Elenco blog personale

domenica 23 aprile 2017

L'angolino del manga.

Buona sera amici lettori! Come state?
Io bene, questo mese è iniziato molto bene e sto facendo letture davvero interessanti.
Ma non divaghiamo come al solito (comincio a dirvi una cosa e vado sempre a finire, non so come, a parlarvi di tutt'altro!).
Con questo post inauguro una nuova rubrica (ultimamente mi sto dando da fare con rubriche nuove) che prenderà il nome di: L'angolino del manga.
Come potrete capire dal nome tratterà di manga.
Vi ho già raccontato che non sono una lettrice accanita di manga ma da sempre mi incuriosiscono molto, per cui ho deciso di “sfruttare” bonariamente la mia best (che è una grande amante dei manga) facendomi scoprire una serie nuova di manga al mese.
Mi spiego meglio: siccome ho davvero troppi libri da leggere ma voglio comunque avvicinarmi ai manga, leggerò una serie al mese in modo da non togliere troppo tempo alle letture dei libri e a quelle dei fumetti a cui sono abbonata.
Mi pare un buon compromesso e, a fine anno, avrò letto ben 12 serie manga, non male per una che fin ora ha letto due sole serie: Georgie e Kiss me Licia.
Come potete immaginare la rubrica quindi sarà a cadenza mensile e parlerà solo ed esclusivamente di manga e serie complete.
Bene, ora che mi sono spiegata andiamo subito a scoprire qual'è la serie che ho letto a marzo.


L'angolino del manga.

Sailor Moon


Titolo: Pretty Guardian Sailor Moon
Autrice: Naoko Takeuchi
Volumi: 12
Prezzo(di un volume singolo): €4,50

Personaggi principali:
Usagi/Sailor Moon: 

Ami/Sailor Mercury:

Rei/Sailor Mars:
Minako/Sailor Venus:

Makoto/Sailor Jupiter:

Michiru/Sailor Neptune:

Setsuna/Sailor Pluto:

Hakiru/Sailor Uranus:

Haruka/Sailor Saturn:

Mamoru/Tuxedo Kamen:

Chibiusa/Chibi Moon:

Chibi Chibi:

Luna:
Artemis:

Diana:

Il mio pensiero:

Fin da bambina sono sempre stata una grande fan di Sailor Moon e sono particolarmente felice di averla riscoperta, anche se dopo molti anni, avevo quasi dimenticato l'intera storia e non ricordavo proprio tutte le Sailor.
In quanto alle Sailor, devo ammettere che sono affezionata soltanto alle prime 5, le “vere” Sailor da cui è iniziato tutto.
Perdonatemi se siete affezionati alle altre ma davvero io avrei fatto girare l'intera storia intorno alle 5 iniziali e vi spiego anche il perché: dal momento che entrano in campo tutte le altre, la storia si incasina da morire.
Ma partiamo dall'inizio.
Come ormai tutti saprete la storia inizia con quella che noi italiani conosciamo come Bunny ma che per i giapponesi è Usagi, la nostra protagonista, grazie a Luna (la gattina parlante) scopre di essere una paladina della giustizia, la mitica Sailor Moon ed il suo compito sarà quello di proteggere la Terra ed eliminare i cattivi che vogliono impossessarsene.
Ma la pasticciona Bunny non ce la può fare da sola, combina un sacco di guai e frigna in continuazione, meno male che il bel Tuxedo Kamen, che noi conosciamo come Milord, arriva sempre al momento giusto e la salva in extremis. In relatà Tuxedo non è altri che l'affascinante Mamoru, un ragazzo che Usagi si troverà ad incontrare molto spesso e del quale finirà per innamorarsi perdutamente.
Ma come dicevo, Usagi non può combattere da sola e così, piano piano errivano tutte le altre.
Conosciamo quindi Ami, la mente super intelligente del gruppo che non fa altro che studiare dalla mattina alla sera, la bella paladina Sailor Mercury che ha dentro di se il potere dell'acqua.
Poi arriva la mia preferita in assoluto, Rei, una bellissima quanto misteriosa ragazza dai lunghi capelli neri, ovvero Sailor Mars la paladina che governa il fuoco ed elimina le presenza negative a suon di pergamene e preghiere.
Ma come ben sapete le paladine iniziali sono 5 per cui alla combriccola si aggiungono Makoto, ovvero Sailor Jupiter , ragazza abilissima ai fornelli e giardiniera coi fiocchi nonché dotata di una forza singolare per una donna, lei governa la forza dell'elettricità quindi scatena fulmini e saette, e la bella Minako ovvero Sailor Venus paladina protetta da Venere.
Proprio con Minako conosciamo anche il secondo personaggio felino della storia: Artemis, nonché compagno di Luna.
E una volta riunite tutte si scatena il finimondo: ecco che tutti i nemici possibili e immaginabili si scagliano contro le paladine e ne combinano di tutti i colori cercando di impossessarsi del cristallo d'argento illusorio, una potente fonte di potere che detiene Sailor Moon.
Ma, come se la situazione non fosse già abbastanza incasinata, ci si mette anche Luna a peggiorarle, in realtà la gatta è stata mandata sulla Terra con il compito di guidare Sailor Moon e farle ritornare la memoria.
In realtà la bella Sailor Moon non è altri che Queen Serenity, la regina di Silver Millenium, il pianeta da cui proviene.
Dopo la distruzione di Silver Millenium, le paladine sono rinate sulla Terra e aspettano solo di risvegliarsi e ricordare tutta la storia dal principio, oltre a salvare il mondo dalla minaccia dei cattivi.
In realtà ruota tutto intorno all'immenso potere del cristallo d'argento illusorio, se i nemici si impossessassero di esso potrebbero conquistare il mondo e non è poco.
Devo ammettere che ne ha avuto di fantasia l'autrice per inventare così tanti nomi strani e così tanti personaggi (sia buoni che cattivi) intrecciati l'uno all'altra in maniera magistrale ma che, dopo un po', crea una confusione pazzesca!
O almeno a me ne ha creata un po', lo devo ammettere.
Per fortuna ci sono anche gli eventi buffi, come l'arrivo (piovuta dal cielo, letteralmente) di Chibiusa, la dolcissima figlia del futuro di Usagi e Mamo.
Mi ha fatto morire dal ridere la gelosia che Usagi prova nei confronti di Chibiusa, anche se è un po' strana visto che, essendo la loro figlia, non dovrebbe essere nemmeno pensabile che la piccola possa essere innamorata di Mamo, suo padre. Ma si sa che in Giappone ci sono strane cose e non è inusuale che succeda di tutto.
La piccola Chibiusa a volte lo fa decisamente apposta per infastidire Usagi a stare attaccata a Mamo...ma la capisco...è disegnato davvero bene, un gran figo ;)
ovviamente anche lei si scopre essere un guerriera Sailor, la piccola Sailor Chibi Moon.
E poi arrivano anche tutte le altre Sailor, la guardiana del tempo Sailor Pluto, la coppia (di fatto) formata da Sailor Uranus e Sailor Neptune, due personaggi davvero particolari che danno un nuovo risvolto alla storia, e infine lei, Sailor Saturn, l'ultima e la più attesa fra tutte le paladine.
Ma siccome non voglio farvi spoiler non dirò altro, anche perché ve ne ho già parlato moltissimo e non so se arriverete vivi alla fine del post per cui taglio.
Prima però arriva anche Chibi Chibi una minuscola bambina guarda caso molto somigliante a Chibiusa...chi sarà mai?
Io lo so ma non ho intenzione di farvi altri spoiler o non leggerete mai il manga e sarebbe un vero peccato.
Comunque se avete visto il cartone da bambini saprete bene l'intera storia.
Il mio pensiero sull'intera serie è il seguente:
la storia è ben strutturata anche se si rischia di perdersi tra un avvenimento e l'altro, i personaggi sono molto dettagliati e tutti attivi nella storia, senza personaggi lasciati all'angolo, persino Diana (figlia di Luna e Artemis) ha una sua parte importante.
E poi l'amore fra Usagi e Mamo è meraviglioso e romantico, mi ha fatta sognare, ridere e commuovere a tratti.
Insomma amici lettori, pollice in su per la serie di Sailor Moon che consiglio caldamente.

Bene amici lettori, finalmente siamo giunti alla fine del post, spero siate sopravvissuti.
Noi ci leggiamo domani con un nuovissimo post.
Un bacione dalla vostra Cry.



Nessun commento:

Posta un commento