Elenco blog personale

giovedì 10 maggio 2018

La Cry al cinema #6.


Titolo: Lara Croft- Tomb Raider
Genere: azione/avventura
Anno: 2001
Voto: 9/10
Trama:
Lara Croft è nata negli agi ed è stata educata nelle più prestigiose scuole. Viaggia nei più pericolosi e misteriosi luoghi del mondo alla ricerca di rarità, tombe nascoste e imperi dimenticati da secoli. Parla alla perfezione molte lingue, è addestrata al combattimento e deve solo assecondare il suo desiderio di avventura. Ma ora l'aspetta una sfida d'eccezione: trovare le due metà di un antico manufatto perduto nello spazio e nel tempo, possederlo significa aver poteri illimitati ma prima di arrivare a questo deve sconfiggere una potente e pericolosa società segreta. Il destino dell'umanità è nelle sue mani.
Il mio pensiero:
Ok, forse sono un po' di parte visto che Lara Croft fa parte della mia vita da anni e anni e ancora anni.
Da ragazzina giocavo praticamente solo con i suoi videogiochi e per questo il suo personaggio mi risulta tanto affascinante.
Questo film è quindi basato sul videogioco, Lara è assolutamente fedele al personaggio conosciuto precedentemente e trovo che Angelina Jolie la interpreti davvero bene.
Lara è una donna forte, combattiva una vera e propria dura ma anche terribilmente sola.
In questo film Lara si lancia all'avventura, alla ricerca di un prezioso manufatto che la porta in posti meravigliosi dove deve dare il meglio di sé sia con il corpo, sempre impegnato in salti acrobatici, sia con la mente applicando tutta la propria conoscenza per lingue straniere e interpretazione di geroglifici e strani indizi riportati nei vari templi.
L'atmosfera è meravigliosa, tanto che avrei voluto attraversare lo schermo e precipitarmi dietro a Lara!
Avventuroso, adrenalinico, misterioso e intrigante Lara Croft- Tomb Raider è un film che mi ha catturata così tanto da farmi mancare il respiro, mi ha esaltata e riportata a vivere avventure con una delle donne più avventurose di tutti i tempi.
Trovo che davvero non ci sia attrice al mondo che potrebbe interpretare Lara meglio della Jolie che si è dimostrata perfetta sotto tutti gli aspetti.
La sua aria da dura è la stessa di Lara, la bellezza mozzafiato poi non fa che aumentare il fascino di questo personaggio.
Insomma amiche, chi non vorrebbe essere come Lara?
Ricca, bellissima, forte, atletica, abile nei combattimenti corpo a corpo ma anche con armi, con una collezione di macchine da corsa e moto da far invidia ad ogni maschietto, con attrezzature super-tecnologiche all'avanguardia e con la possibilità di viaggiare e visitare templi alla ricerca di manufatti preziosi...sarebbe davvero un sogno!
Inutile dire che ho amato questo film da morire.


Titolo: Lara Croft- Tomb Raider la culla della vita
Genere: azione/avventura
Anno: 2003
Voto: 8/10
Trama:
Durante l’esplorazione di un tempio sommerso, l’archeologa miliardaria Lara Croft trova una mappa con le indicazioni per raggiungere la misteriosa Culla della Vita, dove sarebbe nascosto il mitico vaso di Pandora. Ben presto Lara si trova a dover contrastare Jonathan Reiss, malvagio scienziato esperto di armi biologiche, che vuole impadronirsi del vaso di Pandora mitica fonte della vita e della morte, e, in quanto tale, un’arma potenzialmente pericolosissima nelle mani della persona sbagliata, per trasformarlo in un’arma di distruzione di massa. Nella ricerca l’archeologa pistolera è affiancata da una suo ex amante, l’affascinante e pericoloso Terry Sheridan.
Il mio pensiero:
potevo non vedere anche il secondo capitolo?
Un'altra appassionante avventura che mi ha portato assieme alla mia eroina alla ricerca della culla della vita.
Se è possibile questo film è stato ancor più avventuroso e spericolato del precedente.
Però devo ammettere, mi è piaciuto meno rispetto al primo sebbene, qui si conosca anche la parte amorosa della protagonista, totalmente mancante nel primo film.
Lara è sempre cazzutissima ma credo che il regista abbia un po' esagerato con l'azione, la storia è un limbo infinito di fughe rocambolesche, combattimenti e spargimenti di sangue.
Ok che l'azione mi piace ma qui vi sono davvero troppi effetti speciali e l'ultima parte mi ha un po' annoiata, quando si raggiunge il Kenya.
Bellissimo invece il finale dove Lara viene messa a dura prova dal suo stesso cuore...ma finisce per fare la scelta giusta nonostante le costi davvero moltissimo.
Due minuti dopo ecco che ritorna la Lara ironica e un po' spaccona di sempre che tanto amo.
Ora, dopo aver visto questi due film, vi confesso la mia ansia: come sapete è uscito il nuovo capitolo della storia di Lara ma non sarà interpretato dalla Jolie. Ecco, sono talmente affezionata a lei nel ruolo di Lara che temo fortemente di non accettare la nuova attrice che mi renderà prevenuta anche nei confronti del film stesso.
Comunque intendo vederlo ugualmente prima o poi, nonostante la titubanza potrebbe comunque sorprendermi e piacermi, chissà...
Ciao amici lettori 😘


Nessun commento:

Posta un commento