Elenco blog personale

martedì 2 agosto 2016

I miei consigli.

Ciao lettori, come state? Io un po' irritata oggi ma penso che nessuno abbia sempre giornate perfette per cui... bon pensiamo a cose più allegre.
è martedì e vi devo dare i soliti tre consigli librosi, vediamo se vi piaceranno.

La guerra dei bottoni di Louis Pergaud

Trama:
I ragazzi di due paesi vicini, Verlans e Longeverne, si sono costituiti in bande rivali e si fanno la guerra: i bottoni del “nemico” sono il premio da conquistare. Le battaglie, vissute con la serietà dei giochi dell'infanzia, rappresentano il rifugio creativo che permette di separare la vita di tutti i giorni da quella che è invece considerata la vita “vera”. E così, tra colpi di bastone, insulti, botte, la guerra va avanti con alterna fortuna, procurando gioia e orgoglio nella vittoria, tristezza e delusione nella sconfitta. Spazi verdi e acque limpide costituiscono lo scenario  in cui è possibile creare fortini, trappole, nascondigli e ci restituiscono un mondo di nostalgia nel quale la natura è complice ed amica.

Perché lo consiglio: 
Lo consiglio perché è molto divertente, è un classico sempre attuale e insegna molto ai ragazzi.

Le parole che non ti ho detto di Nicholas Spark

Trama: 
Durante una vacanza Theresa, un'affascinante giornalista in carriera, trova su una spiaggia una bottiglia che contiene una lettera: sono le strazianti parole di un uomo, Garrett, che ha perso la donna amata. Un messaggio che turba e commuove Theresa fino a spingerla a cercare chi lo ha scritto. Per una serie di coincidenze, il suo desiderio si avvera: lei e Garrett si incontrano e tra loro sboccia una passione travolgente. Che tuttavia non è al riparo dalle tempeste della vita. Un romanzo struggente che ha ispirato l'omonimo film con Kevin Kostner.

Perché lo consiglio: 
Perché è un libro molto toccante, di quelli che ti lasciano dentro un dolore sordo e secondo me ne vale davvero la pena di leggerlo.



La Fata delle Tenebre di Holly Black

Trama:
La sedicenne Kaye, dopo aver seguito le peregrinazioni della madre aspirante rock, torna a vivere con la vecchia nonna, ritrovando gli amici d'infanzia e i suoi fatati compagni di gioco, che si rivelano molto meno immaginari di quanto credesse...

Perché lo consiglio:
La Black è sicuramente bravissima e, se come me non la conoscevate, trovo che iniziare da qui possa essere un buon modo per conoscere il suo stile un po' tetro ma assolutamente meraviglioso. Un fantasy con i fiocchi per gli amanti del genere.




Bene amici, il post è concluso, ci leggiamo domani su Il mondo di Cry.
Bacioni.

2 commenti:

  1. La guerra dei bottoni l'ho preso tantissimo tempo fa al'usato, ma devo ancora leggerlo... il film mi piace un sacco! La Fata delle tenebre è uno dei libri della mia infanzia, devo decidermi a finire la trilogia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Seli!
      Si, ti consiglio di concludere la trilogia della Black perché è davvero carina. La guerra dei bottoni io l'ho davvero adorato e conto di rileggerlo presto.

      Elimina