Elenco blog personale

martedì 17 luglio 2018

Il mio pensiero su American horror story stagione 4 e 5 (Freak show e Hotel).


Freak show 4°stagione.


Pensate un po' ad una storia ambientata in un circo piuttosto lugubre, un circo dove si esibiscono, quelli che nella serie tv vengono chiamati mostri, ovvero persone affette da malformazioni di ogni genere e particolarità davvero fuori dal comune.
Come sempre abbiamo la bravissima Jessica Lange, nel ruolo di Elsa, la direttrice del circo, una donna dal passato oscuro e doloroso, una protagonista che ha dentro di sé sia del buono che del cattivo, e che permette alla Lange di essere la regina incontrastata anche di questa 4° stagione.
Entel è la fedele amica, nonché donna barbuta, che da anni si occupa delle esigenze di Elsa facendole un po' da governante, interpretata da un ottima Kathy Bates.
Poteva poi mancare il mio nuovo idolo, Evan Peters? No direi di no.
Anche questa volta mi ha conquistata nel ruolo di Jimmy, figlio di Entel e Del (l'uomo più forte del mondo) nonché uomo aragosta affetto da una malformazione alle mani somiglianti in tutto e per tutto a delle chele.
Anche così il suo fascino è alle stelle ragazze mie!
Vi sono poi altri personaggi come Paul affetto da una malformazione alla braccia, la donna più forte del mondo, Desirè, la donna con tre seni, nani vari, la donna senza gambe, il bambino che stacca le teste agli animali con un solo morso (questo mi ha fatto schifo, lo ammetto), la piccola Ma petit affetta da una rara patologia che non le permette di crescere (la donna più piccola del mondo, è stata ospite anche a Italian's got talent), le due gemelle siamesi dotate di una doppia testa, e la dolce Pepper (già conosciuta in Asylum) affetta da una malformazione e ritardo mentale.
Insomma chi più ne ha più ne metta per questo circo degli orrori.
Devo ammettere che questa stagione mi ha fatto molto riflettere sulle condizioni in cui queste persone erano costrette a vivere anni e anni fa, molti venivano uccisi alla nascita o abbandonati in orfanotrofi, privati dell'amore e trattati come veri e propri mostri.
Meno male che le cose sono cambiate, era davvero un esistenza crudele la loro, povere anime.
Ma sappiamo a che genere appartiene American Horror story, per cui è normale che, ad un certo punto, questi mostri si vendichino seminando morte e distruzione tra quelli che vogliono guadagnare soldi sulle loro malformazioni.
E devo dire che fanno anche bene!



Freak show ha un ritmo serrato e ogni puntata aiuta a conoscere meglio le varie storie dei personaggi chiave, rendendo il tutto ancor più interessante, se poi aggiungiamo il fatto che il confine che separa il bene dal male tante volte viene completamente annullato, abbiamo una bomba come risultato finale.
È avvincente vedere come i buoni si trasformano in cattivi e come chi è cattivo si trasforma poi in buono in alcuni casi.
Mi ha colpito sopratutto la storia del Clown assassino che da prima mi spaventava a morte, salvo poi provare un'immensa pena e tenerezza una volta conosciuta la sua storia.
Del tutto differente la storia di Dandy, un ragazzo capriccioso e immaturo, ricco e viziato in modo vergognoso dalla madre, affetto da turbe mentali così perverse da far rabbrividire.
È lui a prendere le redini della malvagità più assoluta e a dare grattacapi immensi ai nostri eroi.



Nonostante tutto è un personaggio affascinante interpretato da un attore davvero figo, bisogna dirlo.

Ance questa stagione l'ho divorata in poche sere ed è meravigliosa, assicuro, ne verrete completamente travolti e non riuscirete a staccarvene fino all'ultimo episodio che, secondo i miei gusti, è una bomba.
Direi che Freak show si posiziona subito dopo Murder House e Coven nella mia classifica personale.


Hotel 5°stagione.


Entriamo nell'atmosfera:
un hotel popolato da creature assetate di sangue
un assassino alquanto ricco che ha dato il via alla costruzione di questo hotel, aggiungendo al progetto sale di tortura, scivoli segreti per sbarazzarsi dei cadaveri, stanze senza uscita ecc...
spiriti altrettanto sanguinari che si divertono a squartare e sbranare gli ospiti
dipendenti squilibrati con parenti altrettanto squilibrati
un poliziotto che da eroe si tramuta in carnefice
bambini vampiro
un oscura Contessa conturbante e spietata che passa il tempo a sedurre uomini e donne dotati di bellezza sconcertante
un uomo che rinasce vivendo come fosse una donna.
Ho reso l'idea?
Hotel è una stagione davvero sanguinolenta dove sangue, sesso, tradimenti, vendette e oscuri segreti la fanno da padrone.
Poteva non piacermi???
L'ho adorata, sebbene la mia preferita sia ancora Murder house.
Sono stati 12 episodi pieni di colpi di scena, dissanguamenti, incasinamenti vari che mi hanno tenuto con il fiato in sospeso.

A sto giro sono molti i personaggi che ho apprezzato, a partire da James March, interpretato dal mitico Evan Peters bravissimo come sempre ad interpretare i personaggi più folli di sempre, a finire a Liz, la cui vita ha subito una grande svolta nel momento in cui ha deciso di seguire la sua vera natura e fare uscire la donna che era in lui (eh si, in realtà si tratta di un uomo).

Ho amato molto Liz e mi sono affezionata da morire al suo personaggio che ho trovato profondo, tormentato ed estremamente forte nella sua fragilità.
La sua storia mi ha commossa, soprattutto sul finale che ho adorato.



Sebbene, loro due siano i miei personaggi preferiti ho apprezzato anche Tristan (che è pure bellissimo) Donovan e, a modo suo anche la Contessa.
Questa stagione però ha subito un grosso cambiamento, lo scettro appartenuto per 4 stagioni alla mitica e insostituibile Jessica Lange è passato a Lady gaga.
Ammetto che ero molto dubbiosa all'inizio ma la Gaga mi ha piacevolmente sorpresa dimostrandosi un ottima attrice e senza scalfire la sua aura eccentrica ed affascinante.

Sebbene abbia apprezzato la Gaga, per me l'unica vera regina di American Horror Story rimane Jessica Lange.
Che dire? Non vedo l'ora di proseguire con le seguenti stagioni anche se ho letto sono state deludenti, ma nulla mi ferma dal guardarle.
Sono innamorate di questa serie tv che spero sia ancora lunghissima, non posso immaginare di poter vivere senza :(


Nessun commento:

Posta un commento