Elenco blog personale

domenica 22 aprile 2018

La Cry al cinema #5.


Risultati immagini per Piccoli brividi film tramaTitolo: Piccoli brividi
Genere: Commedia, Fantasy
Voto: 8/10
Trama:L'adolescente Zach si trasferisce con sua madre a Madison, nel Delaware. Non è molto contento: rispetto a New York, qui sarà una vera noia, come sembrano confermare i cachinni dell'imbranato compagno di scuola Champ. E' un errore di valutazione, perché la coetanea figlia del vicino di casa, Hannah è molto carina e amichevole, e perché il suo papà è R. L. Stine l'autore della collana di romanzi horror per ragazzi “Piccoli brividi. E' tanto bravo che i mostri saltano letteralmente fuori dai suoi dattiloscritti, e terrorizzato deve tenere questi ultimi sotto chiave. Qualcuno dei libri verrà malauguratamente aperto...

Il mio pensiero:
Premetto di essere, fin da ragazzina, un'appassionata della serie Piccoli Brividi di R.L.Stine, ne ho letti a vagonate e, tempo fa, ne possedevo almeno una trentina (che purtroppo ho dato via, mannaggia a me!) quindi potete ben immaginare a come ero entusiasta e curiosa di vedere questo film.
Il fatto che nel cast vi fosse il simpatico Jack Black era un valore aggiuntivo.
Mi è piaciuto come hanno impostato la storia, dando un volto e un carattere al lo scrittore più amato e misterioso di tutti i libri horror per ragazzi.
Inizialmente però risulta decisamente antipatico e aggressivo...oltre che schizofrenico, un alone di mistero aleggia intorno alla sua identità però.
Immagine correlataLa storia infatti è collocata quando lo scrittore ha lasciato perdere la scrittura e si è trasferito con la figlia in una tranquilla cittadina dove vive barricato in casa cercando di entrare in contatto con le persone il meno possibile per nascondere la propria identità.
Misteriosa e avventurosa invece si dimostra la figlia Hannah che trova modi sempre scaltri per uscire di casa e incontrare il bel vicino, un ragazzo di nome Zach che si è appena trasferito.
Zach mi è piaciuto come protagonista, coraggioso e determinato, intraprendente e pronto ad affrontare tutti i mostri creati dalla mente dello scrittore.
Simpaticissimo anche il suo nuovo amico Champ, un ragazzo fifone e un po' sfigatello che, suo malgrado, si ritrova immischiato in una notte da incubo.
Chi ha seguito le storie di R.L.Stine conosce bene i suoi più famosi mostri come il mostro delle nevi, il mostruolo Blob, il ragazzo invisibile e, il più temuto di tutti: Slappy il perfido pupazzo parlante.
Immagine correlata
Come avrete letto dalla trama i mostri escono dai libri e iniziano a creare scompiglio nella cittadina, capitanati da uno Slappy davvero irritante e malvagio.
Toccherà a Zach, Hannah, Champ e R.L.Stine in persona riportare l'ordine...ma non è per nulla semplice.
I 4 si ritrovano a dover combattere contro tutti, ma proprio tutti i mostri creati dalla mente oscura dello scrittore, l'unico modo per rimettere tutto a posto è uno soltanto: scrivere un'altra storia in cui siano tutti raggruppati e ri-intrappolarli nel mondo cartaceo.
Risultati immagini per Piccoli brividi film trama
Mi è piaciuto moltissimo, lo ammetto, mi ha fatto riscoprire quei tempi in cui leggevo senza sosta quei libricini dai bordi verde acido, immaginandomi di essere la protagonista di tutte le storie e di avere a che fare con mostri, licantropi, streghe, fantasmi, mummie e quant'altro...insomma il mio paradiso personale!
Sebbene sia uno scrittore per giovanissimi, R.L.Stine è uno dei miei scrittori preferiti e non ho vergogna di ammettere che leggerei ancora volentieri i suoi libri, il mio sogno sarebbe di recuperarli tutti un giorno, compresi i Super Brividi.
Devo dire grazie anche a lui se mi sono avvicinata al genere horror e se ho iniziato io stessa ad inventare storie da brivido.
Risultati immagini per Piccoli brividi film trama
Ora devo solo recuperare la serie tv che ho trovato su Netflix e gustarmela episodio dopo episodio.
Insomma, tutta sta pappardella per dirvi che, se siete stati lettori di Piccoli Brividi, non potete proprio lasciarvi scappare questo film.





2 commenti:

  1. Ciao ho sentito parlare di piccoli brividi ma non ho visto nulla in tv e nemmeno letto i libri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erano di moda ai tempi in cui facevo le medie per cui dal 2000 in su. Un abbraccio

      Elimina