Elenco blog personale

lunedì 3 settembre 2018

Recensione L'esercito degli spietati.


Titolo: L'esercito degli spietati #3
Serie: Armonia di Pietragrigia
Autore: Angelica Elisa Moranelli
Genere: Fantasy
Pagine: 386
Voto: 7/10

Trama:

"Flavoria nacque da un’esplosione. Alcune schegge del vecchio mondo si solidificarono e divennero bruna terra, altre si volatilizzarono e divennero aria pura, altre ancora si liquefecero e divennero oceani e fiumi e, infine, una parte prese fuoco: alcune schegge infuocate colpirono il cielo e divennero stelle, altre diedero vita all’Antica Stirpe degli Occhidoro.” L'Esercito degli Spietati ha invaso Flavoria e gli alleati dell'Imperatore-Fantasma sono sempre più numerosi. Riuniti a Matrulonio, i rappresentanti dei popoli di Flavoria osservano con sospetto e curiosità la Fanciulla-Guerriero. Armonia ha sedici anni e un'eredità gravosa: è l'ultimo degli Splendenti, l'Antica Stirpe degli Occhidoro, e l'unica speranza per Flavoria. Ma è pronta a esserlo? Nuovi cavalieri, magiche spade, antiche leggende e giovani amori: mentre il passato emerge dall'oscurità e il suo potere diventa incontrollabile, Armonia dovrà decidere in fretta quale destino seguire. Perché la guerra è iniziata ed è tempo di combattere.

Recensione:

Finalmente sono riuscita a proseguire con questa saga fantasy della Moranelli, dopo una battuta d'arresto durata svariati mesi.
Tornare a Flavoria è stato un vero piacere e una grossa sorpresa.
Tante cose sono successe nel corso di questo 3° volume e molte mi hanno spiazzata e sorpresa, specialmente i rapporti tra i vari personaggi principali...
come sempre non posso essere esplicita, altrimenti vi farei spoiler che non voglio assolutamente anticiparvi, ma ci sono diversi “cambi” repentini che sfociano in situazioni diverse e sperate (per quanto mi riguarda).
Posso accennarvi che, per Armonia, la nostra Fanciulla guerriera, le cose si mettono alquanto bene.
Se nei precedenti volumi i sentimenti erano velati e l'autrice non si soffermava più di tanto sulle questioni di cuore, L'esercito degli spietati è una bella novità in tal senso.
Ebbene si, qui Armonia ha le sue primissime esperienze con il genere maschile, che sembra finalmente accorgersi di lei.
Ma non è solo il fatto che i maschi le si avvicinino, ma bensì che lei prenda coscienza di se stessa e della propria femminilità.
Sebbene Armonia sia una ragazza tosta e dal carattere spigoloso, tra le pagine del libro ne ho conosciuto un nuovo lato, più sensibile, più dolce e profondo rispetto a prima.
Un po' tutti i personaggi subiscono una maturazione in effetti ed è davvero bello per il lettore “crescere” assieme a loro.
Come vi dicevo prima, non ci sono solo i sentimenti, L'esercito degli spietati è un libro avvincente, pieno di colpi di scena e battaglie all'ultimo sangue che vi faranno salire l'adrenalina alle stelle e mangiare le unghie dall'ansia per la sorte dei vostri personaggi prediletti.
Che dire di più?
Apprezzo ad ogni volume la magistralità e la bravura con cui la Moranelli scrive e racconta le sue storie, ne apprezzo la fantasia e la capacità di rendere questa saga sempre avvincente e mai scontata, mai noiosa.
Ovviamente non vedo l'ora di proseguire con il 4° nell'attesa che esca anche il 5° volume per tornare a Flavoria e vedere quali oscuri presagi si abbatteranno sulla Compagnia della triste ventura.


Nessun commento:

Posta un commento