Elenco blog personale

lunedì 5 febbraio 2018

Recensione 5 cuccioli sotto l'albero.

Titolo: Cinque cuccioli sotto l'albero
Autore: W. Bruce Cameron
Casa editrice: Giunti
Prezzo: € 6,90
Genere: romanzo canino/natalizio
Pagine: 214
Voto: 8
Trama:

Josh vive sulle montagne del gelido Colorado, in una casa troppo grande per il suo cuore a pezzi: Amanda, il vero amore della sua vita, se n’è andata, e la prospettiva di un Natale da solo non è allettante. Ma basta qualche piccolo scherzo del destino a mettere tutto sottosopra in un batter d’occhio. Cosa succede infatti se il vicino di casa in partenza per l’Europa gli molla Lucy, una cagnona irresistibile dagli occhi languidi? E se nel retro del suo pickup trova uno scatolone da cui spuntano cinque cagnolini infreddoliti? Alle prese con tutti questi cani senza mai averne avuto uno, Josh non ha più tempo per disperarsi: ora la casa si è trasformata in un allegro campo giochi. Lucy è diventata l’adorabile mamma adottiva dei cuccioli e Josh l’umano capo branco che, con l’aiuto della bella Kerri che lavora nel canile vicino, si prende cura di loro in attesa che qualcuno li adotti per Natale. Ma l’affetto per i nuovi amici a quattro zampe cresce ogni giorno di più, insieme al legame con Kerri. Finché, all’improvviso, Amanda torna a bussare alla sua porta...

Recensione:

Era periodo natalizio per cui avevo l'ispirazione di leggere qualcosina di adatto e mi sono ritrovata con questo libro in mano, avreste trovato una storia più adatta di questa?
Di Cameron avevo già letto Dalla parte di Bailey e, ricordo, mi era piaciuto tantissimo, ma del resto a me le storie dove i protagonisti sono gli animali fanno impazzire.
Questa storia mi è piaciuta particolarmente proprio per la sua dolcezza, sebbene il fatto che a Josh (il protagonista) prima viene rifilata Lucy, una
cagnolona incinta, e subito dopo gli vengono scaricati altri 5 cuccioli, trovati sul cassone del proprio pick up, insomma un “caso” davvero inverosimile se pensiamo che il tutto succede nel giro di un giorno o due...si lo so, a volte faccio caso a quei particolari ma non ci posso fare nulla, certe volte i nostri cari autori esagerano alla stragrande con gli eventi. ;)
Comunque sia il personaggio di Josh identifica benissimo il prototipo del maschio anche se l'ho trovato un tantino troppo sensibile in alcuni punti della storia, posso tranquillamente dire che mi è piaciuto molto nonostante a volte l'avrei un po' scrollato per farlo reagire a certi eventi, ma in linea di massima non è niente male come protagonista.
Ho trovato invece un po' fastidiosa Kerri, la protagonista femminile della storia e la sua insopportabile saccenza...davvero irritante.
Ma, a parte questo, Cameron mi ha donato una bella lettura natalizia, di quelle che piacciono a me e, sebbene non finisca esattamente nelle modalità che avrei voluto, posso ritenermi soddisfatta dal finale scelto.
Non avete idea di quanto ho sorriso mentre leggevo, mi è persino venuta voglia di avere anche io un cucciolo per Natale!
Una storia davvero tenerissima adatta da leggere se siete in un momento di sconforto oppure se avete nostalgia del periodo natalizio e volete tornarci anche solo per un paio di giorni.






Nessun commento:

Posta un commento