Elenco blog personale

mercoledì 27 luglio 2016

I miei consigli.

È tutta vita di Fabio Volo

Trama: Stavano così bene insieme, cosa è successo alla loro vita? Cosa è successo ai due chiusi in una camera d'albergo con il cartello "non disturbare" sulla porta? Dove sono finite la passione, la complicità? Il nuovo libro di Fabio Volo è un'immersione nella vita quotidiana di una coppia, nell'evoluzione di un amore. Racconta la crisi che si scatena alla nascita di un figlio e, ancora di più, racconta di quando qualcosa rompe l'incantesimo tra due innamorati. E suggerisce, lascia intravedere una risposta, una via d'uscita. È come se i protagonisti dei suoi romanzi più amati, Il giorno in più o Il tempo che vorrei, si ritrovassero ad affrontare quello che viene dopo l'innamoramento, la responsabilità e la complessità dello stare insieme per davvero. Ancora una volta Volo sorprende per la capacità di fotografare e dare un nome ai sentimenti, perfino quelli meno nobili e non per questo meno comuni. È tutta vita è un romanzo diretto, sincero, spudorato. Leggendolo capita di ridere e commuoversi, come quando qualcosa ci riguarda da vicino.

Perché lo consiglio: è davvero un libro bellissimo, parla di cose reali, situazioni che in amore possono succedere a tutti. Mi piace perché non racconta bugie, non nasconde la crudezza delle cose ma da insegnamenti importanti. Perché le storie d'amore non sono mai semplice e mai perfette ma se si vuole si può affrontare e risolvere tutto.
Cercasi Ben disperatamente di Julia Romp
Trama: George, nove anni, è un bambino difficile, chiuso in un mutismo totale verso il mondo circostante. Almeno fino all'arrivo di Ben, un adorabile gattino randagio. Grazie a lui, George fa grandi progressi e i due diventano inseparabili. Ma, un giorno, il micio scompare. George ripiomba nel silenzio, e sua mamma Julia inizia così una ricerca disperata ed estenuante che la porta a viaggiare per tutto il Paese, a chiedere aiuto a chiunque, ovunque. Su facebook, lungo le strade, tappezzando le città di volantini. Passano i mesi e il Natale è ormai alle porte. Ma una telefonata inattesa riporterà finalmente un raggio di speranza..
Perché lo consiglio: è un bel libro con un gattino dolcissimo? Devo aggiungere altro? No, non penso proprio, nessuno può resistere ad una storia così dolce e tenera. Ecco qui i componenti della famiglia :-)
Racconti del terrore di Edgar Allan Poe
Trama: è una raccolta di racconti del maestro del brivido fra i tanti è compreso Il gatto nero che è uno dei più famosi.
Perché lo consiglio: lo so, è un libro vecchiotto ma vi assicuro che merita se amate il genere. Racchiude i racconti più spaventosi nati dalla mente si Poe ed è una meraviglia. Io l'ho amato forse anche perché adoro il genere.



Bene, anche oggi vi ho dato i consueti consigli, spero di aver accontentato tutti i gusti.Vi saluto e vi do appuntamento a domani con un nuovo post. Un bacione da Il mondo di Cry.


Nessun commento:

Posta un commento