Elenco blog personale

mercoledì 1 marzo 2017

Conosciamo i personaggi.


Ciao a tutti amici lettori, come state?
Io abbastanza bene, sto facendo buone letture e ho finalmente terminato la Memento challenge!
Ma ne saprete di più in un post dedicato ad essa.
Come ogni martedì conosciamo insieme un personaggio.
Per questa puntata io e Carmelo abbiamo scelto due personaggi del Paese delle meraviglie: La regina di cuori e Il cappellaio matto.
Buona lettura.

CONOSCIAMO I PERSONAGGI.

Il cappellaio matto.

Nome: Cappellaio matto
Sesso: maschio
Età: di solito è rappresentato da un uomo che oscilla dai 40 ai 60 anni
Origine del personaggio:

Come per altri personaggi dei libri di Carroll, la figura del Cappellaio Matto ha origine da un gioco di parole basato su una espressione in uso nell'Inghilterra vittoriana, in questo caso "matto come un cappellaio" (mad as a hatter).
L'origine dell'espressione viene solitamente associata con l'uso del mercurio nella lavorazione dei tessuti, sostanza che poteva avere effetti deleteri sul sistema nervoso degli artigiani che maneggiavano tali tessuti.
Alcune rappresentazioni del Cappellaio nella cultura popolare, per esempio quella di Tim Burton nel film Alice in Wonderland, sono state influenzate da questa interpretazione (il trucco usato per il personaggio del Cappellaio interpretato da Johnny Depp riprende altri aspetti sintomatici dell'avvelenamento da mercurio, per esempio la presenza di macchie arancioni sulla pelle).
La leggenda vuole inoltre che Carroll si sia ispirato a tale Theophilius Carter, estroso inventore di orologi bizzarri, che usava portare un cilindro in testa.

.Il personaggio:
Il Cappellaio abita nel Paese delle Meraviglie in una casetta parallela a quella della Lepre marzolina.
Cappellaio fallito, dedito solo a gozzovigliare, aveva partecipato ad un Festival della canzone organizzato dalla Regina, con scarsissimi risultati era stato accusato di "ammazzare il tempo" e così da quel momento il Tempo, risentito, per lui ed i suoi compagni si fermò alle cinque. Nella sua perenne ora del , il Cappellaio partecipa ai festini della Lepre Marzolina (matta anche lei) e sembra non riuscire a portare un discorso sensato a termine senza interruzioni. Appassionato anche di orologi, ne possiede uno che segna il giorno ed il mese, ma non le ore.

Il mio pensiero sul personaggio:

Il cappellaio matto è uno di quei personaggi che mi hanno sempre affascinato, nonché il mio personaggio preferito di Alice nel Paese delle meraviglie.
Lo ammetto, lo è diventato dopo che il personaggio è stato interpretato da Johnny Depp :)
Nel cartone Disney Il cappellaio è rappresentato da un piccolo ometto spelacchiato con le rotelle fuori posto e, sinceramente, trovo adatta questa rappresentazione.
Me lo sono sempre immaginato così.
Poi però è arrivato il film Alice in Wonderland ed è arrivato Johnny Depp con la sua immensa bravura e la sua particolarità...ed è riuscito a diventare un personaggio si pazzo, si strano ma anche estremamente dolce in Alice attraverso lo specchio.
L'ho adorato a dir poco!

Del cappellaio matto si possono dire molte cose ma rimarrà sempre uno dei personaggi più strambi di sempre assieme alla Lepre marzolina e allo Stregatto.
C'è però un enorme differenza tra cartone e film a mio parere: nel cartone Il cappellaio e Alice non diventano amici e la loro relazione rimane superficiale e quasi nulla, mentre nel film il legame fra i due è molto profondo e tenero quasi come padre e figlia.
In Alice attraverso lo specchio la storia e l'infanzia del Cappellaio vengono ben spiegati facendoci così conoscere tutti i lati del carattere del personaggio.
E poi la sua storia è dolorosa e dolcissima :)
Insomma: viva il Cappellaio!

Il mio pensiero sul personaggio scelto da Carmelo:

Il buon Carmelo ha scelto La regina di cuori che io personalmente ho sempre odiato, sia nel cartone, che nel libro, che nel film.
È una dispotica tiranna che non fa altro che urlare: “Tagliateeeele la testaaaa!”
come può essere simpatica?
Io davvero non lo so ma immagino che come cattiva della storia sia piuttosto affascinante, con il suo temperamento rabbioso, la sua prepotenza e la sua assoluta testardaggine.
L'ho sempre odiata almeno fin quando non è arrivata Elisa Puricelli Guerra con il suo libro Fuga dal Paese delle meraviglie che narra la vera storia della Regina rossa.

Soltanto leggendolo ho guardato questo personaggio da un'altra angolazione e sono riuscita a farmela anche piacere abbastanza.
Anche la Regina di cuori è diventata una delle cattive più intriganti e con un lato buono, di tutti i tempi, ma solo grazie ad una scrittrice fantastica.

Bene amici, il post è concluso, se siete curiosi di saperne di più sulla Regina di cuori andate a leggere il post di Carmelo di La libreria incantata.
Noi ci leggiamo domani, un bacione dalla vostra Cry.


5 commenti:

  1. bellissimo post devi andare a leggere il mio mi raccomando :I

    RispondiElimina
  2. Ciao Cristina! Il cappellaio matto è già un personaggio simpatico nel cartone Disney, ma sono d'accordo con te: Johnny Depp gli ha dato davvero tutto un altro spessore. Mi piace il fatto che nel film egli diventi una sorta di "fratello maggiore" di Alice ed apprezzo il suo carattere a tratti folle ed a tratti molto dolce. Dovrei proprio vedere "Alice attraverso lo specchio"...adesso sono curiosa di conoscere la sua storia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il cappellaio è un personaggio davvero strambo ma tenerissimo a parer mio. Johnny Depp è stata la ciliegina sulla torta ;)

      Elimina
  3. Ciao
    bel post. Anche a me piace il cappellaio matto.

    RispondiElimina