Elenco blog personale

giovedì 21 marzo 2019

Paradise beach - Dentro l'incubo.


Risultati immagini per paradise beach film tramaTitolo: Paradise beach- dentro l'incubo
Genere: Thriller
Voto: 8/10
Trama:
La giovane studentessa universitaria di medicina Nancy ha scelto per le sue vacanze un luogo dell'anima, un'incantevole e solitaria spiaggia messicana dove sua mamma, morta di recente, amava andare anche quando era incinta di lei. L'amica che doveva accompagnarla le dà buca, rimanendo, ubriaca dopo una notte brava, in albergo. Un locale, Carlos, le dà un passaggio sin lì, ma poi lei rimane sola con la sua tavola da surf. Incontra un paio di surfisti e si diverte a cavalcare le onde con loro per un po'. Poi, mentre sta per calare la sera, loro se ne vanno e Nancy resta del tutto da sola. In acqua, delfini l'affiancano giocosi. Poi, più al largo, scorge un cetaceo morto dilaniato e subito si fa vivo chi l'ha ucciso: un grande squalo bianco. Nancy si ritrova così a combattere per la vita nelle acque basse vicino alla riva, trovando prima precario rifugio sul cadavere del cetaceo e poi su una roccia affiorante, con la riva (e la salvezza) a una distanza breve ma apparentemente incolmabile, a causa dello squalo che implacabile pattuglia le acque in attesa della sua preda.
Il mio pensiero:
Nonostante la mia fobia per gli squali sono riuscita a vedere questo film (però quando arrivava lo squalo mi coprivo gli occhi, sia chiaro), un thriller mozzafiato che mi ha tenuta incollata allo schermo dal primo minuto fino ai titoli di coda.
Apro una parentesi per informarvi che, sin da piccola combatto contro la fobia degli squali, lo so che è irrazionale visto che qui non ci sono ma, da quando vidi per la prima volta il film Lo squalo ne rimasi così terrorizzata da avere persino il terrore di andare al mare.
È ovvio che poi, con gli anni questa paura sia diventata più “gestibile” ma comunque rimane una dei miei peggior incubi e non voglio mai e poi mai trovarmi nelle vicinanze di uno squalo, compresi quelli rinchiusi nelle vasche degli acquari.Risultati immagini per paradise beach film trama
Detto questo Paradise beach è un film davvero impressionante, la povera e cazzuta surfista texana se l'è vista davvero brutta con lo squalo bianco di turno.
Azzannata ad una gamba (per fortuna non gliel'ha staccata di netto) si ritrova impossibilitata a raggiungere la riva e a dover trascorrere alcuni giorni da incubo, relegata su un piccolo isolotto di rocce mentre lo squalo assassino le gira attorno in attesa di papparsela.
Inutile dire che i “fortunati” eroi che cercano di salvarla fanno una gran brutta fine...brrr, mi vengono i brividi al solo pensiero!
Sebbene possa sembrare un film un po' statico, credetemi, non lo è per niente. Sono stata con il fiato sospeso per tutto il tempo chiedendomi cosa avrei fatto io al posto della protagonista (probabilmente sarei morta d'infarto già solo alla vista dello squalo, ma poi mi sono ricordata che non so nuotare e che quindi non ci sarei nemmeno finita per sbaglio in quella situazione).
Insomma, a dispetto di tutto, questo film mi è piaciuto un sacco e sono contenta di averlo visto, anche se ho ancora gli incubi.


4 commenti:

  1. Sinceramente dalla trama non sembra un film che prediligerei, ma vista la tua recensione positiva - nonostante la paura per gli squali - potrei dargli una possibilità!

    RispondiElimina
  2. È un genere che apprezzo moltissimo, senza contare che c'è la Lively! A me è piaciuto molto *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me è piaciuto moltissimo, nonostante la mia fobia.
      Hai guardato quindi la serie vecchiotta Lo squalo? ;)

      Elimina