Elenco blog personale

giovedì 14 giugno 2018

Le letture delle fate del Bosco Atro #6.


Ciao amici lettori, come state?
Oggi è il giorno dedicato alle Letture delle fate del Bosco Atro, rubrica in collaborazione con la mitica Diletta di La cantastorie dei boschi
Nel corso di giugno abbiamo letto il 1°volume della trilogia D'inchiostro: Cuore d'inchiostro di Cornelia Funke.


Volevo anche aprire una parentesi per comunicarvi la cessazione delle votazioni per le prossime letture.
Purtroppo Blogger ha tolto l'opzione Sondaggio impedendoci di farvi votare, abbiamo quindi deciso che da oggi in poi saremo noi due a scegliere le letture.
Per luglio andremo avanti con la serie Queste oscure materie di Pulman e leggeremo Il cannocchiale d'ambra.




Trama:
Meggie ama i libri. E li ama moltissimo anche il padre Mo, che però rifiuta di leggerli a voce alta. Se lo facesse, infatti, porterebbe la vita nei libri e i personaggi dei libri alla vita. In una notte crudele lesse "Cuore d'inchiostro" e un malvagio signore dal cuore nero, Capricorno, si liberò dai lacci delle parole per materializzarsi nel suo salotto. In quell'attimo fatale accadde anche qualcosa di più grave: la moglie di Mo scomparve per sempre tra le pagine del libro. E ora il perfido Capricorno cerca Mo per piegare i suoi poteri a perfidi scopi...

Il personaggio preferito:
A dire il vero i miei personaggi preferiti sono due:
Dita di polvere che ho apprezzato moltissimo per la sua vena malinconica e la sua abilità nel cavarsela da solo.
Farid, il ladruncolo che si unisce alla compagnia grazie alla lettura di Mo.
Esso è taciturno e leale nei confronti di Dita di polvere e fa di tutto per rimanere al suo fianco rendendosi un ottimo aiutante (anche se non desiderato).

Il personaggio meno amato:
Capricorno e Basta i due super cattivi. Davvero due personaggi orribili, e subdoli come pochi.

Il mio pensiero:
Mi avevano tutti parlato benissimo di questo libro quindi ero curiosissima di leggerlo.
Inutile dire che avevano ragione: Cuore d'inchiostro è un capolavoro del fantasy che mi ha catturata dalla prima riga e non mi ha più lasciata fino all'ultima.
L'ho letto in un soffio e, una volta terminato, lo avrei volentieri iniziato di nuovo.
Una delle cose che ho amato di più è la dolcezza che scaturisce dalle pagine ogni volta che si narra del rapporto tra Maggie e Mo, padre e figlia, un legame così profondo da commuovere.
Ma non vi è solo dolcezza in queste 487 pagine, vi è avventura, magia, momenti di ansia e scoramento, momenti di dubbi e nuove aspettative.
È come un vulcano in piena eruzione, un'eruzione di emozioni e colpi di scena.
Mi sono divertita tanto a seguire le avventure di Maggie, Mo, Dita di polvere, Elinor e Farid, non c'è stato un solo momento in cui mi sia annoiata e, credetemi, è un miracolo.
La Funke ha ideato dei personaggi meravigliosi e, ammetto, di essermi affezionata praticamente a tutti (i buoni sia chiaro) ad esempio in Elinor mi sono immedesimata per il suo amore profondo per i libri e la sua aria da donna tutta d'un pezzo oltre che la sensibilità nascosta sotto una spessa corazza di acidia; di Dita di polvere potrei invece innamorarmi, adoro la sua malinconia e la sua furbizia che mi hanno fatto provare un profondo senso di protezione e voglia di consolarlo; di Farid ho apprezzato la tenacia e mi sono ritrovata nel suo essere taciturno e calmo; di Mo amo il potere di rendere le storie reali, l'abilità di far sognare solo con il potere della voce; Maggie poi è una ragazzina davvero tosta, che non si ferma davanti alle difficoltà, anche se fanno paura; ma ho preso in simpatia anche Gwin la martora un po' selvaggia di Dita di polvere.
La storia poi è strepitosa e per nulla banale, la Funke ha avuto davvero un colpo di genio: chi potrebbe inventarsi un uomo con il potere di far uscire i personaggi dai libri???
Sarebbe meraviglioso se si potesse fare...leggerei subito Harry Potter!
Insomma sono felice di aver conosciuto un'altra autrice che mi ha fatto innamorare del suo stile leggero e appassionante e della sua estrema fantasia.
Leggerò molto volentieri i volumi seguenti e mi informerò su tutte le sue opere, voglio averne la libreria piena!
Se dovessi dare un voto a questo libro darei un 9/10 pieno.

Mi raccomando, andate a leggere anche il parere di Diletta.
Un bacione lettori!



2 commenti: