Elenco blog personale

giovedì 28 settembre 2017

coppie librose.

Ciao amici lettori, come state?
Oggi con la dolcissima Ila Emozioni tra le righe di pubblichiamo una nuovissima puntata di Coppie librose.
Questa volta ho pensato ad una coppia un po' particolare, in un contesto altrettanto particolare: Aysel e Roman, protagonisti di Il mio cuore e altri buchi neri.
Buona lettura.

Coppie librose.
Cry e Ila.

Può sembrare una scelta un po' drammatica ma in realtà questo libro che tratta il delicato argomento del suicidio e del male di vivere, è una grande spinta verso l'ottimismo e la voglia di ricominciare e affrontare i problemi quotidiani.
Aysel è una sedicenne tormentata dalla paura di diventare pazza come il padre, accusato di omicidio e denigrato quindi da tutti, Roman invece è un ragazzo tormentato dai sensi di colpa per la morte della sorellina a cui avrebbe dovuto badare in assenza dei genitori.
Si conoscono tramite il sito Dipartire serene, che ha lo scopo di mettere in contatto le persone con la volontà di mettere fine alla propria vita.
Ed è così che Aysel diventa la “compagna di suicidio” di Roman, giorno dopo giorno i due si aprono l'uno con l'altra e si sostengono a vicenda progettando nel dettaglio le modalità e il luogo del suicidio.
Questa è chiaramente la parte drammatica che però è riuscita a farmi aprire il cuore.
Mi sono ritrovata a fare un tuffo nel disagio che opprime il cuore di molte persone, il male di vivere, quel vuoto immenso in cui si ha paura di cadere e perdersi per sempre, il sentirsi inutili e sbagliati.
Penso che ognuno di noi abbia pensato, anche se solo per un attimo, a questa opzione, specie se da giovanissimo, quando non si ha ancora la coscienza di capire chi siamo veramente.
Gli adolescenti vivono le emozioni in maniera piena e profonda, all'ennesima potenza, provano amore, gelosia, odio e talvolta quel senso di vuoto e confusione di cui vi accennavo prima.
Ho ritrovato in Aysel un pizzico della confusione e dello sconforto che attanagliava anche il mio cuore di 16°, senza pensare però di suicidarmi sul serio, si intende.
Roman invece è un personaggio roso dal senso di colpa, un animo tormentato che non trova pace ne tregua.
Nonostante la decisione di farla finita, giorno dopo giorno, i due si avvicinano, imparano a conoscersi, trovano il senso della vita l'uno nell'altro e vedono, come in uno specchio, quanto sia sbagliato morire quando ancora si ha tutta la vita davanti e milioni di possibilità di cambiare e ribaltare il mondo.
Si può dire che trovano la forza necessaria per lasciare andare il passato e trovare il coraggio e l'ottimismo di guardare verso il futuro.
Proprio per questo la reputo una delle coppie più belle di cui abbia mai letto, due persone fragili e abbattute che trovano una ragione di esistere insieme.
L'amore è la soluzione per tanti problemi e per tanti malesseri dell'anima, ci dona forza, autostima e voglia di cambiare e migliorare, proprio quello che fanno Aysel e Roman.
I due assieme riescono a perdonare e accettare, amare se stessi in modo completo e sano.
È bellissimo come l'amore possa fare tutto questo e anche di più.

Le citazioni più belle:

So bene che in me c'è qualcosa di sbagliato. Qualcosa che si è spezzato. Quello che la gente fatica a capire è che la depressione non riguarda mai l'esterno ma l'interno. C'è qualcosa che non va dentro di me.

Voglio un posto dove nascondermi, un posto dove fuggire dal mio vuoto interiore.

Sono come una bomba a mano di ceramica -solida e fredda ma fragile-. Potrei esplodere da un momento all'altro.

Era come se la tua tristezza fosse così intensa e profonda da rischiare di travolgere chiunque si avvicinasse troppo.

Forse è tutto relativo. Tipo che ti sembra tutto terribile e senza via d'uscita finché l'universo non fa un piccolo scatto, il punto di vista cambia e di colpo diventa tutto più sopportabile.

È come se avessi trascorso tutta la vita a tentare di azzeccare una combinazione complicata per poi scoprire che stavo armeggiando con il lucchetto sbagliato.

Sarò più forte della mia tristezza.

Bene amici lettori questo era il mio post, vi invito di cuore ad andare a leggere anche il post della mia splendida collaboratrice Ila Emozioni tra le righe
Un bacione dalla vostra Cry.




4 commenti: