Elenco blog personale

giovedì 31 agosto 2017

Coppie librose.

Ciao amici lettori, come state?
Oggi con la dolcissima Ila di Emozioni tra le righe pubblichiamo una nuovissima puntata di Coppie librose.
Ho scelto una coppia che pochi conosceranno ma ve ne voglio parlare ugualmente: Dylan e Rio protagonisti di Il bacio del risveglio  4°volume della saga La stirpe di mezzanotte.
Buona lettura.

Coppie librose.
Cry e Ila. 

Ho voluto parlarvi di questa coppia perché sono molto affezionata a Rio, il vampiro di origini ispaniche nonché guerriero eccezionale.
All'inizio Rio è un guerriero come tanti, ha una compagna della Stirpe che lo ama, colleghi/amici pronti a sostenerlo in ogni battaglia e l'eternità dinanzi a sé. Ma la vita di Rio subisce una battuta d'arresto quando, durante un'operazione dell'Ordine, rimane gravemente ferito e Conlan (un altro guerriero) perde la vita.
Risultati immagini per Il bacio del risveglioApro una parentesi per dire che, ovviamente tutti i vampiri/guerrieri sono dotati di una bellezza fuori dal comune e di un fascino irresistibile.
Purtroppo al suo risveglio Rio ha una brutta sorpresa: metà del suo corpo è solcata da orrende bruciature che deturpano sopratutto il suo splendido viso olivastro.
E qui si cade un po' nella favola di La bella e la bestia dove Rio inizia a nascondersi dal mondo esterno e cade in una profonda depressione che sfocia nella separazione dalla sua Compagna della Stirpe.
Mi ha fatto davvero male leggere della sua disperazione, così profonda da desiderare di morire, lui che è una creatura quasi immortale.
Mi sono sentita rodere dentro al pensiero che odiasse così tanto il suo aspetto da evitare di guardarsi, che si sentisse diverso, disperato e solo nonostante la vicinanza degli altri guerrieri.
Ho sentito mia la sua depressione e mi sono affezionata ancor di più a questo splendido personaggio.
Poi arriva Dylan, che dal nome pare un ragazzo ma in realtà è una bellissima donna, una Compagna della Stirpe (ovvero colei che può instaurare un legame eterno con un vampiro) con il potere di “vedere” i morti.
Potete ben immaginare che da cosa nasca cosa e che i due, dopo mille peripezie, diventano una coppia destinata a durare per sempre.
Risultati immagini per la stirpe di mezzanotte rio e Dylan
Vi ho parlato di questa coppia perché non è affatto scontata, fino all'ultima pagina non si può immaginare come si comporteranno e che decisioni prenderanno.
Dylan è l'incarnazione della donna caparbia, della crocerossina con l'istinto di salvare Rio a tutti i costi, ma impersona anche la donna che sa andare oltre l'apparenza, a cui non importa la forma ma solo il contenuto perché ama profondamente e lo fa con tutta se stessa.
Rio invece impersona l'uomo, l'essere umano a cui viene tolta ogni difesa, il cui aspetto rischia di isolarlo dal resto del mondo, quello sull'orlo del baratro, ma anche l'anima forte che non si vuole arrendere nonostante tutto, il coraggio di guardarsi nel profondo, di conoscersi e di cambiare totalmente e, infine l'uomo che impara ad amare totalmente sia se stesso che la donna della propria vita.
Adoro questa coppia più di ogni altra presente nella saga La Stirpe di mezzanotte, per la profondità del legame che lega Rio e Dylan, per la forza che ne scaturisce dal loro rapporto e per la speranza di credere sempre e comunque nell'amore, quello vero.

Citazioni:

"Rio aveva gravi cicatrici su faccia e collo, ma pareva che la spalla sinistra e metà del suo torso muscoloso avessero fatto un viaggio all’inferno"


" Dopo il disastro di quello che accadde con Eva, non avevo intenzione di aprirmi con un'altra donna. Ma tu, Dylan...."
Prese una ciocca dei suoi capelli, seguendo la luce rosso-dorata in essi mentre quel boccolo serico si arricciava attorno al suo dito.
" Tu sei pura fiamma. Ti tocco e ardo. Ti bacio e brucio dal desiderio di avere di più. Tu mi consumi.... Come nessun'altra prima di te e, ne sono certo, come nessun'altra potrà mai fare."
Lei si alzo e lo baciò, tenendogli la faccia tra le mani. Quando si ritrasse, non riuscì a fare a meno di esternare quanto Rio significava per lei.
" Io ti amo, Rio. Mi spaventa a morte dirlo ad alta voce, ma è così. Ti amo."
" Ah, dios" mormorò lui intono roco.
" Dylan....io mi sono innamorato di te fin dall'inizio. Non riesco a capire come tu possa amarmi, come sono ora...."
"Come sei ora," disse Dylan, scuotendo lentamente la testa dallo stupore " il modo in cui mi guardi, il modo in cui mi tocchi.... Come potrei non amarti? Amo te, Rio. Proprio come sei ora."
Lo accarezzo con tutta l'emozione che provava per lui, lasciando che le dita sfirassero con delicatezza il lato sinistro deturpato di quel volto stupendo che lei non si sarebbe mai stancata di guardare.
Quasi non notava le cicatrici ora. Oh, per quanto fosse tragico, non c'era modo di annullare quello che lui aveva passato. La prova dell'inferno a cui era sopravvissuto sarebbe sempre stata lì, sulla sua faccia e sul suo corpo. Ma quando Dylan guardava Rio, vedeva il suo coraggio, la sua forza.
Vedeva il suo onore e, ai suoi occhi, lui era l'uomo più bello che avesse mai visto.
" Io ti amo, Eleuterio de la Noche Atanacio. Con tutto il mio cuore."

Bene amici lettori questo era il mio post, vi invito di cuore ad andare a leggere anche il post della mia splendida collaboratrice Ila Emozioni tra le righe
Un bacione dalla vostra Cry.

4 commenti:

  1. Interessante, non conoscevo questo libro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io adoro questa serie, te la consiglio se ami l'urban fantasy e i vampiri.

      Elimina
  2. Non conoscevo questa bella coppia! Rimedierò di certo prima o poi ❤️

    RispondiElimina