Elenco blog personale

martedì 17 maggio 2016

I miei consigli

Le pagine della nostra vita di Nicholas Sparks


Trama:

North Carolina, 1946. Il giovane Noah, tornato nel paese natale dopo la guerra, realizza il sogno di abitare nella grande casa vicino al fiume, da lui riportata all'antico splendore. Alla perfezione del quadro manca Allie, una bellissima ragazza incontrata anni prima, amata disperatamente nel breve spazio di un'estate e mai più ritrovata. Invece, un giorno lei ricompare, per vederlo un'ultima volta prima di sposarsi. Ma il destino ha deciso altrimenti, scrivendo per Noah e Allie una storia diversa...Un romanzo indimenticabile da cui è tratto l'omonimo film con Gena Rowlands e Ryan Gosling.

Il mio pensiero:

Sapete ormai bene la mia avversità per il genere romantico ma questo Amore con la A maiuscola li batte tutti.
Ho amato moltissimo la storia di Noah e del suo amore eterno per Allie, mi ha commosso da morire e fatto sperare che, da qualche parte, possa esistere un legame così forte con un altro essere umano.
Non prendetemi per cinica è solo che non credo all'amore eterno, forse perché non l'ho mai vissuto veramente, però posso dirvi che sono innamorata dell'amore in se, spero che un giorno qualcuno arriverà a farmi cambiare idea...chissà, mi piace sognare l'ho sempre detto.
A parte questo sono certa che un amore così pochi lo vivranno, così profondo, disperato, forte, eterno, deciso, che travolge tutto. Un amore indistruttibile.
Siccome è uno dei miei libri preferiti trovo difficile esprimermi con chiarezza quindi spero di non confondervi le idee, perché sarebbe un vero peccato.
Sul serio lettori, se cercate una storia che parla di amore, quello vero, vi consiglio di leggere assolutamente questo meraviglioso libro.
È stato uno dei pochi che alla fine mi ha fatto versare qualche lacrima...se lo avete letto mi potete capire.
Adoro Noah.

La colpa di Lorenza Ghinelli


Trama:

Estefan, Martino e Greta: tre anime violate da un esistenza spietata.
Estefan nasconde un segreto inconfessabile, un macabro ricordo d’infanzia che lo perseguita. Forse si è macchiato di un crimine atroce, oppure è vittima di una memoria bugiarda, che distorce la realtà. Ma nella realtà, qual è la colpa per cui sua madre e suo padre hanno smesso di amarlo? Anche Martino, il suo migliore amico, custodisce un terribile segreto, una verità sconvolgente che nessuno deve conoscere. Il male che condividono li ha resi complici. Il male che condividono li ha uniti in un legame indissolubile. Non si confidano, chiusi in un silenzio che saranno costretti a infrangere solo quando il passato minaccerà di tornare. Finché un giorno la strada di Estefan si incrocia con quella di Greta, una bambina di appena nove anni che ha perso entrambi i genitori. Cresciuta in campagna, circondata da una decadente periferia industriale, vive come prigioniera nella casa del nonno. Il loro incontro, figlio dell’ennesimo episodio violento, sarà il primo passo verso la redenzione. La colpa è un romanzo graffiante e diretto che parla del dolore dell’infanzia ignorato dal mondo adulto e della possibilità di riscattarsi, nonostante tutto.

Il mio pensiero:

Questo libro l'ho letto un sacco di anni fa e mi era piaciuto abbastanza. Come potete intendere dalla trama parla di temi delicatissimi come la violenza sui bambini, il senso di colpa per la morte di una sorellina, e la violenza in generale.
Insomma un libro di un certo spessore.
Purtroppo non ricordo benissimo tutta la storia perché ho una pessima memoria ma mi ha lasciato qualcosa per questo ho deciso di consigliarvelo.
Ho letto qualche libro della Ghinelli e mi piace moltissimo il suo stile e le storie che racconta.
Volevo far conoscere anche a voi quest'autrice non particolarmente famosa.
Se vi immergete in La colpa potete stare certi che lo leggerete col fiato sospeso fino all'ultima pagina.

Le Guerre del Mondo Emerso: La setta degli assassini # 1 di Licia Troisi


Trama:

Sono passati quarant'anni dalla grande guerra che ha messo fine alla sete di conquista di Aster il Tiranno, ma ancora il Mondo Emerso non trova pace. La Gilda degli Assassini, una misteriosa setta che ha riportato in vita il culto sanguinario di Aster, per compiere i propri oscuri piani ha bisogno di Dubhe, che a soli 17 anni è la ladra più abile della Terra del Sole.
Dubhe ha giurato che non avrebbe mai ucciso un essere umano dopo il terribile incidente che l'ha resa orfana e senza patria. Ma la setta ha molti mezzi per convincere chi vuole trascinare dalla propria parte...

Il mio pensiero:

Non so se lo sapete ma io adoro la Troisi!
Per me è la scrittrice fantasy più brava che possa esistere, mi sono appassionata a tutte le sua saghe e al Mondo Emerso in particolar modo.
Vi consiglio questo libro in particolare perché, a mio parere, la storia di Dubhe è la più affascinante fra tutte le altre.
Non so, forse sono di parte, perché La setta degli Assassini è stato il primo libro della Troisi in assoluto che ho letto, ma io adoro questa storia e sopratutto questo personaggio.
Fredda, forte, ma a tratti anche fragile, determinata, letale, insomma ha tutte le caratteristiche dell'eroina perfetta.
Inoltre mi piace il fatto che l'autrice scelga sempre donne e non i soliti uomini per interpretare ruoli così forti.
Di questo libro mi piace tutto quanto, l'ambiente, i personaggi, il mistero che aleggia ad ogni pagina, l'azione delle battaglie, e sopratutto non c'è spazio per il romanticismo smielato.
Ci sono anche qui le storie d'amore ma sono vissute in modo completamente differente da ogni altro libro.
Non sto esagerando è davvero una saga emozionante quella del Mondo Emerso.
Inoltre sono felice che una così brava scrittrice sia italiana, porta un po' di orgoglio alla nostra patria :-)
Vorrei tanto parlarvi per ore di questo libro ma finirei per annoiarvi per cui mi limito a consigliarvelo caldamente se come me ogni tanto avete bisogno di emozioni, adrenalina ed eroi di un mondo fantasy devastato dalla tirannia.
Ma poi lettori non so se mi spiego ma avete visto quanto è bella la copertina???
Io la adorooooo ;-)
Credo che prima o poi mi rileggerò questa trilogia perché Dubhe mi manca tantissimo, non sto scherzando, mi succede spesso di affezionarmi ai personaggi ma mai nessuno mi è piaciuto come lei.
Ora la smetto di ciarlare perché divento poi noiosa...vi prego dategli una possibilità perché merita moltissimo sempre per il mio personale parere.
Sappiate che se volete saperne di più su Dubhe dovrete acquistare anche i volumi successivi ovvero: Le due guerriere e Un nuovo regno.

Per oggi è tutto cari lettori, vi ho dato i miei consigli e vi do appuntamento con la stessa rubrica martedì prossimo.
Fatemi sapere se avete letto qualcuno di questi libri e se vi sono piaciuti.
Un abbraccio dalla vostra Cry.



Nessun commento:

Posta un commento