Elenco blog personale

martedì 16 aprile 2019

Le letture delle fate del Bosco Atro.


Buongiorno a tutti amici lettori!
Come state? Io benone.
La primavera è finalmente arrivata e con sé ha portato un clima più mite e fiori a volontà.
Adoro questo periodo dell'anno, trovo molto piacevole osservare la natura che si risveglia dopo il lungo sonno invernale.
La mia pigrizia si sta affievolendo ed ho sempre più voglia di fare un sacco di cose, grazie anche alle belle giornate.
Ma oggi non sono qui per fare due chiacchiere ma, bensì, per parlarvi della lettura condivisa che abbiamo fatto io e Diletta di La cantastorie dei boschi
si tratta di un libro molto carino: Gli Sporcelli di Dahl.
Per cui andiamo a presentare il libro.

Risultati immagini per Gli sporcelli trama

Trama:
Se ci guardiamo intorno, possiamo renderci conto che non sono infrequenti le persone brutte o cattive o sporche: ma ci sono anche persone insieme cattive, sporche e brutte, come gli Sporcelli. Sembrerebbe poco interessante occuparsi di loro, e invece no. Gli Sporcelli hanno un'indole malvagia e fanno scherzi orribili: come quando la signora Sporcelli mise il suo occhio di vetro nel boccale di birra del marito, per fargli sapere che lo teneva sempre sotto controllo! Fortunatamente, gli Sporcelli non sono inesauribili nelle loro trovate, e alla fine, sia pure in modo del tutto involontario, rimangono vittime della loro stessa cattiveria...

Il personaggio preferito:
Direi decisamente le scimmiette, sono simpatiche e davvero astute.

Il personaggio meno amato:
Risultati immagini per Gli sporcelli trama
Difficile dire chi sia il peggiore tra i coniugi Sporcelli, sono davvero dei pessimi individui.

Il mio pensiero:

Premetto che amo Dahl fin da quando ho letto per la prima volta La fabbrica di cioccolato e Abbaiare stanca, e quindi mi viene piuttosto naturale amare ogni suo libro, trovo che la sua fantasia sia davvero originale e oltre ogni limite possibile.
Se c'è un limite alla fantasia, sicuramente Dahl l'ha superato di molto.
In particolar modo, nel caso di Gli Sporcelli, l'autore è riuscito a dare vita a situazioni davvero inverosimili ma che alla fine risultano esilaranti e buffe.
Vedere come i coniugi se ne combinano di tutti i colori e si danno battaglia a suon di brutti scherzi e dispetti vari, mi ha fatto tornare in mente il film La guerra dei Roses ed è quindi la parte che ho trovato più bella del libro.
Andando avanti però a combinarla grossa sono le 4 scimmiette ammaestrate che gli Sporcelli tengono prigioniere, perché si sa, mai provocare una scimmia, vi batterà con astuzia e caparbietà!
Il finale poi l'ho trovato a dir poco geniale e più che giusto.
Risultati immagini per Gli sporcelli tramaDietro alla “favola” si nasconde un grande insegnamento ed è per questo che i libri di Dahl mi piacciono tanto: insegnano sempre qualcosa.
Direi che con Gli Sporcelli l'autore mette in chiaro quanto sia importante essere, o cercare di essere, delle buone persone, di amare la natura e le sue creature, di essere sempre pronti ad aiutare il prossimo e di essere sempre positivi.
Un libro che sicuramente vi consiglio di leggere ai più piccoli, per farli sognare e imparare.
Sono molto felice di aver letto quest'ennesima meraviglia firmata Roald Dahl.

E voi lettori che mi dite? Lo avete letto?
E già che ci siamo, ditemi qual'è il vostro libro preferito di Dahl.
Mi raccomando, andate a leggere anche il post di Diletta e ricordate che il prossimo appuntamento sarà a giugno con La stanza delle meraviglie, un libro che non vedo davvero l'ora di leggere.
Ciao amici lettori!💖


2 commenti:

  1. Oh mamma, io adoro i libri di Dahl!
    Gli Sporcelli l'ho letto qualche anno fa, insieme a Le streghe ma il mio preferito è Matilda.
    A te piace?
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Matilde è anche uno dei miei preferiti ma quello a cui sono più legata è La fabbrica di cioccolato.
      Le streghe e Gli Sporcelli sono libri molto divertenti. Chi non adora Dahl?!?
      Un abbraccio

      Elimina