Elenco blog personale

lunedì 11 dicembre 2017

Recensione manga Sulle orme del coniglio bianco e Cronache del Mondo Emerso.

Titolo: Sulle orme del coniglio bianco
Autore: Eco Graynol - Kanenki
Prezzo: € 7,90
Genere: Fantasy
Pagine: 233
Voto: 8

Trama:

Belemir, cavaliere delle fate, inaspettatamente si ritrova ad affrontare una situazione scomoda. Ritrovare la principessa Naessa, scomparsa dalla Riserva.
È una corsa contro il tempo, Naessa è ormai sparita da giorni e la sua sorte è nelle mani del fato. Entrambi dovranno affrontare le loro paure più agghiaccianti, su sfondo di una lunga e gelida notte...

Recensione:

Ormai lo sapete che amo tutto ciò che è fantasy quindi potete ben immaginare come ho reagito quando ho vinto questo meraviglioso manga e mi è stato recapitato a casa :)
Il titolo prometteva già bene, essendo io particolarmente legata ad Alice nel Paese delle Meraviglie, e sfogliandolo sono rimasta affascinata dalla bellezza dei disegni, ogni singolo personaggio è disegnato con molta cura, i lineamenti delicati ed espressivi come se ne vedono pochi in giro.
Quando poi mi sono addentrata nella storia non ho potuto fare a meno di terminarlo in un' oretta circa.
Si entra subito nel vivo della storia con il rapimento dell'incantevole principessa Naessa per mano della vecchia e bruttissima strega Anna, un personaggio davvero cupo e malvagio.
A cercare la principessa, oltre al fratello Gaunt, è il cavaliere della Corte dell'Estate Belemir, un mezzosangue (umano/fata) che dovrà quindi avventurarsi in una ricerca a rotta di collo proprio durante lo scambio dello scettro fra Estate e Inverno.
Non sarà quindi un viaggio facile, se non fosse per l'aiuto di Rowan, un personaggio strambo che porterà però Belemir a trovare modi creativi per aggirare gli ostacoli e raggiungere la meta.
Vi chiederete: “Cosa c'entra questa storia con Alice nel Paese delle Meraviglie?”
Beh, assolutamente nulla, se non fosse per un simpatico e morbido personaggio, ovvero Thorn, un coniglio bianco che pare saperne molto sulla scomparsa di Naessa...
Sulle orme del coniglio bianco mi è stato presentato come una specie di spin off della storia vera e propria che inizierà con l'uscita del primo volume di una nuova serie manga firmata Eco Graynol & Kanenki dal titolo Good Bad – Neighbours che uscirà il prossimo anno e di cui sicuramente vi darò notizie quando sarà il momento.
Già soltanto questo volume mi ha fatto venire una voglia matta di leggere questa nuova serie e so che l'attesa mi parrà lunghissima :(
Ve l'ho detto che ho già un personaggio preferito? Potete immaginare chi è, sono piuttosto scontata...Rowan ovviamente!
Questo buffo e strambo personaggio mi ha fatto morire dalle risate con le sue trovate impossibili e non vedo l'ora di poterlo rincontrare prestissimo e saperne così di più su di lui.

Titolo:Cronache del Mondo Emerso
Autore: Licia Troisi
Prezzo: € 24,00
Genere: Fantasy
Pagine: 232
Voto: 9


Trama:

Nihal, l'eroina che è andata incontro al proprio destino nei romanzi della celebre saga fantasy di Licia Troisi, si fa di carta, colore e inchiostro in due appassionanti storie a fumetti. Scoprirete momenti inediti del suo passato e una nuova avventura piena di misteri ambientata dopo la fine della trilogia dei romanzi. A corredo delle storie, vi attendono gli interventi di Licia che ci svela il suo rapporto con Nihal insieme ad interessanti dietro le quinte, nonché la gallery delle copertine di Paolo Barbieri dedicate al fumetto e un'appassionante sezione making of della lavorazione delle tavole.

Recensione:

Ok, ok sono di parte, lo so ma io amo il Mondo Emerso e amo Licia Troisi che con le sue storie mi è entrata nel cuore, le sue eroine mi hanno insegnato a non mollare mai nella vita e a diventare la donna forte che sono oggi e non posso far altro che ispirarmi a lei quando scrivo qualcosa di mio.
Nihal è la più celebre delle eroine del Mondo Emerso, nonostante la mia preferita sia Dubhe, riconosco che tutto è iniziato da questa mezzelfa che non ha mai e poi mai smesso di combattere per la pace e la giustizia.
Il cammino di Nihal non è mai stato facile, ha dovuto lavorare più duramente di chiunque altro per avere un posto come Cavaliere di Drago nelle truppe delle Terre Libere e quindi poter lottare a fianco di chi di lei non si fidava per la sua razza e per il fatto che fosse una donna e quindi reputata non idonea alla guerra.
Ma proprio in questo risiede la forza di Nihal, nella sua diversità e nell'abilità che dimostra nel combattimento con la spada, ovviamente nel giro di poco diventa una dei guerrieri più apprezzati e rispettati, se non la più apprezzata.
Nella prima serie formata da 4 volumetti Nihal affronta una dopo l'altra la paura, la rabbia, la disperazione ed infine l'odio, riuscendo a uscirne sempre vincitrice.
Nella seconda serie invece Nihal ha sconfitto il Tiranno e ridato la pace al Mondo Emerso, ma ha ancora una sfida da affrontare, ritrovare le proprie radici e con essa conoscere la storia del suo popolo crudelmente sterminato tempo addietro.
Anche qui si tratta di 4 volumetti intitolati: Il libro si Shan, Gli spiriti del deserto, Incubi dal passato e La speranza dei mezzelfi.
Nihal combatterà contro chi ha contribuito al genocidio della stirpe degli elfi e troverà la verità a lungo cercata.
Il finale è aperto e dà luogo a nuovi quesiti che, a questo punto, spero verranno svelati in un altra opera a fumetti :)
Ho amato queste due serie a fumetti perché mi hanno aggiunto qualcosa di nuovo che ancora non sapevo, mi hanno aiutata a comprendere meglio il personaggio di Nihal e ad amarlo ancor di più.
Non so davvero più come dirvi quanto il Mondo Emerso mi sia entrato nel cuore al punto da emozionarmi ogni volta che devo leggere la parola FINE, ma la mia speranza che ancora non sia finita persiste, perché le belle storie non dovrebbero mai e poi mai finire.
Se ancora non conoscete la trilogia delle Cronache del Mondo Emerso non vi preoccupate, potrete comunque leggere e comprendere questi fumetti ma vi consiglio di recuperare anche la serie libresca perché potrete conoscere a fondo l'intera storia.

2 commenti: