Elenco blog personale

sabato 20 maggio 2017

L'angolino del manga.

Ciao amici lettori!
Oggi sono felice di parlarvi della mia lettura (per quanto riguarda i manga) del mese di aprile: Rose Joséphine.
Una serie manga composta di 4 volumi che narra, appunto, la storia vera della moglie di Napoleone Bonaparte.
Ma bando alle ciance e parliamone nello specifico.
Buona lettura!
L'angolino del manga.

 

 

Rose Joséphine.

Titolo: Rose Joséphine
Autrice: Kaoru Ochiai
Volumi: 4
Prezzo(di un volume singolo): 5,90

Personaggi principali:
Rose Joséphine:
Alexandre Beauharnais:
Agatho:
Napoleone Bonaparte:

Trama:
Rose, una giovane nata nell'isola della Martinica, colonia francese dei Caraibi, è figlia di una nobile famiglia che di aristocratico ormai ha solo il nome. Dopo la profezia dell'indovina che un giorno le disse: “Tu sarai più di una regina”, sarà catapultata nella lontana Francia. Che cosa succederà?
Una storia d'amore passionale che racconta le avventure di Joséphine Beauharnais, moglie di Napoleone.

Il mio pensiero:
I romanzi storici mi hanno sempre fatto storcere il naso, non sono il mio genere di solito quindi, quando mi è stata prestata questa serie manga ero alquanto dubbiosa.
Per fortuna sono una lettrice flessibile e ho deciso di dargli comunque una possibilità.
Mi sono messa lì a leggere le prime pagine e...non sono più riuscita a staccarmi finché non ho letto l'intera serie.
Dovete sapere che sono sempre stata una capretta in storia, benché mi piacesse non ho mai avuto voglia di studiare, quindi non ricordo assolutamente nessuna storia di nessun personaggio storico (non lapidatemi).
E per me quindi leggere questo manga è stata come una riscoperta della storia francese e di tutti i suoi personaggi di spicco.



Mi piace molto che l'autrice si sia dedicata a far conoscere Rose Joséphine, un personaggio pieno di fascino, di cui non si parla praticamente mai ed è un vero peccato perché la sua storia è piena di emozioni, di colpi di scena, di intrighi e di tenerezza.
Ma partiamo dall'inizio, siamo sull'isola di Martinica, un piccolo paradiso pieno di fiori, sole e serenità, e conosciamo Rose e le sue sorelline, i genitori, e la serva Marion (nonché amante del padre di Rose) assieme al piccolo Agatho, suo figlio.
Agatho è un personaggio importantissimo che accompagnerà Rose per tutta la storia. Dire che questo personaggio mi è entrato nel cuore è poco, l'ho adorato da subito e ho sperato con tutto il cuore che arrivasse vivo fino alla fine, sapete com'è: si parla pur sempre della rivoluzione francese, guerre e politica, attentati alla nobiltà e omicidi a puffo proprio.
Alla bella Rose viene fatta una profezia: “Tu sarai più di una regina”.
Questo è l'inizio di tutto si può dire.
In seguito la ragazza verrà scelta per diventare la moglie dell'affascinante Alexandre Beauharnais, ma si sa, un po' il periodo, un po' la mentalità francese dell'epoca, un po' i vizi della nobiltà...insomma non c'è una maniera carina per dirlo: Rose viene cornificata in tutti i luoghi e in tutti i laghi (come canta Scanu) e il fedele Agatho (che nel frattempo è diventato il servo personale di Rose) lo scopre ma per non far soffrire la signorina, come la chiama lui, tace.
Le cose quindi non sono facili, Rose è giovane e ingenua e praticamente è costretta a sfornare un erede praticamente subito, dopo pochissimo quindi viene al mondo Eugene, e qualche anno dopo nasce Hortense.
Ma facciamo un salto in avanti perché non voglio raccontarvi tutto nei particolari sarebbe uno spoiler enorme!
Il bel Alexandre diventa un militare di spicco ma sfortunatamente il suo matrimonio va a rotoli e i due si separano. Nel corso della rivoluzione Alexandre viene imprigionato assieme a Rose e qualche tempo dopo ghigliottinato.
Come potrete immaginare la stessa sorte non tocca a Rose che viene quindi liberata.
Per lei inizia un periodo di mondanità e corteggiamenti in cui però la trovo un po' troppo frivola ed ho l'impressione che non si curi molto dei figli.
Per fortuna però entra in scena Napoleone, il grande Napoleone, che qui più che condottiero fa un po' la figura dell'allocco ma sono particolari.
Sto saltando tantissimo ma non voglio svelarvi troppo della trama quindi cercate di seguirmi ugualmente.
E se non volete spoiler :NON LEGGETE OLTRE PERCHE' SVELERO' PARTICOLARI DEL FINALE!!!
Napoleone si innamora perdutamente di Rose e la corteggia con l'aiuto di Agatho finché non le chiede di sposarlo, dopo immani fatiche.
La goffaggine e la timidezza di Napoleone me lo hanno fatto risultare davvero simpatico, quindi sarò di Bona...parte! ;) battuta stupida lo so.
Per un certo periodo quindi va tutto a gonfie vele, matrimonio felice, anche se Napoleone è spesso fuori casa per via della guerra, ottiene davvero ottimi risultati e, grazie anche alla popolarità di Rose, ottiene numerosissimi consensi dal popolo francese.
Così tanto che viene nominato Imperatore, ed è qui che la profezia si avvera perché Rose diventa Imperatrice (più di una regina quindi).
Però si sa, chi conosce la storia sa che Napoleone verrà esiliato e quindi sappiate che i due protagonisti si separeranno ma... il loro amore sarà eterno, andrà quindi oltre la morte.
Purtroppo Rose si ammalerà e morirà piuttosto giovane e Napoleone penserà a lei fino alla sua morte stessa.
Insomma è una bella storia d'amore tragica ma assolutamente appassionante che vi strapperà il cuore.
Ho fatto la birichina e non vi ho svelato il vero ruolo di Agatho ma mi serve per farvi incuriosire in modo che compriate e leggiate questa splendida serie manga.
Se dovessi dare un voto complessivo a Rose Joséphine cari lettori riceverebbe un 9 pieno, il miglior manga che io abbia mai letto (lo so che ne ho letti pochi ma comunque è la migliore in assoluto).
Insomma lettori leggetela vi prego!

Bene amici, il post è finito e abbiamo conosciuto assieme Rose Joséphine. Spero che il post vi sia piaciuto. Vi do appuntamento fra un mese esatto per parlarvi di un nuovo manga.

Ciao ciao amici lettori!

Nessun commento:

Posta un commento