kindle che mi permette questa operazione, un bel po’ di libri interessanti:

1)


2)

Magic di [Schwab, V.E.]

3)
Legend di [Schwab, V.E.]

4)
Il Grande Tradimento: Libro Primo della Vendetta (La leggenda del Re delle Ombre Vol. 1) di [Cold, Aurora]

5)
Victorian Horror Story: Romanzo gotico, Urban Fantasy e Orrore di [Spina, Mala]

6)
La Rosa Bianca di Serpente: L'inizio della Maledizione di [Guerrieri, Greta]

7)
Luna d'Inverno di [Ilaria Varese]

8)
Bacio Rosso Sangue di [Mirra, Antonietta]

Dall'autore invece mi è stato donato: 
Risultati immagini per cronache di un mesotes

Questi sono tutti in formato digitale e non vedo veramente l'ora di leggerli, mi ispirano un sacco!
In cartaceo invece ho comprato questi gioielli: 

Risultati immagini per una gran voglia di vivere trama

Una gran voglia di vivere l'ho già letto e presto ne uscirà la recensione, mentre gli altri sono ormai sugli scaffali insieme a tutti gli altri libri ancora da leggere. Confesso che non ho mai letto L'amico ritrovato, un classico molto amato e di questo un po' mi vergogno. Queste tre meraviglie non potevano proprio mancare nella mia libreria. 



Sono curiosissima di vedere come va a finire la storia di Petrademone, una trilogia che mi ha appassionata tantissimo e che ho apprezzato per l'atmosfera cupa.
Pippi Calzelunghe la desideravo da tanto visto che ho adorato la serie tv di anni e anni fa, potevo quindi farmi scappare il libro? Certo che no!
Avendo preso anche Il regno corrotto, ora posso leggere finalmente Sei di corvi e passare subito dopo al finale. 

Per il sogno di altri di [Bellavita, Massimo]

L'autore del libro mi ha gentilmente donato Per il sogno di altri e la mia best mi ha regalato il 4° volume del manga Vampire Knight memories che non vedo l'ora di iniziare avendo già i primi 3 volumi.
Il trono di ghiaccio continua a tentarmi e così, pur non avendo ancora letto nemmeno il 1° volume, mi porto avanti e ho quindi portato a casa con me il nuovissimo L'impero delle tempeste.

Beh amici, questi sono tutti gli arrivi di novembre, sono tantissimi, me ne rendo conto, ma non posso proprio resistere ai libri.
Voi avete comprato qualcosa?
Fatemi sapere nei commenti miei cari lettori.
Un abbraccio dalla vostra Cry. 💖