Elenco blog personale

venerdì 30 giugno 2017

Coppie librose.

Ciao amici lettori, come state?
Spero tutto bene, qui fa caldissimo ed io non so più cosa fare per trovare un po' di refrigerio!
Ma d'altronde, l'estate è appena iniziata...
Ma bando alle ciance, oggi vi presento un'altra puntata della rubrica Coppie librose in collaborazione con la dolcissima Ila di Emozioni tra le righe
Siete curiosi di sapere a quale coppia ho pensato questo mese?
Si?
Bene allora non vi terrò sulle spine: Lucinda e Daniel protagonisti della saga Fallen di Lauren Kate.


Coppie librose.
Cry e Ila.


Ormai mi conoscete e potevate immaginare che prima o poi avrei finito per parlare di una coppia uscita da un libro fantasy (avevo già toccato questo genere con Agatha e Tedros), ma dovete sapere che non è un fantasy qualunque.
La saga di Fallen mi ha affascinata e ha senz'altro rafforzato la mia idea romantica di Amore perché, non si può definire un amore da poco quello tra Luce e Daniel, dura da una vita anzi, è il caso di dire che dura da più di una vita.
Se avete letto il libro sapete bene di cosa sto parlando, tuttavia per chi non conosca la saga riassumerò un pochino la trama: Luce e Daniel si sono sempre amati, lui è un angelo caduto e sul loro amore infuria una maledizione: ogni volta che Daniel troverà la sua Luce e la bacerà, lei brucerà viva e morirà.
Eppure Daniel non si arrende e ogni singola volta che Luce rinasce, aspetta che cresca, e con un pretesto qualsiasi entra nella sua vita.




Ogni volta Luce si innamora di lui e ogni volta muore per un suo bacio.
È una storia triste, molto triste ma anche piena di speranza, Daniel spera sempre che ogni volta potrebbe essere quella buona, quella in cui la maledizione finalmente si spezza.
Ed effettivamente alla fine succede e Luce ricorda ogni cosa, ogni singola vita e ogni singola volta che si è rinnamorata del suo angelo caduto.
Il libro che preferisco è sicuramente quello in cui vi sono tutte le varie vite di Lucinda e Daniel, l'ho trovato davvero romantico!
Ma non sono qui per parlarvi della saga ma bensì della coppia in particolare.
Daniel è un personaggio molto carismatico, a tratti contraddittorio e tormentato. In lui si agita la continua lotta con se stesso tra mente e cuore: lasciare Luce libera di vivere la propria vita, tenendola all'oscuro del loro passato e del loro amore e perderla per sempre, oppure rincorrerla vita dopo vita, farla innamorare, averla e poi vederla morire davanti ai propri occhi?
Non certo una scelta facile e noi sappiamo bene che al cuore non si comanda e se due persone sono destinate ad amarsi statene certi che si rincontreranno sempre, anche se sono ai due poli opposti della terra.
Ed è proprio quello che succede a loro.
Devo ammettere che Daniel ha molto fascino ed è descritto come un vero e proprio figo dall'autrice.
Il fatto che sia un angelo caduto non fa che aumentarne l'irresistibilità, giuro che quando leggevo di come le sue ali si aprono e la descrizione di esse nei minimi particolari, andavo in visibilio.
Daniel inoltre rappresenta il vero maschio innamorato che per la sua donna farebbe di tutto, anche morire.
È molto dolce e protettivo nei suoi confronti e spesso il suo tormento mi dava una sensazione di malinconia, è brutto amare qualcuno e non poterlo avere del tutto.
Lucinda dal canto suo ha alle spalle una grande storia di cui però non ricorda nulla.
È un personaggio complicato sotto molti punti di vista ed ha dei poteri che la spaventano da morire e la rendono una tipa solitaria e insicura.
All'inizio si lascia affascinare da Cam, l'angelo caduto che io amo con tutta me stessa, salvo poi sentirsi attratta inspiegabilmente da Daniel, ragazzo misterioso e che le provoca un certo disagio.
Ma noi donne si sa, quando perdiamo la testa nessuno ci può fermare e la bella Luce insegue il suo Daniel nonostante lui cerchi di allontanarla.
No, lei è caparbia e non si arrende per nulla al mondo finché non ha ottenuto ciò che vuole.
Mi sono immedesimata nel suo dolore, nel suo desiderio di avere Daniel a tutti i costi e non poterlo avere mai del tutto per colpa della maledizione.
Nonostante questo i due riescono ad amarsi castamente e a combattere assieme per la possibilità di avere un futuro felice.
Lucinda non è una guerriera, e non ha la stessa forza di altre delle mie protagoniste preferite, eppure è riuscita a lasciarmi qualcosa, a farmi immedesimare in lei e a desiderare ardentemente che tutto finisse per il meglio.
Con lei ho sperato, amato, gioito e sofferto per tutti e quattro i volumi e, anche se a volte non sono stata d'accordo con le sue scelte, alla fine sono riuscita a capirne le motivazioni.
Insomma amici lettori, io pagherei oro per avere un amore come il loro (esclusa la maledizione, non mi garba l'idea di bruciare viva baciando un ragazzo!) che dura nei secoli e nasce ogni volta da capo.
Si lo so, sono diventata decisamente romantica con questo libro...ma non vi preoccupate, rinsavirò presto.
Se dovessi quindi stilare una classifica delle mie coppie preferite Luce e Daniel avrebbero sicuramente un posto sul podio.


Fallen
Posso resisterti, o fuggire, o fare del mio meglio per non ricambiarti, ma non fa alcuna differenza. Ti innamori di me, e io di te.
***
Ci incontriamo. Ci incontriamo sempre, in qualche modo, non importa dove io vada, non importa quanta distanza cerchi di mettere fra noi. Non importa mai. Tu mi trovi sempre.
***
Una strana sensazione si faceva strada dentro di lei. Una sensazione che si era annidata nel corso di tutte le vite passate, di tutto l’amore per Daniel che troppe volte nei secoli era stato costretto a finire. Le fece venire voglia di combattere al suo fianco. Combattere per rimanere viva abbastanza a lungo da vivere la sua vita con lui. Combattere per l’unica cosa davvero buona, nobile, potente; l’unica cosa per cui valeva la pena rischiare tutto. L’Amore.

Torment

«A volte le cose belle entrano nella nostra vita così, dal nulla. Non sempre siamo in grado di capirle, ma dobbiamo riporre in loro la nostra fiducia. So che vuoi mettere in discussione ogni cosa, ma talvolta paga di più avere un po’ di fede.»

***
«Esiste un amore per cui vale la pena di morire?»

Passion

Erano abbracciati, con i volti incollati in un bacio senza fine. Erano così presi l’uno dall’altra che parvero non accorgersi della forte scossa provocata da un’altra esplosione. Era come se al mondo non esistessero che loro due. Non c’era spazio fra i loro corpi ed era troppo buio per distinguere dove cominciava uno e finiva l’altra.
***
«C’è soltanto la speranza. Un giorno tu sopravvivrai. È questa verità inconfutabile che mi fa andare avanti. Io non rinuncerò mai a te, anche se dovesse volerci tutta l’eternità.» Asciugò le lacrime di Luce con il pollice. «Io ti amerò con tutto il cuore, in ogni vita, attraverso ogni morte. Non avrò altro legame che il mio amore per te.»

Rapture

Non esiste tenebra più oscura di una luce corrotta.
***
Se io fossi tuo, e tu mia, vorrei che rimanessi esattamente come sei. Non eclisserei mai il tuo splendore con i miei desideri.
***
Allungò una mano per sfiorargli una guancia. Lui voltò la testa e le baciò il palmo. Luce strizzò gli occhi per frenare le lacrime. Perché, dopo tutto quello che avevano passato, Luce e Daniel dovevano sconfiggere il diavolo prima di essere liberi di amarsi?

Bene amici lettori questo era il mio post, vi invito di cuore ad andare a leggere anche il post della mia splendida collaboratrice Ila Emozioni tra le righe
Un bacione dalla vostra Cry.




2 commenti:

  1. Io non sono molto per le coppie troppo sdolcinate ma Luce e Daniel sono proprio una bella coppia e mi ha intrigato molto la loro storia ♡

    RispondiElimina