Elenco blog personale

lunedì 5 marzo 2018

Recensione L'isola dei demoni.


Titolo:L'isola dei demoni
Autore: Ilaria Vecchietti
Casa editrice: Self publishing con Amazon
Prezzo: 12,00
Genere: fantasy
Pagine: 390
Voto: 7
Trama:

Credete nel destino?
È immutabile o si può cambiare?
Qualunque sia la vostra opinione, sappiate che i destini di un giovane orfano, di una ragazza in cerca di vendetta, del figlio del sovrano del regno, di una principessa esiliata e di un guerriero potentissimo, si intrecciano tra loro e alla profezia più terrificante di Isola.
Riusciranno insieme a svelare i misteri, a portare alla luce la verità e a riconoscere gli amici dai nemici?
E soprattutto sapranno compiere la profezia, salvando il loro mondo e loro stessi?

Recensione:

Ho iniziato la lettura di questo libro senza sapere cosa aspettarmi, non conoscevo l'autrice e non sapevo se il suo stile mi sarebbe piaciuto o meno, quindi ero un pochino titubante, lo ammetto.
Procedendo con la lettura mi sono accorta che la storia mi aveva presa, il suo ritmo all'inizio è stato un po' lento, troppo descrittivo e un pochino monotono ma a metà si è ripreso alla grande.
Dalla metà del libro in poi è un colpo di scena dietro l'altro a ritmo serrato che lascia al lettore solo il tempo limite per respirare e leggere pagina dopo pagina.
Mi è piaciuta molto l'idea dei Portatori, ovvero guerrieri che possono imprigionare Demoni dentro se stessi tramite l'aura che varia da guerriero a guerriero.
È un'idea geniale a mio parere e molto ispirante per chi, come me, ama scrivere.
Altra ottima idea è quella di vedere i demoni come esseri buoni e pacifici e non come creature portate solo ed esclusivamente al male. Un'idea senz'altro innovativa ed interessante che vede finalmente gli umani come razza nociva e non i demoni o le creature magiche, perché in fondo l'essere umano si sa, è capace di gesta orribili (non tutti ovviamente).
Il protagonista, Elia, è un personaggio davvero carino a mio parere, l'ho preso subito in simpatia, forse per la sua goffaggine iniziale e la sua incrollabile ingenuità, ma ciò che mi ha conquistata definitivamente è la sua grande bontà e la determinazione a migliorarsi diventando un ottimo guerriero ma non certo duro di cuore.
Ho amato molto anche Relena una misteriosa ragazza guerriera, la più potente forse che nasconde un dramma dentro di sé e un passato tutt'altro che semplice. Relena mi ha fatto pensare alle mitiche eroine create da Licia Troisi, che sapete amo alla follia, in lei ho trovato la stessa forza e lo stesso spirito di sacrificio delle grandi Dubhe, Nihal, Adhara, Talitha e Myra.
Rigoberto, il figlio del re non mi ha comunicato invece molto, forse perché non è abbastanza presente nella storia, il suo punto di vista viene preso poco in considerazione.
Leandro invece mi ha incuriosita e intrigata, ma chi non rimarrebbe affascinata dal più potente guerriero della terra di Isola?
Insomma l'ho adorato anche se si è dimostrato un pizzico troppo sdolcinato e voi sapete che io adoro i guerrieri tutti d'un pezzo ;)
Grigoria invece, nonostante abbia una storia affascinante non è riuscita a darmi quell'emozione che mi sarei aspettata, purtroppo non sono riuscita a entrare “in connessione” con lei e me ne dispiaccio perché ha tutte le caratteristiche per essere un ottimo personaggio.
Quindi, la storia mi è piaciuta nonostante l'inizio lento, ottime le idee di base e buonissimo lo stile della Vecchietti anche se avrei evitato il dialetto come lingua “antica e demoniaca” questa cosa mi ha fatto un po' ridere, mi spiego: leggere frasi dove una potente guerriera pronuncia parole nel nostro dialetto mi ha fatto sorridere rendendomi la situazione buffa...non so perché ma a me ha fatto questo effetto.
Per il resto questo libro è davvero bello e lo consiglio assolutamente a chi ama il fantasy e i guerrieri.
Altra cosa apprezzatissima: il finale, molto molto carino!
Leggerò volentieri altri suoi scritti.


2 commenti:

  1. Grazieee!
    Sono molto felice che il mio romanzo ti sia piaciuto, nonostante tu non sia riuscita a entrare in sintonia con tutti i personaggi.
    Grazie davvero di cuore per averlo letto e per le belle parole che hai scritto!
    Un bacio grande grande :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te cara per avermi permesso di conoscere questo libro, spero che in futuro potrò leggere ancora tue opere.
      Continua così mi raccomando!
      Un abbraccio grande!

      Elimina