Elenco blog personale

sabato 15 dicembre 2018

Le letture delle fate del Bosco Atro #10







Ciao amici lettori, come state?
Siete pronti per l'ultimo post di questa rubrica per quanto riguardo il 2018?
Sto ancora cercando di realizzare il fatto che sono già quasi passati 365 giorni e presto ci troveremo nell'anno nuovo...!
Ma non è il momento di parlarne ora, adesso è il momento della lettura di dicembre, ovvero il manga Your name di Makoto Shinkai.

Trama:
Mitsuha, una ragazza di provincia, e Taki, giovane di Tokyo, sconosciuti entrambi delusi dalle loro quotidianità, si ritrovano un giorno a vivere in sogno una la vita dell'altro. Lasciandosi dei messaggi per il "risveglio" inizieranno a comunicare e a conoscersi, cercando di capire la loro strana relazione e il legame che li unisce e si rafforza notte dopo notte, sogno dopo sogno, mentre incombe il passaggio di una misteriosa cometa...

Il personaggio preferito:
Risultati immagini per taki your name
Questa volta (ma non è strano per me) mi sono affezionata moltissimo al protagonista maschile, Taki. È un ragazzo che ha un carattere molto sfaccettato: ha il lato buffo e divertente, il lato sensibile, il lato un po' arrogante e il lato provolone (ovvero donnaiolo).
Ma ho apprezzato più che altro la sua determinazione a voler cambiare il corso degli eventi spiccando per coraggio e passione.

Il personaggio meno amato:
Sinceramente non ho trovato nessun personaggio che mi abbia ispirato antipatia, forse il padre di Mitsuha ma non è proprio un odio forte, solo un leggero fastidio.

Il mio pensiero:
Avevo visto il film assieme alla mia best friend un po' di tempo fa, ma mi sono comunque buttata con piacere anche sul manga, trovandolo identico all'anime in tutto e per tutto.
Devo ammettere che questa storia mi ha conquistata parecchio per la sua profondità e per le riflessioni che suscita durante la lettura.
Lo trovo un manga davvero carino, dolce e commovente senza essere completamente smielato, diciamo che ha quella punta di romanticismo che ci sta bene e una buona dose di drammaticità senza cadere nel tragico...beh tragico in effetti lo sarebbe visto che una meteora si schianta sulla piccola cittadina uccidendo praticamente tutti...ma in fondo poi alla fine si torna indietro nel tempo e...ops! Ho già detto troppo, non posso spoilerarvi tutto, mi rifiuto!
Mi ha colpita particolarmente perché, all'inizio, la trama è piuttosto buffa, con Mitsuha e Taki che si scambiano di corpo e iniziano a prendersi un po' troppe libertà con la vita dell'altro, creando un paio di situazioni piuttosto rocambolesche che mi hanno fatta ridere.
Poi però la storia subisce un drastico cambio di rotta ed ecco che arriva la grande tragedia che mi ha emozionata e dispiaciuta moltissimo, è proprio qui che si inizia ad intuire la forza del legame che unisce i due protagonisti, nonostante non si siano mai incontrati dal vivo.
Risultati immagini per taki your nameNel terzo volume però arriva la parte più emozionante di tutte: Taki farà di tutto per salvare la vita di Mitsuha e dell'intero villaggio, ed è proprio in quest'occasione che i due riescono finalmente ad incontrarsi, per un brevissimo istante, ma tanto basta per portare il ricordo dell'altro nella vita futura dopo aver cambiato gli eventi.
La mia parte preferita?
Il finale senza dubbio alcuno!
È troppo emozionante e dolce per non piacermi.
È strano ma di questo manga non cambierei nemmeno una virgola, mi è piaciuto dall'inizio alla fine e la sua brevità è sicuramente un punto di forza che rende la storia incisiva e diretta.
Mi richiedete un voto?
Beh, direi un 9 pieno.

Ora mi raccomando, andate a leggere anche il parere di Diletta.
Vi anticipo che nel corso del 2019 la rubrica Le letture della fate del Bosco Atro non sarà più mensile, bensì bimestrale a causa della mancanza di tempo e dei molti impegni che angustiano me e Diletta, abbiamo bisogno di più tempo da dedicare alle varie letture e assicurarci quindi di riuscire a rispettare le scadenze di questa rubrica, che ultimamente ci hanno dato qualche problemino, specialmente da parte mia.
Quindi il primo post del 2019 sarà in rete il 15 febbraio e la lettura che faremo assieme sarà quella di un classico: Il principe e il povero.
Ora vi saluto amici lettori. Bacioni!


2 commenti:

  1. Come sempre abbiamo avuto le stesse impressioni! 😍❤️ Bellissima recensione tesoro

    RispondiElimina