Elenco blog personale

domenica 7 ottobre 2018

Recensione L'ultimo sorriso.


Titolo: L'ultimo sorriso
Autore: Alfonso Pistilli
Genere: Narrativa contemporanea
Pagine: 150
Prezzo: € 13,80 Cartaceo e 3,74 E-book
Casa editrice: PubGold
Voto: 7/10

Trama:

Tutti noi cerchiamo un sorriso in ogni angolo della vita, e talvolta lo troviamo laddove è impossibile. Alessandro Cocco, giovane venditore di vacanze porta a porta, l'ha trovato in Halina, escort lituana trasferitasi a Bari, con la quale ha una profonda amicizia. Quando, al telegiornale, Alessandro apprende della sua morte, non vuole crederci, soprattutto dopo essere venuto a sapere che per la Scientifica si è trattato di suicidio. Conosceva davvero così poco la sua amica? O c'è dell'altro? Alessandro sa che un'intuizione può fare la differenza, per questo dà retta al suo sesto senso e inizia a indagare sulla vita di Halina, scoprendo, pezzo dopo pezzo, i tasselli di un intricato puzzle di cui l'amica è solo un dettaglio. Che cosa nasconde Mamadi Billè, calciatore del Bari e fidanzato di Halina? E Pietro Manetti, proprietario della squadra, che sembra aver avuto anch'egli una relazione con la escort? E chi è Suela, un'amica di Halina che vuole a tutti i costi aiutare Alessandro, aggiungendo ogni giorno una pagina al mistero?


Recensione:

L'ultimo sorriso è stata una grande sorpresa per me e Alfonso Pistilli è stata un'ottima scoperta.
Leggendo questo libro sono entrata in un mondo di intrighi, misteri e sfumature poliziesche di cui nemmeno avevo idea.
Sebbene non sia proprio un amante del genere poliziesco, ammetto che mi sono lasciata prendere dalla storia e non vedevo l'ora di arrivare all'ultima pagina per svelare il grande mistero: chi ha ucciso Halina? Si sarà davvero suicidata?
Ed è proprio così che inizia la storia, con il presunto suicidio di una giovane escort, Halina, ed è proprio il protagonista, nonché migliore amico della donna, ad iniziare ad indagare.
Da questo punto in poi sono stata catapultata in una storia avvincente dove, ad ogni capitolo, veniva fuori una nuova rivelazione che mi portava a cambiare ogni volta il mio parere sul possibile colpevole.
È proprio questa abilità nel saper giocare con la trama che mi ha letteralmente conquistata.
Non vi faccio un poema ma prima di chiudere vi consiglio di leggere questo libro e di conoscere quindi Pistilli come scrittore perché merita, ha uno stile scorrevole e incalzante ed ha saputo tirare su una storia avvincente e mai banale che mi ha fatta arrivare all'ultima riga con il fiato corto e la voglia di svelare finalmente il mistero.
Mi piacerebbe quindi leggere altro di questo autore e spero di tutto cuore di vedere presto il suo libro in libreria.

Nessun commento:

Posta un commento