Elenco blog personale

lunedì 28 maggio 2018

L'angolino del manga.


Ciao amici lettori! Come state?
Sapete che non sono affatto romantica ma...beh la mia best mi sta passando un sacco di serie manga romantiche, per cui mi sto un pochino avvicinando al genere (tranquilli, solo per quanto riguarda i manga ) ;)
A sto giro ho letto la serie Teen bride ed ora vi svelo il mio pensiero.
Buona lettura!
L'angolino del manga.



Titolo: Teen bride
Autore: Kanan Minami
Volumi: 5
Prezzo(di un volume singolo): 4,30

Personaggi principali:
Karin
Nao
Rinrin

Trama:

Il manga segue la vita di Oriyama Karin, una liceale ricca e viziata. La principessina, al compimento dei suoi 16 anni, viene spinta dai genitori a sposare il bel diciottenne Nao capitano della squadra di calcio del liceo nonché idolo delle ragazze, per via di una promessa fatta con i genitori di lui. Karin all'inizio è riottosa ma poi cede al fascino del giovane e accetta, pensando che per loro sarà tutto facile visto che sono ricchi... Ma, sorpresa, il nido che i loro genitori hanno preparato è la catapecchia da cui sono partiti per fare fortuna, e come se non bastasse vivere nel tugurio, il matrimonio deve restare un segreto...

Il mio pensiero:

Questa serie manga è davvero intrigante, un matrimonio di convenienza in cui il ragazzo si sposa per liberarsi dei genitori ed essere finalmente libero, mentre la ragazza si sposa solo perché il pretendente è bello d'aspetto.
Un matrimonio non proprio basato sull'amore insomma.
All'inizio devo ammettere di aver provato una forte antipatia per Karin (la protagonista femminile) che risulta viziatissima, prepotente e abituata ad ottenere sempre ciò che vuole, ma nel corso della storia ho finito per apprezzarla molto, ed è stata una bella sorpresa.
Per Nao invece ho stravisto già dall'inizio, sebbene non sia certo mosso da buoni sentimenti e si comporti malissimo con Karin.
Nonostante tutto Nao ha sempre avuto quel qualcosa di speciale e la sua storia è dolorosa, per cui forse mi è stato più semplice capirne le azioni ed i comportamenti, in parte.
Pessimi invece i genitori da ambo le parti, mi hanno disgustata un po' tutti e quattro, chi più, chi meno.
Come avete letto dalla trama il matrimonio tra Nao e Karin non è affatto semplice.
Ma tra mille peripezie, la dolcezza e la determinazione di Karin fanno si che Nao si ravveda, innamorandosi a sua volta.
Sebbene io non sia un tipo romantico, ho apprezzato molto questo manga che non ho trovato esageratamente smielato e romantico ma intrigante e a tratti divertente.
Credetemi, i due ne superano di ogni colore per coronare il loro sogno.
Di mezzo ci si mette anche Rinrin, un amico d'infanzia di Karin nonché innamorato di lei...insomma il terzo incomodo sempre presente in questo genere di storie. Ma non temete, perché, com'era da immaginarsi, i nostri eroi coronano il loro sogno d'amore che sembrava impossibile.
Non so se sono io che mi sto facendo contagiare ma sto iniziando ad apprezzare il genere romantico nei manga e Teen bride è una delle serie manga romantiche che mi sono piaciute di più fin ora.
Un'altra delle cose che mi sono piaciute tanto è che Karin subisce un cambiamento, una metamorfosi da ragazza viziata e capricciosa, ad una giovane donna combattiva e coraggiosa che accantona tutti i suoi ideali per amore.
Non è facile per qualcuno abituato a vivere nel lusso e ad ottenere sempre ciò che vuole, ritrovarsi a vivere in una casa modesta, con pochi soldi e imparando a fare tutto da sé. Karin è senz'altro un ottimo personaggio che difficilmente ho trovato in altri manga dello stesso genere. Nei manga romantici che ho letto sino ad ora il personaggio femminile è smielato, ingenuo, capriccioso e infantile e così rimane sino alla fine della storia, ma qui invece il personaggio matura e dimostra una forza e una determinazione veramente rari.
Per tutte queste ragioni vi consiglio la lettura di Teen bride, e poi le copertine e i disegni sono davvero splendide.

Voi l'avete letta amici lettori? Che ne pensate?
Ci leggiamo presto con un nuovo post.
Ciao ciao amici lettori!

Nessun commento:

Posta un commento