Elenco blog personale

sabato 1 dicembre 2018

L'angolino del manga.

L'angolino del manga.
Risultati immagini per inu yasha  manga 1Risultati immagini per inu yasha  manga 56
Inuyasha

Titolo: Inuyasha
Autore: Rumiko Takahashi
Volumi: 56
Prezzo(di un volume singolo): 4,20 (a volume)

Personaggi principali:
Immagine correlata
Inu Yasha
Kagome
Miroku
Sango
Shippo
Kohaku
Sesshomaru
Naraku
Kikyo 
Koga

Trama:

Kagome Higurashi è una studentessa giapponese, vive in un antico tempio scintoista con la mamma, il fratello e il nonno che ama raccontare antiche leggende. Sembrerebbe tutto a posto, se non fosse che lei non ne può più della vita di tutti i giorni ed è anche stufa dei racconti sempre uguali del nonno. Non sa che quel mondo immaginario sta per diventare il suo.
Il giorno del suo quindicesimo compleanno Kagome sta cercando Bujo, il suo gatto, e ... cerca cerca ... arriva vicino al pozzo del giardino. All'improvviso si sente afferrare e cade giù.

Rapita da un demone Kagome approda nell'era Sengoku, il medioevo giapponese!
Ma non è finita: scopre, infatti, di essere la reincarnazione della sacerdotessa Kikyo, e che la strana sfera che il nonno le ha regalato proprio quel giorno è la Sfera dei Quattro Spiriti, che conferisce poteri straordinari a chi la possiede.
Mentre vaga in un bosco vede, imprigionato ad un albero, un ragazzo che sembra morto e ha una freccia conficcata nel petto. Il ragazzo è Inuyasha,un mezzo demone che Kikyo ha ucciso cinquant'anni prima per impedirgli di prendere possesso della Sfera dei Quattro Spiriti e diventare così un demone completo.
La mattina dopo Kagome viene assalita da tre uomini (uno si rivelerà un demone) che le rubano la sfera. Inuyasha, giunto al momento opportuno, incita Kagome a colpire con l'arco il demone che, trasformatosi in corvo, vola via stringendo fra le zampe il prezioso gioiello. La freccia colpisce il demone ma anche la sfera, che si sbriciola in tanti frammenti che svaniscono sparpagliandosi all'orizzonte. La soluzione di ogni problema così si complica, perchè chiunque ne troverà un pezzo potrà utilizzarne i poteri. L'unica cosa da fare è che Kagome e Inuyasha uniscano le loro forze per ritrovare tutti i frammenti.
Pian piano i due si innamorano e la cosa non stupisce, infatti il loro sentimento ha origini profonde: anche Inuyasha e Kikyo si amavano.
La loro storia, però, era stata oggetto di invidia, in particolare del perfido Naraku che, prese le sembianze di Inuyasha, aveva cercato di rubare la sfera a Kikyo, ferendola gravemente. La sacerdotessa, allora, aveva rincorso l'amato per tutto il paese e, trovatolo, lo aveva colpito con la sua freccia sacra inchiodandolo all'albero dove l'aveva trovato Kagome. Kikyo era morta subito dopo, affranta dal dolore per il tradimento.
Quando il demone Urasue riporta in vita Kikyo, questa cerca di uccidere Inuyasha con ogni mezzo.
In un colloquio con Kagome, la ragazza svela a Kikyo della trappola tesa da Naraku, cercando di far comprendere che la sua vendetta non ha più ragione di essere. La sacerdotessa si rende conto dell'amore che lega i due e, triste, si allontana: Inuyasha e Kagome possono finalmente amarsi.
Ma ... sarà davvero questa, la fine della storia?

Il mio pensiero:
Immagine correlata
Devo ammettere che l'elevato numero dei volumi mi impensieriva alquanto, visto che non avevo mai letto un manga così lungo, ma ho comunque deciso di prenderla come un'avventura e, sfidando me stessa, mi sono impegnata a portarla a termine.
Ve l'ho già accennato a inizio anno ma ve lo ripeto nuovamente: a gennaio ho deciso di impegnarmi in una sfida che consisteva nel leggere circa 6 volumi al mese (mese più mese meno) e che quindi mi avrebbe tenuta impegnata per tutto l'anno 2018.
Sono quindi felicissima di essere riuscita, anche in anticipo di un mese, a terminare e vincere la mia personale sfida.
Immagine correlataDevo ammettere che leggere Inu Yasha è stato piuttosto semplice, vista la scorrevolezza dei volumi e le tantissime scene di piena azione, talvolta formate solo da immagini e pochi dialoghi.
Oltre a questo c'è da dire che, nonostante sia lunghissima, la storia è avvincente, ricca di personaggi, piena d'azione e assolutamente mai noioso.
L'unica pecca sono i troppi personaggi che appaiono e ricompaiono nel corso del manga e che, spesso, tenderete a dimenticare del tutto.
Nonostante ciò l'ho trovato il mio genere di manga perfetto: non è smielato, è ricco d'azione e combattimenti, ha all'interno personaggi forti e buffi allo stesso tempo, è pieno di demoni e guerrieri.
La cosa assurda è che mi sono affezionata praticamente a tutti i personaggi e che non mi è mai successo nel corso della mia “carriera” di lettrice!
Mi sono entrati nel cuore Inu Yasha, Sango e Miroku in particolar modo, ma ho apprezzato anche Sesshomaru e Kikyo, mentre per Shippo provo una tenerezza infinita.
Unico personaggio odiato, ma proprio odiato?
Kagome!
So che sembra una follia ma proprio questo personaggio, che è uno dei più importanti, mi ha terribilmente indisposto.
Non l'ho sopportata dalla prima all'ultima pagina.
Forse l'odio è dato dal fatto che ero una sostenitrice accanita della coppia Inu Yasha/Kikyo e quindi Kagome arrivava sempre a rovinare tutto.
Di contro ha amato tantissimo Sango che è diventata una dei miei personaggi preferiti e si è aggiunta alla mia lista di guerriere del cuore.
Sango è appunto una cazzuta cacciatrice di demoni con un passato doloroso e lo scopo di salvare la vita del suo fratellino Kohaku.
È protettiva, coraggiosa, leale e abile in combattimento oltre che ad essere forte e decisamente irritabile se si tratta del lato donnaiolo del bel Miroku.
Miroku è un altro personaggio da me particolarmente apprezzato.
Il suo debole per le donne ha dato spesso il via a situazioni buffe e spunti per ridere nel corso della lettura.
Immagine correlata
C'è da dire che la coppia Miroku/Sango è la mia preferita in assoluto e quindi spesso hanno messo un po' in ombra Kagome e Inu Yasha, almeno per quanto mi riguarda.
Inu Yasha, nonché il protagonista, è davvero speciale: coraggioso, irascibile, cocciuto, temerario, un po' spaccone e tanto ma tanto buffo.
Come si può non amarlo?
È il protagonista perfetto, non potete non ammetterlo, se conoscete questo manga.
E ora la domanda più scomoda che mi posso auto fare: avrei cambiato qualcosa nella storia?
Beh, alcune cose si.
Prima fra tutte la coppia Inu Yasha/Kagome e quindi il finale che li vede insieme per sempre;
seconda cosa magari avrei tagliato alcune parti e reso il manga un po' più corto;
terzo avrei dato a Sesshomaru un pochino più di spicco nella storia facendolo diventare uno dei personaggi principali e non soltanto una spalla secondaria.
Risultati immagini per inuyasha
Ma lasciando perdere questo, non posso che parlare benissimo di questo manga che mi ha accompagnato per tutto il 2018 con le sue avventure e le sue battaglie, che mi ha emozionata, divertita e sorpresa.
Se dovessi dargli un voto direi un 9 pieno che non è 10 per poco.
Presto mi guarderò anche l'anime, gentilmente prestato dalla mia best appassionata di questa avvincente storia e quindi tornerò a parlarvi di Inu Yasha molto ma molto presto.
Immagine correlata
Fatemi sapere se anche voi l'avete letto e amato o se avete intenzione di leggerlo o vedere l'anime.
Ci leggiamo domani con un nuovo post.
Ciao ciao amici lettori!

Nessun commento:

Posta un commento