Elenco blog personale

domenica 9 giugno 2019

Recensione Dark hall.


Dark HallTitolo: Dark hall
Autore:
Lois Duncan
Editore:
Mondadori
Genere: Horror/sovrannaturale/thriller
Pagine: 193
Voto: 8/10
Prezzo: 17,00

Trama:

Dopo che la madre di Kit si è risposata , la ragazza è costretta a frequentare l'esclusiva Blackwood School di Madame Duret, dove la sua migliore amica, nonostante sia una studentessa migliore, non è stata accettata. Non appena giunge alla scuola, Kit sente che qualcosa non va e scopre che ci sono solo altre tre allieve oltre a lei. Dopo breve tempo tutte le ragazze cominciano a manifestare particolari talenti artistici che non sapevano di possedere, ma la sensazione che qualcosa di oscuro stia accadendo è sempre più forte in Kit.

Recensione:

Moltissimi hanno visto il film ma io non sono tra quelli, quindi per me la storia è stata una scoperta.
Essendo un horror ero già bendisposta ed ero sicurissima che mi sarebbe piaciuto, cosa che è avvenuta.
Dark hall è un libro davvero inquietante e suggestivo, persino io, che sono abituata agli horror, ho avuto qualche difficoltà durante la lettura a buttare l'occhio negli angoli bui della casa...e ho detto tutto.
Devo spendere due parole anche per quanto riguarda la cover e la sotto copertina, sono entrambe stupende, il giallo e il grigio la fanno da padrona e catturano subito l'occhio.
A Blackwood, un collegio femminile alquanto particolare, aleggia una strana e paurosa storia riguardante i vecchi proprietari, pare che le sue stanze siano ancora abitate da strane presenze, ma non sono le sole...
non posso aggiungere niente per evitare di svelarvi troppo ma vi assicuro che le 4 giovani studentesse ammesse al prestigioso collegio vivranno un incubo degno dei migliori libri di King.
La trama è originale e incalzante, trovo la possessione e il sovrannaturale argomenti che destano enormemente i miei interessi.
I personaggi mi sono piaciuti?
Beh, si, non tutti a dire il vero, ma Kit la protagonista mi ha colpita piacevolmente, forte, coraggiosa e leale oltre che molto intuitiva e determinata è riuscita a guadagnarsi la mia stima.
Questo libro mi ha lasciato un segno sia perché amo credere nelle realtà parallele, sia perché spero che lo spirito delle persone che abbiamo amato in vita ci restino accanto in qualche modo e ci proteggano.
Proprio il finale mi ha fatto quasi versare una lacrimuccia e quindi Dark hall si merita proprio i miei elogi.

MiniCry dice:

Mamma mia che paura! Perché, mi domando io, devi leggere questi libri? E chi dorme più adesso...”

Nessun commento:

Posta un commento