Elenco blog personale

martedì 12 aprile 2016

I miei consigli.


  

Ciao a tutti cari lettori.
Oggi sono qui con l'appuntamento fisso I miei consigli.
Ho scelto come al solito tre libri rispettivamente un fantasy, un drammatico e un romantico.



    

Trama:


Nel giorno del suo sedicesimo compleanno, la bella Solange si sveglierà morta. Ma solo per poi vivere in eterno: quel giorno, infatti, lei diventerà una vampira. Un evento importantissimo per tutta la comunità d'immortali, perché Solange è l'unica discendente femmina dell'antichissima e nobile stirpe dei Drake: è l'eletta che, secondo una profezia, dominerà su tutte le creature della notte. Un destino che, però, la mette in grave pericolo. Ed è quindi per proteggerla che i suoi sette fratelli non la lasciano da sola nemmeno per un istante, rendendole così la vita un inferno. Quasi più di Lady Natasha, l'attuale regina, che la vede come una minaccia al proprio potere. O di Kieran Black, un giovane cacciatore di vampiri che vuole vendicare la morte del padre sterminando l'intera famiglia Drake. Fortunatamente Solange ha un'arma segreta per affrontare quel giorno così "speciale": la sua migliore amica Lucy, un'umana che conosce il suo segreto e che è disposta a tutto per aiutarla a vivere un'esistenza "normale". Persino ad affrontare Nicholas, il più premuroso e affascinante tra i fratelli Drake. Tanto affascinante da non potergli resistere...

Bleeding love è un libro che consiglio a chi ama il genere vampiri. A me è piaciuto molto e l'ho letto in pochissimo tempo.
Lo stile dell'autrice è leggero e scorrevole per cui se qualcuno ha voglia di leggere roba vampiresca questo non può mancare nella libreria. :-)



Trama:


Le ore passate a scuola sono uno strazio, i professori "una specie protetta che speri si estingua definitivamente". Così, quando arriva un nuovo supplente di storia e filosofia, lui si prepara ad accoglierlo con cinismo e palline inzuppate di saliva. Ma questo giovane insegnante è diverso: una luce gli brilla negli occhi quando spiega, quando sprona gli studenti a vivere intensamente, a cercare il proprio sogno. Leo sente in sé la forza di un leone, ma c'è un nemico che lo atterrisce: il bianco. Il bianco è l'assenza, tutto ciò che nella sua vita riguarda la privazione e la perdita è bianco. Il rosso invece è il colore dell'amore, della passione, del sangue; rosso è il colore dei capelli di Beatrice. Perché un sogno Leo ce l'ha e si chiama Beatrice, anche se lei ancora non lo sa. Leo ha anche una realtà, più vicina, e, come tutte le presenze vicine, più difficile da vedere: Silvia è la sua realtà affidabile e serena.

Mi è piaciuto anche questo libro, come molti sapranno parla di una ragazza con la leucemia quindi è sicuramente una storia toccante e commovente in molti punti.
L'autore è davvero bravissimo ed è riuscito a non rendere pesante il tutto nonostante il tema non sia dei più semplici.
Ve lo consiglio perché è una di quelle letture che aiutano a capire molte cose sulle malattie e a infondere coraggio in chi sta affrontando percorsi come questo.


Trama:

Jennifer e Ian si conoscono da sette anni e gli ultimi cinque li hanno passati a farsi la guerra. 
A capo di due team nella stessa banca d’affari londinese, tra di loro è da sempre scontro aperto e dichiarato. Si detestano, non si sopportano, e non fanno altro che mettersi i bastoni fra le ruote. Finché un giorno, per caso, sono costretti a lavorare a uno stesso progetto: gestire i capitali di un nobile e facoltoso cliente.
E così si ritrovano a dover passare molto del loro tempo insieme, anche oltre l’orario d’ufficio. Ma Ian è lo scapolo più affascinante, ricco e ambito di Londra e le sue “frequentazioni” non passano mai inosservate: basta un’innocente serata trascorsa in un ristorante, per farli finire sulla pagina gossip di un noto quotidiano inglese. Lei è furiosa: come possono averla associata a un borioso, classista e pallone gonfiato come Ian? Lui è divertito, ma soprattutto sorpreso: le foto con la collega hanno scoraggiato tutte le sue assillanti corteggiatrici. E allora si lancia in una proposta indecente: le darà carta bianca con il facoltoso cliente se lei accetterà di fingersi la sua fidanzata. Sfida accettata e inizio del gioco! Ben presto però, quello che per Jennifer sembrava uno scherzo, si rivela più complicato del previsto e un bacio scatena brividi e reazioni del tutto inattesi…

Ultimo consiglio è la divertentissima commedia Ti prego lasciati odiare, questo libro mi ha divertito molto e, anche se non è il mio genere preferito, (lo so, ve lo ripeto ogni volta) è riuscito a farmi conoscere un autrice che ora seguo volentieri.
Lo consiglio a chi ama i romantici ma con una vena comica ed ironica che non guasta mai.

Con questo è tutto anche per oggi amici lettori, vi saluto e vi auguro buona serata.
Tornerò domani con un nuovo post con cui vi potrete tuffare nel mio mondo libroso.
Un bacione da Cry.


2 commenti:

  1. Ciao Cry! Bleeding Love lo avevo trovato caruccio, non un capolavoro ma nemmeno un disastro, la classica lettura da 3 stelle. Peccato non abbiano tradotto i seguiti, uff. Adoro D'Avenia ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Seli! :-)
      Ho sentito che ci sono stati dei seguiti di Bleeding love e mi dispiace che non siano stati tradotti, avrei voluto saperne di più.
      Hai ragione, tutto sommato non è un disastro come libro e mi ha lasciato un buon ricordo.
      Di D'Avenia vorrei leggere l'ultimo libro che non ricordo come si intitola...maledetta memoria!
      In libreria ho Cose che nessuno sa ma non sono ancora riuscita a leggerlo.
      Un bacione :-)

      Elimina