Elenco blog personale

martedì 20 novembre 2018

Recensione Storie illustrate di fantasmi.


Risultati immagini per storie illustrate di fantasmiTitolo: Storie illustrate di fantasmi
Autore: Molti
Casa Editrice: Edizioni Usborne
Genere: Fantasy/sovrannaturale
Prezzo: € 16,90
Pagine: 288
Voto: 10/10

Trama:

Tredici racconti da brividi per i lettori più coraggiosi. Tra spiriti burloni e fantasmi in cerca di giustizia, queste storie ricche di suspence ti faranno accapponare la pelle!

Recensione:

Avevo sempre sognato che esistesse la magia vera, un mondo di spiriti e incantesimi.”

Quando ho visto per la prima volta questo libro ho provato un vero e proprio colpo di fulmine.
Storie di fantasmi? Illustrate?
Non poteva non essere mio!
Voi, che ormai mi conoscete un po', avrete capito quanto io adori il mondo sovrannaturale, e sopratutto i fantasmi, gli spiriti, leggerei davvero qualsiasi cosa se si parla di questo argomento.
Ma questo libro non è solo una raccolta di racconti da brivido, è anche una vera e propria opera d'arte.
Non potete nemmeno immaginare quanto siano belle le sue illustrazioni, in foto rendono davvero poco, dovete vederle dal vivo per perdervi nei dettagli e nella bellezza di queste immagini da favola.
Perché ho dato un 10 pieno a Storie illustrate di fantasmi?
Principalmente perché leggendolo mi sono ritrovata catapultata nel passato, ai giorni della mia infanzia in cui leggevo libri per bambini con un sacco di immagini colorate, ed è proprio tramite questa meraviglia che mi sono sentita scaldare il cuore.
Devo dire che mi sono piaciute molto anche le storie, originali e piene di suspence.
Mi chiederete quanta paura fa questo libro, e vi posso assicurare che potrete tranquillamente leggerle assieme ai vostri figli senza traumatizzarli, chissà che poi da grandi non diventino fan di grandi scrittori del terrore come King ;)
Insomma amici lettori, non potete proprio farvi mancare questo libro, è troppo bello per non averlo in libreria.

C'è vita oltre la morte. Più entri in quel mondo, più rischi di conoscerne gli orrori. Ma ha anche una sua bellezza, e tristezza e gioia, tanta gioia.”


Nessun commento:

Posta un commento