Elenco blog personale

domenica 21 luglio 2019

Recensione Il custode delle tempeste.


Titolo: Il custode delle tempeste
Serie: #1
Autore: Catherine Doyle
Genere: Fantasy per ragazzi
Pagine: 245
Voto: 8/10


Trama:

A ogni generazione, l'isola di Arranmore sceglie un Custode delle Tempeste che incarni il suo potere e difenda la sua magia se il Nemico dovesse tornare. E per il nonno di Fionn è giunto il tempo di cedere il passo al nuovo Custode. Fionn ha il terrore del mare, tanto che quando approda ad Arranmore per l'estate, vuole solo tornare sulla terraferma. L'isola della sua stirpe, però, lo aspetta da molto tempo e lo reclama a sé, rivelandogli la sua magia. Presto Fionn si lascerà sedurre dalla ricerca di una grotta sommersa, capace di esaudire i desideri. Ma una forza malvagia si sta destando nelle profondità dell'isola, ed è più vicina a lui di quanto non immagini.

Recensione:

Il coraggio è solo questione di scordarsi di avere paura.”

La prima cosa che salta all'occhio di questo libro è la copertina che è a dir poco stupenda.
È inutile amici lettori, non bisognerebbe mai giudicare un libro dalla copertina ma è la prima cosa di cui molti lettori si innamorano, una specie di imprinting in altre parole.
Ovviamente con una copertina così non poteva proprio deludermi, se aggiungiamo il fatto che mi è stato consigliato dalla Seli (e io seguo sempre i suoi consigli) era praticamente una sicurezza.
Infatti Il custode delle tempeste si è rivelata una lettura bellissima ed avventurosa, proprio come piace a me.
La cosa che più mi ha colpita è l'attaccamento che i personaggi hanno all'isola, specialmente Fionn che, in quanto Custode delle tempeste, accoglie nelle proprie vene lo “spirito” dell'isola stessa ovvero Arranmore.
Mi sono divertita molto a seguire le avventure di Fionn e del simpatico nonno ma, lo stesso rapporto, è stato anche frutto di molte emozioni.
Il rapporto fra nonni e nipoti mi fa sempre emozionare moltissimo, e mi piace sempre leggere nuove storie.
In questo caso il nonno si ritrova a dover preparare Fionn per il nuovo incarico di Custode delle tempeste e quindi passare la mano a lui mettendosi così da parte.
Mi è piaciuto moltissimo il lampo di genio della Doyle che con la sua creatività ha trovato il modo di inserire la magia nella storia, penso sia davvero originale l'idea di creare candele magiche che, una volta accese, fanno viaggiare nel tempo rivivendo un preciso evento o ricordo.
Sicuramente è un libro che consiglio tantissimo ai giovani lettori perché ha tra le sue pagine molti insegnamenti e pensieri profondi.
Fionn inoltre è un gran bel personaggio, molto umano con le sue paure, le sue ansie e la sua malinconia ma, nonostante tutto, riesce a tirare fuori il coraggio e la forza racchiusi da sempre nel suo cuore, anche grazie al suo papà defunto da tempo.
Insomma amici lettori, un gran bel libro che ho letto in pochissimo tempo e di cui aspetto con ansia il 2° volume.

Finché c'è qualcuno che si ricorda di te, non muori mai veramente e neppure la tua storia.”


MiniCry dice:

Un libro davvero carinissimo e magico che mi ha divertita ed emozionata, non vedo l'ora che esca il secondo volume.”

4 commenti:

  1. Ciao Cry! Non è il mio genere, ma potrebbe interessarmi. Comunque, sulla copertina hai ragione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La copertina è magnifica.
      Ciao cara Silvia e grazie per essere passata.

      Elimina
  2. Sono davvero felice che ti sia piaciuto! Come dicevo io l'ho letto al momento giusto e si è conquistato un pezzetto del mio cuore, trovo che in quanto stile e tematiche sia validissimo, in più l'atmosfera cupa e magica di Arranmore mi ha a dir poco stregata ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio dopo la tua recensione ho deciso di leggere questo libro che, come dicevo nella recensione, ho trovato davvero meraviglioso.
      Come sempre ho fatto bene a darti retta.
      Ora non ci resta che aspettare il 2° volume ;)

      Elimina