Elenco blog personale

sabato 24 febbraio 2018

L'angolino del manga.


Ciao amici lettori! Come state?
Spero tutto bene.
Siete curiosi di sapere qual'è stata la serie manga che ho letto nel corso di febbraio? Si?
Bene, ora ve ne parlo nel dettaglio.
Buona lettura!

L'angolino del manga.

Ai hime
(amore e segreti)

Titolo: Ai hime (amore e segreti)
Autore: Kaco Mitsuki
Volumi: 3
Prezzo(di un volume singolo): 5,90

Personaggi principali:
Mao
Jinya

Trama:
Mao, a 16 anni, sta già per affrontare un’importante prova nella sua vita: per due anni dovrà vivere separata dai genitori, che si trasferiranno all’estero per motivi di lavoro, e verrà affidata a uno zio acquisito che non ha mai conosciuto. Proprio il giorno della partenza dei suoi, Mao scorge un giovane uomo addormentato sotto i ciliegi in fiore, rimanendone rapita. Non sa ancora che è proprio lui lo zio con cui dovrà convivere d’ora in poi…

Il mio pensiero:
Devo ammettere che la mente dei carissimi giappo (come li chiamo io) è alquanto contorta, ad ogni manga che leggo, ne trovo la conferma.
Ora qui si parla di un rapporto tra zio e nipote...ok, non vi è un vero e proprio legame di sangue ma tant'è.
Superato comunque il primo momento di sorpresa, mi sono lasciata trasportare dalla storia, sebbene faccia sempre molta fatica a entrare nell'ottica che una ragazzina possa avere una relazione con un adulto...ma questi sono solo mie idee personali.
Per carità, non voglio fare la bacchettona ma, sinceramente, io faccio ancora fatica a passarci sopra tranquillamente.
Comunque la storia di per sé è molto carina e dolce, Mao è una di quei personaggi pucciosi e un pochino troppo smielati per i miei gusti, ma giudicando la sua giovanissima età si può anche chiudere un occhio.
Jin invece avrebbe tutte le carte vincenti se non fosse per quel suo lato possessivo e le sue continue punizioni, che io personalmente trovo assurde.
I giappo sono anche un po' troppo convinti che le punizioni, spesso a sfondo sessuale, vadano di gran moda, cosa che io non approvo affatto.
Per questo motivo ho un po' storto il naso ai comportamenti di Jin, peccato perché il suo carattere serio, austero, da uomo maturo me lo avevano fatto quasi amare.
La storia d'amore è un po' troppo sbrigativa a parer mio, il lettore ha giusto il tempo di capire che i due personaggi andranno a vivere nella stessa casa che ecco che diventano subito una coppia.
Insomma, non sono proprio convinta su questa serie, non mi è dispiaciuta nonostante le cose negative che ho citato prima, ma comunque mi ha lasciato poco a livello di lettura.
Punto a favore, la scorrevolezza e i dialoghi semplici.

Voi l'avete letta amici lettori? Che ne pensate? Avete qualche serie da consigliarmi?
Ci leggiamo presto con un nuovo post.
Ciao ciao amici lettori!

Nessun commento:

Posta un commento