Elenco blog personale

venerdì 1 febbraio 2019

5 cose che...

Ciao amici lettori!
Oggi è il 1° febbraio per cui diamo il benvenuto a questo nuovo mese, che si spera sia buono e ricco di letture meravigliose.
Febbraio è il mese dell'amore ed io ho in serbo alcuni post interessanti e romanticosi, approfittatene perché durante il resto dell'anno non sono affatto romantica... 
Ma tutto a tempo debito, ora concentriamoci sul post di oggi ovvero:

5 libri letti ma che ricordo a malapena.

Risultati immagini per one desire sylvia day libro

Letto nel 2016 e completamente dimenticato un minuto dopo averlo terminato. Sinceramente non mi era piaciuto (a quanto ricordo).

La fonte magica. Ediz. speciale - Natalie Babbitt - copertina

Ma davvero ho letto questo libro???
Non ricordo niente, ma proprio niente.

La notte in cui ci siamo ascoltati - Albert Espinosa - copertina

Una cosa la ricordo: non mi era piaciuto per niente!
Una lettura che avevo trovato terribilmente noiosa e priva di significato.

Risultati immagini per il profumo dell'amore libro

Sinceramente quando ho letto il titolo sulla mia agenda (in cui segno tutti i titoli dei libri che leggo) sono dovuta andare a vedere la copertina e, solo allora, mi sono ricordata di averlo effettivamente letto.

Avrò cura di te

Purtroppo tendo a dimenticare i libri che reputo abbastanza insignificanti e quindi immagino che questo lo sia stato visto che non me lo ricordo proprio...

Questi sono i 5 libri di cui ricordo poco o niente ma, in realtà e purtroppo, ce ne sono molti altri.
Anche a voi succede spesso?
Fatemi sapere.
Bacioni💓

17 commenti:

  1. Ciao! io mi sa che sto messa peggio del non ricordare parti di un libro...quello della Day non mi ricordo se l'ho letto o meno, credo di sì, forse...boh xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me succede, ecco perché ho avuto la necessità di tenere un'agenda per segnare i libri letti ;)

      Elimina
  2. Conosco solo Avrò cura di te, ne ho letto metà (o forse anche meno) lo stile mi stava dando sui nervi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pensare che della Gamberale ho letto qualche altro libro trovandolo carino però di questo non ricordo nulla ;(

      Elimina
  3. E' la più originale ironica recensione di libri che io abbia mai incontrato: stroncare un testo per vie traverse.
    Detto questo è difficile fare recensioni su libri di poco peso intrinseco e di grande volume pubblicitario. Prova a orientarti su una letteratura di maggior livello ne trarrai giovamento certamete.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace fare letture leggere per rilassarmi, ci sono tantissimi libri disponibili sul mercato e capita che si incappi anche nelle delusioni. ;)

      Elimina
  4. Anche a me "La notte in cui ci siamo ascoltati" non è proprio piaciuto. L'ho trovato noioso ed inconcludente, infatti anche io l'ho pressochè dimenticato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che sia uno dei libri con meno significato che io abbia mai letto. Un flop pazzesco a mio parere. ;)

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  5. Bella questa carrellata di libri "dimenticabili", ne farò tesoro. Buona serata.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Annota cara Sinforosa, anche se il parere è sempre personale e magari ad altri lettori sono piaciuti ;)

      Elimina
  6. ciao buona serata. Anch'io a volte non ricordo bene il libro che ho letto. Non conosco questi titoli. Ho passato questa puntata.

    RispondiElimina
  7. Ciao Cry! Ho letto solo "La Fonte Magica", che tra l'altro confronto al film era stata una grande delusione :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Seli! Io non ho mai visto il film ma prima o poi voglio recuperarlo.
      Il libro era bruttino ;(

      Elimina