Elenco blog personale

lunedì 6 gennaio 2020

Recensione Un cucciolo a sorpresa.

Titolo: Un cucciolo a sorpresa
Autore: Melody Carlson
Genere: Commedia 
Casa editrice: Newton compton editori 
Prezzo: € 9,90
Pagine: 250
Voto: ❤❤❤
Trama: 
Betty Kowalski non riesce più a ritrovare lo spirito del Natale dentro il suo cuore. Dopo la perdita di suo marito, le feste per lei non rappresentano più un momento magico. Che senso ha preparare dolcetti o allestire elaborate decorazioni se non c'è nessuno con cui condividere quelle gioie? Come se non bastasse il suo nuovo vicino mette a dura prova i suoi nervi. I lavori che sta facendo in casa sono rumorosi, in giardino ci sono cumuli di robaccia e ha parcheggiato un vecchio furgone malmesso nella loro strada. Betty è sul punto di perdere il controllo, ma quando alla porta di casa appare un cagnolino spelacchiato e affamato, le cose cominciano a prendere una piega molto diversa. Potrebbe essere l'occasione giusta per cominciare a ricordare il vero significato del Natale?
Citazione:

"Con la gentilezza si costruiscono i ponti."

Recensione:

Nonostante il Natale sia ormai passato ne ho approfittato per leggere ancora un libro natalizio che vanta tra i personaggi un esserino a 4 zampe.
Sebbene la protagonista sia in realtà un signora anziana chiamata Betty, il dolce Ralph gioca un ruolo molto importante nella storia. 
Si può dire che il cucciolo sia il collante che fa incontrare e legare un personaggio all'altro, perché qui sono ben 3 i personaggi più o  meno principali.
Jack, il nuovo e inquietante vicino di casa che crea scompiglio in tutto il quartiere, Avery la nipote di Betty scappata di casa a causa dei problemi con i genitori,  e Betty, una religiosa vedova che vive ormai di ricordi e malinconia.
Devo dire che Betty mi è piaciuta molto come personaggio, nonostante sia un po' troppo ingenua e a tratti "antiquata" , nel corso della storia fa un bel percorso che la porta a migliorare molto e a ritrovare la gioia di vivere.
La storia mi ha coinvolto così tanto che l'ho letto tutto in un solo pomeriggio e non è una cosa che accade molto spesso visto che sono lenta a leggere.
Forse il debole che ho per gli animali mi ha reso particolarmente recettiva nei confronti di questo libro, ma mi ha preso e non vedevo l'ora di conoscerne il finale.
Non è un opera d'arte e, sicuramente, non sarà tra i miei libri preferiti, ma è stato un piacevole diversivo tra un fantasy e l'altro.
Questo libro tocca tematiche delicate come il pregiudizio e quanto esso possa essere distruttivo per chi ne è vittima, mi è piaciuto come viene fuori nel finale Jack e il bel messaggio che, tramite lui, l'autrice vuole far arrivare al lettore.
Ma non è il solo tema delicato, vi è anche il lutto e la difficoltà, per chi perde qualcuno che ama, di andare avanti, di trovare la forza di vivere e ritrovare la serenità di cui ogni individuo necessita, un tema a cui sono molto sensibile e che difficilmente trovo ben trattato nei libri.
E poi ci sono anche i problemi famigliari, le liti e le incomprensioni che sempre più spesso sono all'ordine del giorno, ormai trovare una famiglia che sia veramente unita è un'impresa. Avery è quindi una ragazza reputata ribelle e problematica, una che invece di affrontare i problemi fugge, ma Betty riesce a trovare la chiave del suo cuore e a sbloccarne l'amore e la bontà che si nasconde sotto quella scorza taciturna e nervosa.
Questo libro è davvero dolcissimo, mi ha intenerito moltissimo il rapporto che si crea tra Avery e Betty, quel legame forte e puro che solo una nonna e un nipote possono costruire, i nonni si sa, sono un patrimonio dell'umanità e sono quelli che ci segnano e che ricordiamo con più affetto.
E infine c'è lui, il piccolo trovatello, Ralph che con la sua allegria e il suo bisogno di affetto porta a galla il buono che c'è nel cuore di tutti e tre i personaggi.
Mi trovo d'accordo con il fatto che gli animali abbiano dei "poteri speciali" in grado di tirare fuori il meglio di noi, il loro amore è incondizionato e ci regala davvero tanta gioia.
E Ralph è proprio un angelo visto che, con le sue birichinate, porta Jack, Avery e Betty sulla stessa strada dando il via a nuove e sorprendenti amicizie.
Davvero un libro carinissimo adatto da leggere sotto le feste, non troppo sdolcinato ma comunque toccante.

Libri della stessa autrice:



 Vi saluto amici miei ma soprattutto vi auguro:
Risultati immagini per buona befana

Nessun commento:

Posta un commento