Elenco blog personale

domenica 10 aprile 2016

Le mie saghe preferite.

Ciao a tutti cari lettori,
sono sempre qui ad annoiarvi con i miei libri e con i miei appuntamenti fissi.
Vorrei provare a dedicare un post alle saghe che ho letto fin ora, sarà un appuntamento con cadenza ogni due settimane e si alternerà, per quanto riguarda le altre due settimane, ad un post sui miei autori preferiti.
Non so se mi sono spiegata bene, in poche parole questo è il primo post su una saga, la prossima settimana ce ne sarà uno su un autore, la prossima ancora un altro su un altra saga, la prossima ancora ci sarà un altro autore e così via...spero di essere stata chiara ma ne dubito.
Comunque poi vedrete mano a mano che i post si susseguono.

Non so se vi piacerà l'idea ma io lo trovo un modo per conoscermi di più e vedere anche cosa ne pensate voi.
Sono carica, per cui comincerei subito, oggi vi parlo di una delle saghe che ho amato particolarmente ovvero La ragazza drago di Licia Troisi.



Non a tutti piace quest'autrice ma io devo dire che faccio parte di quelli che la adorano per cui non ho resistito e voglio parlarvene.
È la prima saga sui draghi che ho letto e, come ho già detto mi è decisamente piaciuta.
Forse perché ho sempre avuto un debole per queste creature possenti che popolano i migliori fantasy :-)
Io non ho tutti i volumi divisi come vedete, ho il maxi librone con i primi tre numeri della serie e poi gli ultimi due singoli.
Vi faccio vedere come sono tutti i singoli.


Ho apprezzato quasi tutti i personaggi, quasi, perché si sa che in ogni libro ci sono personaggi che proprio non ci vanno giù.
Mi è piaciuta molto l'idea che ognuno avesse il proprio drago dentro di sé, da chiamare quando occorre.
Ok, lo ammetto, sarebbe uno spasso poterlo avere, mi ci vedo proprio ad avere un draghetto dentro di me che farei uscire quando mi fanno arrabbiare, gli basterebbe sputare un po' di fuoco per incenerire le persone che non mi vanno a genio... ;-) io sono mooooolto sadica!
Me lo immagino pure, sarebbe rosso fuoco con sfumature arancio brillante sotto la pancia, avrebbe corna nerissime e occhi giallo acceso, il corpo sarebbe ricoperto si squame luccicanti che brillino alla luce del sole. Bello eh?
Ho scelto anche il nome, Fire, lo so, non è per niente originale ma lo trovo appropriato.




















Ok, sto di nuovo fantasticando, come il mio solito, torniamo a parlare dei libri.
La saga è formata da cinque libri uno per drago e il capitolo conclusivo.
I personaggi e i loro draghi sono:

Sofia e Thuban;
Lidja e Rastaban;
Fabio e Eltanin;
Karl e Aldibah;
Chloe e Ewan (gemelli) e Kuma.


Mi è inoltre piaciuto che non ci sono molti passaggi romantici quindi la storia non è per niente smielata.
Si parla monto di amicizia, si mettono a confronto personaggi molto diversi tra loro che si intrecciano a formare una trama ricca e ben definita.
Il libro che ho amato di più è l'ultimo anche se il finale mi ha fatto storcere il naso.
La protagonista a volte risulta un po' una lagna, non è la consueta “eroina” coraggiosa e temeraria che ci si aspetta da questo tipo di libri e sinceramente non mi ha convinta più di tanto, fosse stato per me avrei scelto un altra protagonista.
Tutto sommato però la storia mi è piaciuta moltissimo (sarà la ventesima volta che lo scrivo) e la consiglio a chi ama i fantasy per ragazzi giovani.
Inoltre ho trovato carino il fatto che sia stata scelta l'Italia come luogo dove si svolge la storia.
Ripeto, Licia non piace a tutti, però ha uno stile scorrevole e abbastanza semplice.
Penso di avervi detto tutto su questa saga e non potrei scrivervi di più o spoilererei (si dice così???) tutta la storia e non posso farlo, visto che odio quando incappo in uno spoiler che mi rovina il gusto della sorpresa.



Oggi sono particolarmente felice perché ho passato la giornata con i miei zii e il cuginetto.
La mia zietta mi ha portato un sacco di libri che vi farò vedere nei prossimi giorni, aprile si prospetta un mese ricco di nuove entrate libresche!
Non potrei essere più felice. :-)

Cari lettori vi lascio con questa bell'immagine e spero di conoscere anche il vostro parere a riguardo.
Anche voi vorreste un draghetto?
E se si, il vostro come sarebbe?
Non prendetemi per pazza, giuro che non lo sono, mi piace solo fantasticare ogni tanto.
Un abbraccio da Cry.




4 commenti:

  1. Ecco con questo ho finito la carrellata di commenti (spero di non essere stato troppo ammorbante), mi piace come scrive Licia Troisi anche so ho letto solo le tre trilogie del Mondo Emerso di cui ho amato soprattutto la prima con Nihal e Sennar. Desidero avere un drago da quando ho letto Eragon che ti consiglio la serie la quale è molto bella ed il finale mi ha lasciato senza parole, sarebbe bello avere un drago simile a Saphira :D. Detto questo ripeto le mie scuse se sono stato troppo pedante e non vedo l'ora di leggere nuovi post,
    alla prossima :)

    RispondiElimina
  2. Ciao Ivano!
    Non sei stato affatto noioso e anzi, sono molto contenta quando leggo dei commenti per cui scrivi pure!
    Mi piace sapere cosa ne pensi e sono contenta di averti come lettore del blog :-)
    Eragon ce l'ho in libreria con il secondo e il terzo...purtroppo mi manca l'ultimo libro per terminare la serie così poi potrò leggerla, ne ho sentito dire bene e sicuramente voglio leggerla.
    Di Licia Troisi io ho letto tutto tranne I dannati di Malva che sto cercando.
    Del Mondo Emerso io invece ho amato tantissimo Dubhe :-)
    Comunque sono tutte eroine fantastiche compresa Adhara.
    Devo dire che mi è piaciuta anche Talitha dei Regni di Nashira.
    Grazie ancora per il commento.
    :-)
    A presto allora.

    RispondiElimina
  3. Adhara non mi ha entusiasmato più di tanto, preferisco di più Nihal e Dubhe come personaggi ma alla fine sono gusti :P

    RispondiElimina
  4. Si, comunque mi sono piaciute moltissimo le tre saghe del Mondo Emerso :-)

    RispondiElimina